>> Login Sostenitori :              | 
header-1

RSS 2.0
menu-1
TUTTI |0-9 |A |B |C |D |E |F |G |H |I |J |K |L |M |N |O |P |Q |R |S |T |U |V |W |X |Y |Z

Archivio Articoli Worldwide

Elezioni, Cacciari commenta i risultati: “Sono teste di cazzo, era meglio Renzi”
Stampa
  Text size
Se fossimo stati in televisione sarebbe stato un continuo “bip” “bip” per eliminare parolacce e improperi dalle parole di Massimo Cacciari. Ex sindaco di Venezia, filosofo, da sempre una voce critica all’interno del Partito democratico. È avvelenato. Ci parla con un tono tra l’avvilito di chi lo aveva detto da tempo, e l’arrabbiato di chi non vuole smettere di dirlo. “Senta, è un disastro. Un vero disastro”. Ancora non è definitivo (sono le sei del pomeriggio). “Eccome se lo è. Peggio di così…”

Partiamo dai motivi.
Sono gli stessi da vent’anni, da sempre, da quando perdiamo.

Va bene, mi indichi i principali.
Questa volta dovevamo puntare su un rinnovamento radicale. Dovevamo scegliere dove stare e cosa fare! Non restare a metà.

Nel contesto.
Le cito Kant, quando parlava della somma dell’inerzia…

Nel pratico.
Il Pd è rimasto a metà tra il voler interpretare le spinte arrivate dalla parte di Grillo e quella di strizzare l’occhio al gruppo di Monti e alla sua visione dello Stato e dell’Europa.

Figure politiche antropomorfe.
Come al solito siamo gente affetta da snobismo e da puzza sotto il naso. Come sempre!

Sarebbe stato meglio avere Renzi?
Aspetti. Prima di dire certe cose, legga i risultati locali.

A quali si riferisce, in particolare?
(Qui il tono della voce si alza) Al nord è una catastrofe sia per Pdl che per la Lega! Eppure il centrosinistra non ha fatto un cazzo. Non è cresciuto.

Hanno sottovalutato l’avversario?
Di più, peggio! (il tono cresce ancora, notevolmente) Sono delle teste di cazzo! Loro sanno tutto, loro capiscono tutto. Loro possono insegnare tutto a tutti. Mentre gli altri sono dei cretini.

Quindi?
Le faccio un esempio: è impossibile spiegargli che c’è una questione settentrionale. Eppure continuano a sbatterci la faccia. La loro vita si sviluppa solo tra Botteghe Oscure, il Nazareno e Montecitorio. Del resto non sanno nulla. Gli basta quel triangolo.

Colpa di Bersani?
No. Ma di quel gruppo dirigente che continua a circondarlo. Gente completamente fallita.

A chi si riferisce, in particolare?
Tutti quelli che stanno da sempre lì e che non abbiamo ancora cacciato. Sì, abbiamo sbagliato a non appoggiare Matteo Renzi. È stato un grande errore.

Ora i democratici cosa devono fare?
(Qui cala i toni, diventa quasi più riflessivo) L’unica strategia è mantenere i nervi saldi. E cerchiamo di dialogare in Parlamento con gli eletti nelle liste di Grillo. Se ci riusciamo.

Alessandro Ferrucci

Fonte
Fatto Quotidiano


Home  >  Worldwide                                                                               Back to top

 
Guarda commenti | Nascondi commenti

Commenti  

 
# giannizzero 2013-02-26 19:51
" Siamo gente affetta da snobismo e puzza sotto il naso"- almeno ha avuto l'accortezza di usare la prima persona plurale, includendo se stesso.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Pietro G 2013-02-27 14:22
Cacciari sbaglia. Ormai sono tali e tanti i leaders di sinistra naufragati che qualcuno (e Cacciari per primo) dovrebbe anche chiedersi se il nocciolo dell'offerta politica del Pd, e ancora più della sinistra, non sia obsoleto. Il problema non è Renzi, il circolo magico di Botteghe Oscure o la mancanza di carisma di Bersani, il problema è una visione del mondo e un programma da anni '70. Ancora più grave è il blocco sociale di riferimento costituito da impiegati pubblici, immigrati,pensi onati e intellettuali chic. In un'epoca in cui si deve assolutamente tagliare la spesa pubblica e ci sono milioni di disoccupati, questo vuol dire la paralisi.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Wotan 2013-02-28 09:39
Citazione Pietro G:
il problema è una visione del mondo e un programma da anni '70.


Di più, caro Pietro.

Una visione del mondo se vogliamo affascinante ma utopica e il continuo andare a braccetto coi poteri forti.
Ci provi lei a coniugare le due cose senza sbarellare.

Non sono antiquati, sono schizofrenici.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Vitoparisi3 2013-02-27 18:03
Cacciari dice molte parolacce, pensando di dimostrare, così, emancipazione. Dimostra invece grossolanità, con tale sufficienza verso chi, invece, sa parlare meglio di lui.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# stelio 2013-02-27 21:31
ottimo cacciari, complimento fatto da 1 elettore del pd.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# AlexFocus012 2013-02-28 10:19
Se permettete, credo che i partiti tradizionali siano un'accozzaglia di lobbies affaristiche che cercano disperatamente di vivacchiare tra un'elezione e l'altra (pur di perpetuare i loro vergognosi privilegi) con dosi massicce di retorica di bassa lega, di incapacità gestionale, di cinismo globalista, di avidità infinita, di miopia demoralizzante, di incapacità di ascolto.
E poi si sono dimostrati (nei fatti) solo dei burattini dei banchieri, pronti ad ogni giravolta (anche la più ridicola), lesti ad approvare pedissequamente ogni affronto al popolo, ogni decisione di macelleria sociale (anche la più crudele e sanguinolenta), affondati fino ai capelli nel fango di un lusso immeritato e (logicamente) non documentato, dimostrando tutti i limiti di una classe la quale, invece che "dirigente", si è ridotta a "digerente".
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento


Libreria Ritorno al Reale

EFFEDIEFFESHOP.com
La libreria on-line di EFFEDIEFFE: una selezione di oltre 1300 testi, molti introvabili, in linea con lo spirito editoriale che ci contraddistingue.

Servizi online EFFEDIEFFE.com

Archivio EFFEDIEFFE : Cerca nell'archivio
EFFEDIEFFE tutti i nostri articoli dal
2004 in poi.

Lettere alla redazione : Scrivi a
EFFEDIEFFE.com

Iscriviti alla Newsletter : Resta
aggiornato con gli eventi e le novita'
editorali EFFEDIEFFE

Chi Siamo : Per conoscere la nostra missione, la fede e gli ideali che animano il nostro lavoro.



Redazione : Conoscete tutti i collaboratori EFFEDIEFFE.com

Contatta EFFEDIEFFE : Come
raggiungerci e come contattarci
per telefono e email.

RSS : Rimani aggiornato con i nostri Web feeds

effedieffe Il sito www.effedieffe.com.non è un "prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare e contraddistinto da una testata", come richiede la legge numero 62 del 7 marzo 2001. Gli aggiornamenti vengono effettuati senza alcuna scadenza fissa e/o periodicità