>> Login Sostenitori :              | 
header-1
header-134

RSS 2.0
menu-1
C’erano gli accordi cinesi dietro il putsch di Maidan
La Redazione
L’Ucraina di Yanukovich e la Cina nel 2013 stavano per concretizzare relazioni economiche a tal punto significative che avrebbero potuto contribuire a risolvere l’enorme crisi del debito di Kiev. Se la crisi del debito fosse stata risolta attraverso investimenti cinesi, i creditori occidentali e l’FMI non avrebbero potuto occupare Kiev come poi hanno fatto. Oggi si prosegue su di una strada sempre più minacciosa, presentata come nuova ma tracciata molto tempo addietro.
La NATO prepara l’aggressione alla Russia
La Redazione
Dispiegamento di missili in tutta la zona balcanica. Putin: “Saremo costretti a compiere determinate misure per garantire la nostra sicurezza. Non assumeremo alcuna azione finché non vedremo missili in aree che ci circondano. Abbiamo ripetuto come un mantra che saremo costretti a rispondere... Nessuno vuole ascoltarci. Nessuno vuole condurre trattative con noi”.
La valutazione che Putin farà di Trump determinerà il nostro futuro
La Redazione
Il jihadismo è l’arma migliore di Washington con cui destabilizzare la Russia. Ma prima del suo incontro con Putin, Trump ha domandato a Mosca di “smettere di destabilizzare” l’Ucraina, invitandola ad “aderire alla comunità delle nazioni responsabili”. Difficilmente sopportabile, ma il desiderio russo di garantirsi un’accettazione presso l’Occidente può finire per compromettere la sovranità stessa di Mosca.
Ucraina: un voto per la NATO è un voto per guerra
EFFEDIEFFE.com
Nel mentre proseguono i dislocatementi degli eserciti fedeli alla NATO, se l’Ucraina entrasse a farne parte ufficialmente sarebbero immediate e disastrose le conseguenze per il Donbass e la Russia, perché la logica impone di pensare che la NATO non tollererà che uno dei suoi affiliati affronti una guerra interna sulle sue frontiere di uno Stato “aggressore” che accusa di essere l’istigatore di tale “ribellione”. Una volta che l’Ucraina diventa parte della NATO, l’“aggressione” russa verrà considerata un’“aggressione contro la NATO”.
Il traditore McCain e gli hackers ucraini
Wayne Madsen
I dilettanti dell’FBI e del DHS hanno ribattezzato il presunto hacker russo dei computer democratici con il nome in codice «Grizzly Steppe», ma nulla di quanto è stato denunciato era vero. Dall’Ucraina orientale McCain ha accusato la Russia di attaccare» gli Stati Uniti e di «hackerare le nostre elezioni». E proprio al fronte ucraino si doveva guardare per capire l’origine di questa storia.
Obama, sanzioni contro Mosca per colpire Trump
EFFEDIEFFE.com
La gravissima decisione di Obama mette in pericolo non solo le relazioni diplomatiche in corso tra Washington e Mosca, che sono già ad un minimo storico, ma contribuisce anche a sminuire il presidente eletto e deliberatamente minare il processo di transizione, vale a dire l’imminente entrata di Donald Trump alla Casa Bianca
La pazzia esistenziale del provocare Putin
Robert Parry
Insieme alla demonizzazione di Putin, i neocon hanno scatenato una nuova Guerra Fredda che prorogherà la “guerra permanente” di oggi a tempo indeterminato. Ma andare contro al leader russo significa non solo bloccare un dibattito razionale sulle relazioni Stati Uniti-Russia, ma anche spingere le due potenze verso un baratro esistenziale
Perché l’Occidente ha bisogno di Putin
Luciano Garofoli
Porošenko, Renzi, Mattarella: tappeti rossi per il cioccolataio amico dell’ISIS
Roberto Dal Bosco
Il Governo di Kiev in asse con l’ISIS? Della questione si è parlato a lungo. Che Porošenko e i suoi fossero analoghi e comunicanti con i tagliagole islamici pareva chiaro. Questo ovviamente non interessa al trio al comando in Italia, Renzi, Mattarella e Bergoglio. L’Italia stenda pure i suoi tappeti rossi: il Re Cioccolataio è qui.

