>> Login Sostenitori :              | 
header-1

RSS 2.0
menu-1
TUTTI |0-9 |A |B |C |D |E |F |G |H |I |J |K |L |M |N |O |P |Q |R |S |T |U |V |W |X |Y |Z

Archivio Articoli Worldwide

Priebke e Shoah, Odifreddi: “Le camere a gas? Un’opinione”.
Stampa
  Text size
L’accusa è quella di essere diventato un “negazionista dell’Olocausto“.  Un’ondata di critiche e insulti si è levata dal web nei confronti del matematico Piergiorgio Odifreddi, che viene accusato dagli internauti per due articoli sul caso Priebke pubblicati sul suo blog. Nel primo Odifreddi ha criticato la Chiesa cattolica per non avere concesso i funerali all’ex Ss. Il secondo, intitolato “Stabilire la verità storica per legge”, parla – sempre a proposito delle esequie – di scontro di “due tipi contrapposti e complementari di fanatismo” davanti alla salma di “un uomo senza vita, dunque con meno valore di un animale o un vegetale, dopo che paradossalmente per vent’anni era stata accettata senza grossi problemi la sua presenza a Roma da vivo”.

Ma da quanto è possibile ricostruire dalla ragnatela dei messaggi sui social network, sembra che sia stata soprattutto la risposta che ha dato a un lettore a scatenare i commenti successivi. Il matematico, toccando l’argomento dei “miti storici”, afferma di essere “vicino” alle posizioni del suo interlocutore su Norimberga quando afferma: “Il processo è stata un’opera di propaganda”. Quindi conclude così: “Non entro nello specifico delle camere a gas, perché di esse ‘so appunto soltanto ciò che mi è stato fornito dal ‘ministero della propaganda’ alleato nel dopoguerra, e non avendo mai fatto ricerche, e non essendo uno storico, non posso fare altro che ‘uniformarmi’ all’opinione comune; ma almeno sono cosciente del fatto che di opinione si tratti, e che le cose possano stare molto diversamente da come mi è stato insegnato” (leggi).

Odifreddi, sul blog, ha pubblicato il testo di un’email che ha inviato al giornalista Gianni Riotta in replica a un suo tweet: “Capisco che mantenere un barlume di lucidità in tempi come questi possa costare fatica, ma io non voglio essere coinvolto in questo gioco al massacro e non accetto che le cose che dico possano essere ridotte a uno scambio di ‘cinguettii’ da parte di chi non parla più se non in frasi da 150 caratteri”. Nel 2012, sullo stesso blog sul sito di Repubblica, era stato censurato un post del matematico su Medio Oriente e Israele.

Fonte > Fattoquotidiano

Home  >  Worldwide                                                                               Back to top

 
Guarda commenti | Nascondi commenti

Commenti  

 
# Il Trovatore. 2013-10-17 19:05
Onestà intellettuale da parte di Odifreddi!
Questa non me la sarei mai aspettata.
Tanto di cappello.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# eric 2013-10-18 12:12
Anch'io.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# temponauta 2013-10-17 19:29
Una volta la gente veniva messa dentro perchè "in odore di mafia": mancavano le prove e i pentiti ancora dovevano essere inventati, ma lo Stato aveva bisogno di agire.
Oggi, con Oddifreddi è stata inagurato un nuovo filone "olfattivo", per il quale non serve che sei negazionista per essere perseguito: basta essere "in odore di negazionismo", ovvero non sciorinare le preconfezionate litanie di fedeltà e obbedienza alla religione olocaustica.
Ma Oddifreddi è incappato in una trappola mortale (per il momento la pulsa denura) per il solo fatto di essere un matematico, ovvero una persona in cui il pensiero si forma solo sulla base di processi logici e oggettivi.
Nel contesto delle sue esternazioni, questo si traduce nel concetto sotteso, ma chiaramente percepibile, che se le camere a gas restano una opinione e non una verità (dogmatica), ciò è dovuto alla necessità di valutare e verificare i dati oggettivi (almeno quelli genuini, da sfilare sotto il peso schiacciante di una propaganda "industriale").
Mossa sbagliata, sbagliatissima.
Dalla Shoah (camere a gas, la biro di Anna Frank e molto altro) alla stesso antico testamento (Biglino ha tolto il tappo) le "opinioni" sono sempre più potenti e documentate.
Gli eletti sono particolarmente preoccupati e ho motivo di ritenere che se non si dimostra sufficiente il negazionismo del libero pensiero e della verità, si passerà direttamente al negazionismo del diritto alla vita dei goym.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# gustavo d 2013-10-18 08:17
Non succederà niente al nostro eroe, scrive per Repubblica, gode di immunità assoluta e poi è stato molto accorto nelle sue dichiarazioni.Ha detto solo che nutre dei dubbi (sacrosanti)mic a ha negato niente.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# VALFRED 2013-10-18 16:45
La spiegazione è più semplice: Odifreddi è sempre stato un trombone presuntuoso, aduso a sparare sentenze, lasciando gli (sprovveduti) interlocutori sempre a bocca spalancata!

