>> Login Sostenitori :              | 
header-1

RSS 2.0
menu-1
TUTTI |0-9 |A |B |C |D |E |F |G |H |I |J |K |L |M |N |O |P |Q |R |S |T |U |V |W |X |Y |Z

Archivio Articoli Worldwide

Iran: embargo petrolifero verso l'Ue
Stampa
  Text size
Via all'embargo iraniano, noi i più danneggiati

MILANO
- Strategia del bastone e della carota oppure una frattura in seno al vertice iraniano? In attesa di indicazioni chiare, si possono solo registrare gli atteggiamenti contraddittori provenienti da Teheran in merito alla decisione di sospendere subito l'esportazione di petrolio verso l'Unione europea come rappresaglia per il blocco delle importazioni dall'Iran deciso da Bruxelles per il primo luglio. Domenica 29 gennaio il Parlamento iraniano ha rinviato il voto, previsto domenica, sull'embargo verso i Paesi dell'Unione europea. Lo ha reso noto il portavoce della commissione Energia iraniana, Emad Hosseini. «Si tratta solo di un'idea di alcuni deputati», ha spiegato Hosseini citato dall'agenzia Mehr. L'iniziativa dovrà essere esaminata dalla commissione Energia «da un punto di vista tecnico e tenendo conto dei contratti in corso e degli interessi» dell'Iran, ha precisato. Nemmeno il tempo di registrare il raffreddamento della tensione, che il ministro del petrolio iraniano, Rostam Qassemi, dopo una riunione di governo, ha annunciato che «presto» Teheran cesserá le esportazioni di petrolio nei confronti di «certi» Paesi.

EMBARGO - Numerosi deputati avevano annunciato la presentazione al Parlamento di Teheran di una proposta di legge per vietare le esportazioni di petrolio in rappresaglia all'embargo deciso dall'Ue contro Teheran per «obbligare il governo a fermare la vendita di petrolio agli europei prima che applichino le loro sanzioni». I nuovi contratti petroliferi con l'Iran sono stati vietati dall'Ue con effetto immediato, ma i Paesi più dipendenti come Italia e Spagna hanno tempo fino al 1° luglio per annullare i contratti esistenti in modo da poter trovare altri fornitori.

DUE STRADE - Ahmad Qalebani, direttore generale della National Iranian Oil Company (Nioc), ha spiegato che i Paesi Ue hanno due possibilità: stipulare subito contratti di lunga durata per acquistare petrolio dall'Iran, oppure interrompere le loro importazioni già ora. «Alcuni Paesi Ue hanno ancora bisogno del nostro petrolio, ma i governi di altri agiscono come dittatori e le loro decisioni sono in contrasto con i punti di vista delle loro compagnie petrolifere e dei cittadini», ha aggiunto Qalebani, secondo il quale il prezzo del petrolio potrebbe raggiungere i 150 dollari a barile.

PROBLEMI - Se l'Iran dovesse bloccare le esportazioni di petrolio alla Ue prima di luglio, quando sarà efficace il bando europeo sul greggio iraniano, potrebbero esserci problemi per alcuni Paesi - come l'Italia - che attualmente importano molto petrolio iraniano. Gli analisti tuttavia sono scettici sulla possibilità che questo accada in quanto anche Teheran ha bisogno del denaro per il greggio.

Fonte >  Corriere.it


Home  >  Worldwide                                                                               Back to top

 
Guarda commenti | Nascondi commenti

Commenti  

 
# Vito 2012-01-30 14:54
Ma quale rappresaglia? La NATO parla di bombardare l'Iran: ... con il carburante iraniano? Ma qual'è l'omicida che si aspetta pure che la vittima designata gli dia la cartuccia? Se l'Occidente vuole distruggere l'Iran, mi sembra logico e persino imparziale dire che l'Iran non sarebbe certo il benzinaio dei raid ai propri danni.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# NOMEN 2012-01-30 15:09
Mamma mia... ma quanto se la tirano per le lunghe... "TVTTI+QVANTI"... che mortal noja e che par de palle!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# NOMEN 2012-01-31 22:47
Citazione NOMEN:
Mamma mia... ma quanto se la tirano per le lunghe... "TVTTI+QVANTI"... che mortal noja e che par de palle!!!


... CHE STRIZZA... CHE FIFA... hanno, al solo terrifico pensiero di dover, un giorno o l'altro, esser costretti a far per davvero sul serio... farla finita, cioè, con le presenti, comode, facili, innocue... FUNAMBOLICHE-SCENEGGIATE-MEDIATICHE!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Sivispacemparabellum 2012-01-30 15:54
Mai visto niente di più pericoloso e di più divertente!
E' come dire al pugile avversario "ora ti colpisco al mento con un gancio", il pugile avversario para il gancio e rifila un cazzottone allo stomaco all'avversario imbecille e gli toglie il fiato.
L'Europa era specializzata nel darsi martellate sui piedi ora ha fatto il salto qualitativo, si da le martellate direttamente in testa.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# NOMEN 2012-02-01 00:18
Citazione Sivispacemparab ellum:
Mai visto niente di più pericoloso e di più divertente!
E' come dire al pugile avversario "ora ti colpisco al mento con un gancio", il pugile avversario para il gancio e rifila un cazzottone allo stomaco all'avversario imbecille e gli toglie il fiato.
L'Europa era specializzata nel darsi martellate sui piedi ora ha fatto il salto qualitativo, si da le martellate direttamente in testa


Ma sì, certo... esilarante,davv ero... ennesima prova provata che... SEMO EN PLENO "CARNEVALE" OCCIDENTALE... e che, quindi, dopo il Giovedì e Martedì "grassi"... dovrebbe arrivar il fatale, funebre, funesto... Merculedì delle Ceneri!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento


Libreria Ritorno al Reale

EFFEDIEFFESHOP.com
La libreria on-line di EFFEDIEFFE: una selezione di oltre 1300 testi, molti introvabili, in linea con lo spirito editoriale che ci contraddistingue.

Servizi online EFFEDIEFFE.com

Archivio EFFEDIEFFE : Cerca nell'archivio
EFFEDIEFFE tutti i nostri articoli dal
2004 in poi.

Lettere alla redazione : Scrivi a
EFFEDIEFFE.com

Iscriviti alla Newsletter : Resta
aggiornato con gli eventi e le novita'
editorali EFFEDIEFFE

Chi Siamo : Per conoscere la nostra missione, la fede e gli ideali che animano il nostro lavoro.



Redazione : Conoscete tutti i collaboratori EFFEDIEFFE.com

Contatta EFFEDIEFFE : Come
raggiungerci e come contattarci
per telefono e email.

RSS : Rimani aggiornato con i nostri Web feeds

effedieffe Il sito www.effedieffe.com.non è un "prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare e contraddistinto da una testata", come richiede la legge numero 62 del 7 marzo 2001. Gli aggiornamenti vengono effettuati senza alcuna scadenza fissa e/o periodicità