>> Login Sostenitori :              | 
header-1

RSS 2.0
menu-1
TUTTI |0-9 |A |B |C |D |E |F |G |H |I |J |K |L |M |N |O |P |Q |R |S |T |U |V |W |X |Y |Z

Archivio Articoli Worldwide

I 5 punti di Hollande per risolvere l'intrigo Siria
Stampa
  Text size
Il messaggio: «La crisi siriana è una minaccia per la pace e la sicurezza internazionale»

La comunità internazionale deve assumersi «cinque impegni» precisi nei confronti della Siria, fra cui sanzioni sempre più dure nei confronti del regime di Bashar Al Assad e aiuti concreti per la popolazione stremata dalla guerra civile. Questo, in sintesi, il contenuto dell'intervento con cui il presidente francese Francois Hollande ha aperto venerdì mattina i lavori del terzo summit degli Amici della Siria. Con un messaggio diretto ai russi, che boicottano la riunione odierna in nome della non ingerenza nelle questioni interne siriane, Hollande ha fatto notare che la crisi siriana è diventata una «minaccia per la pace e la sicurezza internazionale». Messaggio condiviso anche dal segretario di Stato americano, Hillary Clinton, secondo la quale, Cina e Russia «pagheranno un prezzo» per il loro sostegno al regime siriano.

L'INTERVENTO - «Mi rivolgo a chi non è presente - ha invece dichiarato Hollande davanti alla platea gremita di un centinaio di delegazioni fra paesi arabi e occidentali - siamo arrivati a un punto della crisi siriana in cui non è più discutibile che sia diventata una minaccia per la pace e la sicurezza internazionale». Poi l'inquilino dell'Eliseo ha elencato i cinque punti del suo piano. Primo: i crimini commessi dal regime di Damasco non resteranno impuniti e i responsabili saranno giudicati dalla Corte penale internazionale. Secondo: la comunità internazionale dovrà rafforzare le sanzioni già in atto contro i «responsabili delle atrocità». Sarà inoltre necessario, ha proseguito Hollande, aumentare il sostegno all'opposizione democratica soprattutto attraverso i diversi mezzi di comunicazione. Il quarto pilastro dell'azione internazionale proposta dai francesi consiste nell'organizzazione di un sistema di aiuti umanitari efficaci per andare a sostegno delle popolazioni colpite. Infine la promessa che la comunità internazionale aiuterà il popolo siriano a ricostruire il paese dopo il conflitto.

Fonte >  Corriere.it


Home  >  Worldwide                                                                               Back to top

 
Guarda commenti | Nascondi commenti

Commenti  

 
# hylarion 2012-07-06 11:47
ma i siriani non hanno un po' di gente in francia per darle una bella lezione?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Maiatres 2012-07-06 13:03
La Francia è sempre stata la voce del NWO, USA il braccio e la base logistica, J la mente e il padrone. Se dovessero scatenare davvero qualcosa, spero di vedere la Francia violentata da orde mongole. I Francesi hanno bisogno di una lezione indelebile e definitiva.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# ramux 2012-07-07 08:55
In questo hai ragione. Cèline docet.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# AlexFocus012 2012-07-06 15:43
Faccio la lettura massonica dei cinque punti di Hollande
1) i crimini compiuti dagli insorti complici di NATO, USA, UK, Francia, etc. resteranno impuniti ed i loro responsabili non saranno giudicati
2) le sanzioni dureranno finche gli insorti, veri «responsabili delle atrocità» e sostenuti dalle autorità criminali della NATO, USA, UK, Francia etc., non si saranno imposti al legittimo governo siriano
3) i criminali occidentali aumenteranno il sostegno agli stessi insorti che hanno compiuto i crimini attribuiti al regime
4) la popolazione siriana sarà definitivamente soggiogata, immiserita, trasformata in valletto delle autorità criminali occidentali
5) care pecore sacrificali siriane, dimenticate qualsiasi passato di splendore, libertà, dignità: ora siete nell’infernale girone orwelliano

Forse sono troppo cattivo?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# ramux 2012-07-07 08:58
Scusa AlexFocus012: ma la Russia e la Cina dove c..zzo sono?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Milo Dal Brollo 2012-07-07 19:05
Occhio a tifare per la Cina, però... non è che il motto "il nemico del mio nemico" vale come l'oro colato.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Maraffio 2012-07-06 19:32
Un'altra Libia? No grazie.
Hollande, stattene buono e vai a esportare la democrazia nelle tue banlieu.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Boanerghes 2012-07-06 22:26
Solidarietà al presidente Bashar Al Assad e al suo eroico popolo.
Ad avercelo noi uno così!
L'unico difetto è che somiglia troppo ad un noto idiota televisivo nostrano.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# ramux 2012-07-07 08:59
Si quello di rai3. O no?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# ramux 2012-07-07 09:00
....Hillary Clinton, secondo la quale, Cina e Russia «pagheranno un prezzo» per il loro sostegno al regime siriano.
Ma questi si credono i padroni del mondo?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Milo Dal Brollo 2012-07-07 19:05
Citazione ramux:
....Hillary Clinton, secondo la quale, Cina e Russia «pagheranno un prezzo» per il loro sostegno al regime siriano.
Ma questi si credono i padroni del mondo?


Ma ve'!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# GroG! 2012-07-07 17:16
Il puzzo massone Hollande si rivolge ai "paesi non presenti" e lui sa che ... sono presenti eccome!
Il sistema anti aereo siriano ha specialisti russi e adeguatamente protetti da Spetnaz con magliette bianche e blu, la stessa razza di combattenti che in pieno inverno per andare all'assalto si toglievano la giubba per far notare la loro presenza, i tedeschi ne avevano un sano terrore e li chiamavano la morte nera.
La Francia è un paese che pullula di fetentissimi anticristi, che Dio li maledica e renda sterili i loro lombi!
Ivan
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# eLahi 2012-07-07 19:05
Prego gentilmente la Redazione, che so già non ama pubblicare video, di fare un'eccezione per questo, affinché venga conosciuta questa bellissima intervista.

http://video.repubblica.it/dossier/wikileaks-28-11-2010/nasrallah-leader-o-terrorista/99828/98207

Cortesemente ringrazio.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento


Libreria Ritorno al Reale

EFFEDIEFFESHOP.com
La libreria on-line di EFFEDIEFFE: una selezione di oltre 1300 testi, molti introvabili, in linea con lo spirito editoriale che ci contraddistingue.

Servizi online EFFEDIEFFE.com

Archivio EFFEDIEFFE : Cerca nell'archivio
EFFEDIEFFE tutti i nostri articoli dal
2004 in poi.

Lettere alla redazione : Scrivi a
EFFEDIEFFE.com

Iscriviti alla Newsletter : Resta
aggiornato con gli eventi e le novita'
editorali EFFEDIEFFE

Chi Siamo : Per conoscere la nostra missione, la fede e gli ideali che animano il nostro lavoro.



Redazione : Conoscete tutti i collaboratori EFFEDIEFFE.com

Contatta EFFEDIEFFE : Come
raggiungerci e come contattarci
per telefono e email.

RSS : Rimani aggiornato con i nostri Web feeds

effedieffe Il sito www.effedieffe.com.non è un "prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare e contraddistinto da una testata", come richiede la legge numero 62 del 7 marzo 2001. Gli aggiornamenti vengono effettuati senza alcuna scadenza fissa e/o periodicità