>> Login Sostenitori :              | 
header-1

RSS 2.0
menu-1
TUTTI |0-9 |A |B |C |D |E |F |G |H |I |J |K |L |M |N |O |P |Q |R |S |T |U |V |W |X |Y |Z

Archivio Articoli Recensioni

Riparte (nuovamente) EFFEDIEFFE
Stampa
  Text size
«Riparte EFFEDIEFFE» era il titolo dell’annuncio di uscita del nuovo giornale, prevista per metà dicembre 2009. Traversie con l’ennesima società di informatici, incapaci e disonesti (1), ci costringevano ad affidare il lavoro ad una nuova azienda (2).

Nel frattempo il sito subìva 3 attacchi di hacker, facilitati dalla cattiva programmazione a cui si cercava - invano - di porre rimedio con i penultimi «professionisti» ingaggiati (quelli, per intenderci, usciti di scena all’inizio di aprile) che invece si trascinavano i problemi di sicurezza per ovviare ai quali stavano lavorando.

Con il primo hackeraggio, digitando EFFEDIEFFE su Google, il nostro marchio veniva abbinato al Viagra (alcuni ci hanno persino rimproverato per l’indecorosa pubblicità!). L’intromissione sfruttava delle porte nei vecchi articoli dell’archivio. La finalità di questa azione era quella di promuovere l’attività online degli intrusi (3).

A seguito di ciò EFFEDIEFFE scompariva da Google in quanto il motore di ricerca ci sospendeva (4). In pratica siamo stati nella situazione di chi, presa una ginocchiata sul naso, è stato denunciato perché ha sporcato di sangue i pantaloni dell’aggressore. Riparati i danni e dopo aver inoltrato a Google la richiesta di riammissione siamo stati poi rieintegrati.

Sempre in costanza dei lavori di riprogrammazione abbiamo subìto un secondo hackeraggio, anche questa volta russi, però di lingua turca e di stanza in Indonesia, ripulito in breve tempo.

Il terzo hackeraggio è di pochi giorni fa: accendendo il computer al mattino, al posto della homepage ci appariva una morte incappucciata su sfondo nero, con musica orribile di sottofondo; si notava anche un 666, il numero della bestia; questa è stata un’intrusione tecnicamente dilettantesca, ripulita in pochi minuti.

La messa in sicurezza del sito da hackeraggi sta procedendo e tra breve non sarà più possibile attaccarci (5).

Nel frattempo c’è stato l’aggressione della Nirenstein, per la conversione della quale continuano le preghiere; come abbiamo scritto, rispondendo al commento di un lettore, ci preoccupa però di più il codazzo di servi dei «fratelli maggiori»; questi ultimi fanno il loro lavoro, fino a quando Dio vorrà tenere bendati i loro occhi (6), secondo i suoi disegni imperscrutabili ma intuibili; poi è probabile che rappresenteranno proprio costoro la riscossa del cattolicesimo, che tanto hanno concorso ad affossare, aiutati comunque dalla malizia e dalla stupidità di noi cattolici.

I primi (i servi) sono invece molto più pericolosi perché chi passa dal traccheggiamento politico, in oscure sezioni di periferia, a Buckingham Palace, difenderà con ogni mezzo la posizione di privilegio conquistata.

Noi non abbiamo paura, certi che ogni evento è nelle mani di Dio, senza il cui permesso l’avversario, pur fortissimo, non può fare niente e senza il quale ciascuno di noi non è nemmeno in grado di alzarsi dal letto al mattino; accadrà quindi quello che Lui vorrà.

La lotta contro i servi è invece alla nostra portata; vanno privati di ogni consenso e di ogni sostentamento economico. Contro gli uni e gli altri ci siamo comunque tutelati in modo da garantire ai lettori la continuità del nostro servizio.

Dopo tutto ciò ora il nuovo giornale è in linea. Abbiamo riprogrammato ex novo il sito, passo necessario per ovviare alle frequenti problematiche che ci hanno colpito negli ultimi mesi.

Abbiamo inoltre inserito un nuovo carrello per gli abbonamenti, prima caratterizzato da macchinosità e poca chiarezza, ora invece di elementare utilizzo; alla periodicità annuale abbiamo aggiunto quella mensile, trimestrale e semestrale, più l’opzione «regala labbonamento ad un amico».

Ricaricheremo nei prossimi giorni, il vecchio archivio degli articoli, al momento privo di alcune annate, cambieremo il software che gestisce i commenti, che non ci soddisfa (un regalo della penultima programmazione) ripristinando comunque a brevissimo termine la numerazione dei commenti e riassortiremo la libreria on-line, a partire da subito (7).

Sappiamo che in varie parti del nostro Paese si riuniscono periodicamente lettori di EFFEDIEFFE che «lavorano nel quotidiano per portare avanti quel modus operandi e quellutilizzo dellintelletto di cui tanto si discute sulle pagine del giornale».

Altri lettori ci scrivono «di aver capito che la linea editoriale di questo sito è rivolta al risveglio di quelle coscienze che possono ancora essere ridestate dal torpore creato dal sistema socio-politico-economico che impera in questo mondo».

La nostra community è sempre più ampia, compatta, formata ed informata; realizzeremo numerose iniziative che, unite al nostro operato quotidiano, rallenteranno, almeno in parte, il processo di dissoluzione spirituale, morale, fisica, economica e sociale che devasta il nostro Paese.

Contro la fortezza rappresentata dal sito si accaniscono mostri, anime perdute, idioti condizionati in misura più o meno rilevante e che ci odiano perché mettiamo in discussione l’equilibrio psicologico che credono di aver raggiunto e che non comprendono essere stato loro inoculato.