Altre notizie in questa sezione :
Kiev prepara un false flag chimico in Donbass? Sarebbe il solito remake...
Roberto Dal Bosco
L’isteria intorno alle armi chimiche è risaputamente un utile strumento della propaganda...
Maidan armena, animosità democratica
Roberto Dal Bosco
Gli USA stanno scongelando le aspirazioni centrasiatiche messe in sospeso dopo la disastrosa...
Soros il distruttore: modus operandi
Roberto Dal Bosco
Il profeta della «società aperta» allievo di Popper, l’amico idealista della democrazia che...
Contro Mosca, un gran agitare attacchi nucleari. Preventivi.

È la strada del delirio. Gli USA sono pronti a lanciare missili a testata atomica contro bersagli...
La «Grande Albania» neocon: prepararsi al nuovo massacro balcanico
Roberto Dal Bosco
Putin. Ossia, «vivere senza menzogna»

Putin sembra aver adottato questa regola. Ai Lubavitcher disse la verità. E non solo: sappiamo...
Kiev Casablanca
Roberto Dal Bosco
Tutto collassa nell’Ucraina banderista, dall’economia alla credibilità delle istituzioni....
Sionista ruba un miliardo alla Moldavia

Non trattandosi di una «rivoluzione colorata» antirussa, i media occidentali non se ne sono...
Cuba Libre, Iran anche: Brzezinki domina
Roberto Dal Bosco
NATO e Mogherini: guerra ai media russi

L’informazione russa apre una breccia nella narrativa di guerra, ne impedisce la perfetta...
Ultime notizie in questa sezione :
Aereo Russo, borbottio di sangue
Roberto Dal Bosco
Buio fitto o canea complottistica deteriore intorno allo schianto del volo A321 diretto in Russia....
Putin: l’Ucraina e la Siria. Rispetto e strategia
Roberto Dal Bosco
Una strategia a lungo termine, basata su analisi profonde e non su narrative posticce, l’America...
Unicredit molla l’Ucraina. L’inizio della fine di Maidan?
Roberto Dal Bosco
La Unicredit ucraina – un frutto della grande tragedia bancaria del nostro tempo – venduta alla...
Da Kiev, caos e bellezza
Roberto Dal Bosco
Di questo Paese è stato scritto di tutto, distorsione pura dei fatti, nella faglia geopolitica...
Silvio e Vladimir, la pasta di cui sono fatti gli uomini
Roberto Dal Bosco
Berlusconi non poteva che scorgere nell’Est la vera prospettiva di crescita del suo operato...

Articoli piu' letti del mese nella sezione Russia

Libreria Ritorno al Reale

EFFEDIEFFESHOP.com
La libreria on-line di EFFEDIEFFE: una selezione di oltre 1300 testi, molti introvabili, in linea con lo spirito editoriale che ci contraddistingue.

Servizi online EFFEDIEFFE.com

Archivio EFFEDIEFFE : Cerca nell'archivio
EFFEDIEFFE tutti i nostri articoli dal
2004 in poi.

Lettere alla redazione : Scrivi a
EFFEDIEFFE.com

Iscriviti alla Newsletter : Resta
aggiornato con gli eventi e le novita'
editorali EFFEDIEFFE

Chi Siamo : Per conoscere la nostra missione, la fede e gli ideali che animano il nostro lavoro.



Redazione : Conoscete tutti i collaboratori EFFEDIEFFE.com

Contatta EFFEDIEFFE : Come
raggiungerci e come contattarci
per telefono e email.

RSS : Rimani aggiornato con i nostri Web feeds

effedieffe Il sito www.effedieffe.com.non è un "prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare e contraddistinto da una testata", come richiede la legge numero 62 del 7 marzo 2001. Gli aggiornamenti vengono effettuati senza alcuna scadenza fissa e/o periodicità