e non cambio opinione su di lui solo perchè sul c.d. olocausto non ha detto le solite frescacce...

anzi, questo fatto rafforza la mia opinione sull'individuo: ha parlato a cuor leggero del "cosidetto" nella presunzione di essere un opinionista intoccabile... e di poter mettere in riga chiunque su qualunque!

ora si pentirà amaramente, ci vuol "nulla" a lorsignori per farti tornare "un nulla"...

scommetto che presto il nostro eroe farà ammenda, con amaro pentimento e relativa ampissima ritrattazione!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# cgdv 2013-10-18 18:03
Del resto non è ragionevole per chicchessia affermare o negare quello che non conosce. Esistendo affermazioni contrastanti, su cui eventualmente basarsi, la verità soggettiva diventa quindi un'opinione. Il DDL Negazionismo andrebbe quindi a colpire un'opinione, forse in contrasto con l'articolo 21 della Costituzione.
Giuliano
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# palbel 2013-10-19 12:23
odifreddi afflitto da perenne ed incurabile narcisismo, spara nel mucchio cose che ha letto dalla parrucchiera mentre era sotto al casco per la messa in piega settimanale. dovrebbe cadere nel più totale silenzio, invece c'è chi dà fiato alle trombe.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Boanerghes 2013-10-19 20:41
Citazione palbel:
odifreddi afflitto da perenne ed incurabile narcisismo, spara nel mucchio cose che ha letto dalla parrucchiera mentre era sotto al casco per la messa in piega settimanale. dovrebbe cadere nel più totale silenzio, invece c'è chi dà fiato alle trombe.

Bel commento, condivido, ma farei anche un'altra riflessione.
Anch'io ho una pessima opinione di questo fallito seminarista, fallito della matematica, fallito della politica, e chissà quant'altro ancora.
Lo ritengo una vergogna per ogni serio matematico (dove per matematico intendo il senso bourbakiano del termine, categoria a cui odifreddi non appartiene).
Allora le cose sono due: o fa da esca, perché in fondo la stupidità gli si legge in faccia, oppure siamo veramente alla fine dei tempi.
Voglio dire, se dobbiamo prendere atto che anche Odifreddi possiede neuroni funzionanti, allora ci siamo.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento


Libreria Ritorno al Reale

EFFEDIEFFESHOP.com
La libreria on-line di EFFEDIEFFE: una selezione di oltre 1300 testi, molti introvabili, in linea con lo spirito editoriale che ci contraddistingue.

Servizi online EFFEDIEFFE.com

Archivio EFFEDIEFFE : Cerca nell'archivio
EFFEDIEFFE tutti i nostri articoli dal
2004 in poi.

Lettere alla redazione : Scrivi a
EFFEDIEFFE.com

Iscriviti alla Newsletter : Resta
aggiornato con gli eventi e le novita'
editorali EFFEDIEFFE

Chi Siamo : Per conoscere la nostra missione, la fede e gli ideali che animano il nostro lavoro.



Redazione : Conoscete tutti i collaboratori EFFEDIEFFE.com

Contatta EFFEDIEFFE : Come
raggiungerci e come contattarci
per telefono e email.

RSS : Rimani aggiornato con i nostri Web feeds

effedieffe Il sito www.effedieffe.com.non è un "prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare e contraddistinto da una testata", come richiede la legge numero 62 del 7 marzo 2001. Gli aggiornamenti vengono effettuati senza alcuna scadenza fissa e/o periodicità