Più difensori entreranno nella fortezza più essa si svilupperà e diventerà inespugnabile.

Fabio de Fina

problema_democrazia1
 

Abbonati a partire da soli 6,99

CLICCA QUI


 


1)
Una telenovela che risparmiamo nei dettagli ai lettori; di fatto costoro, dopo aver i lavorato a vuoto per 5 mesi, ai primi di aprile 2010 abbandonavano il progetto per manifesta incapacità.
2)
La sesta della nostra storia; pare che la Provvidenza ci abbia presentato finalmente professionisti preparati ed onesti.
3)
L’operazione faceva capo ad un russo... ammesso che esista:
Sergey Seleznev
Marshala Grechko st 14
Moscow, Moscow 121248 RU.
La sua mail e il suo numero di telefono sono /expelarms/@/gmail.com/  e +7.4952407643.
E’ probabile si sia trattato di un prestanome o di un nome inventato; costoro aprono siti che vengono spammati per una settimana… fanno i loro guadagni sfruttando l’alto numero di contatti che può avere un sito come il nostro, poi chiudono e ne aprono un altro.
4) Questa è stata la comunicazione inviataci da Google:
«Durante lindicizzazione delle pagine web del tuo sito abbiamo rilevato che alcune di esse utilizzano tecniche non conformi alle nostre norme sulla qualità, consultabili allindirizzo www.google.com/support. Ciò sembra essere dovuto al fatto che il tuo sito è stato modificato da terzi. Generalmente i responsabili di tali infrazioni ottengono accesso a directory non protette e senza restrizioni. Spesso vengono caricati nuovi file o modificati file esistenti che poi risultano nel nostro indice come spam. Abbiamo rilevato nel suo sito pagine che effettuano il cloaking e crediamo che questa ne sia la causa. Per esempio, in http://effedieffe.com/ abbiamo individuato: Buy viagra in el paso texas Buy Generic Viagra, generic Cialis, Levitra without prescription All about Buy viagra in el paso texas buy viagra in el paso texas, buy viagra in el paso texas, buy viagra in el paso texas Its Interesting - Buy viagra in el paso texas. Per preservare la qualità del nostro motore di ricerca, abbiamo pianificato di rimuovere temporaneamente dai nostri risultati di ricerca le pagine del sito effedieffe.com per almeno 30 giorni. Saremmo lieti di mantenere le tue pagine nellindice di Google. Per richiedere la riconsiderazione del sito, correggi o rimuovi tutte le pagine non conformi alle nostre norme sulla qualità (gli esempi forniti non sono esaustivi). Una possibile soluzione consiste nel contattare il supporto tecnico del tuo host web per ricevere assistenza. Una volta apportate le modifiche richieste, consulta la pagina www.google.com/webmasters/tools/reconsideration per ulteriori informazioni e per chiedere di riconsiderare il sito.
Cordiali saluti
, Il team per la qualità di Ricerca Google».

5) L’hacker di norma o vuole danneggiare il sito che attacca, o si inserisce per sfruttare le altrui connessioni a scopo di business; nell’un caso e nell’altro i dati del lettore non interessano; almeno così è andata nel nostro caso.
L’Italia è comunque il Paese più schedato del mondo; con Gasparri ministro delle Telecomunicazioni e poi cooptato quale consigliere nel Cda della Telit Communications Plc, controllata dagli israeliani, e con Tronchetti Provera, siamo in una botte di ferro… D’altro canto 22 milioni di italiani (tanti sono gli utenti di Facebook) hanno raccontato e raccontano spontaneamente al sistema ogni più piccolo dettaglio della loro vita privata…
L’unico trafugamento di nostri dati è avvenuto, come abbiamo a suo tempo informato i lettori, quando uno sparuto gruppo di tradizionalisti cattolici ci ha rubato parte del nostro indirizzario, credendo in tal modo di acquisire lettori.
6)
Vedi «Il mistero della sinagoga bendata», Effedieffe.
7)
Un regalo del governo all’editoria è stata l’abolizione della Tariffa Ridotta Editori, che ci consentiva, dal 1991, di spedire pacchi di libri a prezzi molto vantaggiosi di cui beneficiavano i clienti. Abbiamo fatto un accordo con SDA, che prevede le migliori condizioni al momento possibili sul mercato e di cui daremo comunicazione ai lettori; ciò dimezzerà i costi attuali, pur essendo sempre il doppio rispetto a quelli di prima.


 
Nessun commento per questo articolo

Aggiungi commento


Libreria Ritorno al Reale

EFFEDIEFFESHOP.com
La libreria on-line di EFFEDIEFFE: una selezione di oltre 1300 testi, molti introvabili, in linea con lo spirito editoriale che ci contraddistingue.

Servizi online EFFEDIEFFE.com

Archivio EFFEDIEFFE : Cerca nell'archivio
EFFEDIEFFE tutti i nostri articoli dal
2004 in poi.

Lettere alla redazione : Scrivi a
EFFEDIEFFE.com

Iscriviti alla Newsletter : Resta
aggiornato con gli eventi e le novita'
editorali EFFEDIEFFE

Chi Siamo : Per conoscere la nostra missione, la fede e gli ideali che animano il nostro lavoro.



Redazione : Conoscete tutti i collaboratori EFFEDIEFFE.com

Contatta EFFEDIEFFE : Come
raggiungerci e come contattarci
per telefono e email.

RSS : Rimani aggiornato con i nostri Web feeds

effedieffe Il sito www.effedieffe.com.non è un "prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare e contraddistinto da una testata", come richiede la legge numero 62 del 7 marzo 2001. Gli aggiornamenti vengono effettuati senza alcuna scadenza fissa e/o periodicità