>> Login Sostenitori :              | 
header-1

RSS 2.0
menu-1
TUTTI |0-9 |A |B |C |D |E |F |G |H |I |J |K |L |M |N |O |P |Q |R |S |T |U |V |W |X |Y |Z

Archivio Articoli FREE

pope_am1.jpg
USA: esposizione di aborti come opera d’arte
Stampa
  Text size
Ricavo la notizia dal Yale Daily News, il giornale dell’università di Yale (1):

Aliza Shvarts, laureanda in Arte, ha presentato come tesi di laurea la seguente opera: «La documentazione di unattività durata nove mesi durante i quali essa si è inseminata  artificialmente ‘quante più volte possibile’ (parole sue)  per poi prendere periodicamente farmaci abortivi onde indurre l’aborto. La sua esibizione consiste nel video che riprende questi aborti forzati, insieme alla collezione di provette di sangue risultanti da questa attività».

«Il suo scopo nel creare questa mostra d’arte, ha dichiarato Shvarts, era di suscitare dialogo e dibattito sul rapporto fra arte e corpo umano».

L’artista dice: «Ovvio, certa gente sarà urtata dal mio messaggio e non sarà d’accordo, ma non è l’intenzione della mia opera scandalizzare nessuno».

Il giornale continua: «I ‘fabbricanti’ o donatori di sperma non sono stati pagati per i loro servigi, ma Shvarts ha chieso loro di sottoporsi a periodici test per le malattie a trasmissione sessuale. Quanto agli abortivi, sono prodotti d’erboristeria legali, sicchè l’artista nom ha sentito la necessità di consultare un medico a proposito dei suoi ripetuti aborti. Shvarts ha rifiutato di specificare il numero dei donatori di sperma, così come il numero di volte in cui si è inseminata».

L’esposizione dell’opera della Schvarts consisterà in un grande cubo sospeso al soffitto in uno spazio nella galleria della Green Hall (di Yale). La Schvarts avvolgerà centinaia di metri di plastica attorno al cubo, inframmezzati con lenzuola con il sangue degli aborti auto-indotti della Schvarts. Il sangue è mescolato a vaselina perchè non si asciughi, e anzi si spanda sui fogli di plastica. La Schvarts proietterà i suoi video sui quattro lati del cubo. I video, ripresi con una telecamera VHS,  mostreranno l’artista mentre fa esperienza dei propri aborti nella sua vasca da bagno. Video simili saranno proiettati sulle pareti della galleria.

«Io credo fortemente che l’arte debba essere un tramite per la politica e l’ideologia, non una merce», dice l’artista: «Sono convinta di aver creato un progetto che supera ciò che si rietiene essere l’arte».

Il vernissage ufficiale per la Mostra d’Arte dei Laureandi avrà luogo dalle 6 alle 8 di sera del 25 aprile. Ma la mostra sarà aperta al pubblico dal 22 aprile, e fino al primo maggio. La mostra comprenderà  i progetti di altri studenti d’arte. Si terrà alla galleria della Holcombe T. Green jr. Hall di Chapel Street».

Nel testo si chiarisce infine che la Schvarts ha esercitato il diritto costituzionale a «fare del proprio corpo ciò che vuole».

Nessun  commento è necessario. Anche perchè, forse, la mostra della giovane artista di Yale è in sè un commento: alla visita del Pontefice negli Stati Uniti, e al suo ringraziamento iniziale alla presenza del presidente Bush:

«Sin dagli albori della repubblica, la ricerca di libertà dell’America è stata guidata dal convincimento che i principi che governano la vita politica e sociale sono intimamente collegati con un ordine morale, basato sulla signoria di Dio Creatore. Gli estensori dei documenti costitutivi di questa nazione si basarono su tale convinzione, quando proclamarono la «verità evidente per se stessa» che tutti gli uomini sono creati eguali e dotati di inalienabili diritti, fondati sulla legge di natura e sul Dio di questa natura. Il cammino della storia americana evidenzia le difficoltà, le lotte e la grande determinazione intellettuale e morale che sono state necessarie per formare una società che incorporasse fedelmente tali nobili principi. Lungo quel processo, che ha plasmato l’anima della nazione, le credenze religiose furono un’ispirazione costante e una forza orientatrice, come ad esempio nella lotta contro la schiavitù e nel movimento per i diritti civili. Anche nel nostro tempo, particolarmente nei momenti di crisi, gli americani continuano a trovare la propria energia nell’aderire a questo patrimonio di ideali ed aspirazioni condivise».

Dopo, ecco il comunicato congiuto del primo colloquio fra Bush e il Papa:

During their meeting, the Holy Father and the President discussed a number of topics of common interest to the Holy See and the United States of America, including moral and religious considerations to which both parties are committed: the respect of the dignity of the human person; the defense and promotion of life, matrimony and the family; the education of future generations; human rights and religious freedom; sustainable development and the struggle against poverty and pandemics, especially in Africa. In regard to the latter, the Holy Father welcomed the United States’ substantial financial contributions in this area. The two reaffirmed their total rejection of terrorism as well as the manipulation of religion to justify immoral and violent acts against innocents. They further touched on the need to confront terrorism with appropriate means that respect the human person and his or her rights.




1) Martine Powers, «For senior, abortion a medium for art, political discourse», Yale Daily News, 17 aprile 2008.


Home  >  Americhe                                                                                           Back to top


 
Guarda commenti | Nascondi commenti

Commenti  

 
# Renato 2008-04-17 17:10
Ma questo BENEDETTO uomo avrà  ben chiaro cosa è andato a fare?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# michele 2008-04-17 17:10
In effetti preferisco non commentare.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Alberto 2008-04-17 17:16
"del proprio corpo cio' che vuole"....esatto! Non di quello degli altri!! Pena di morte subito!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Claudio 2008-04-17 17:19
Forse sono io ad essere stupido, ma giuro di essere alquanto perplesso circa l'operato di benedetto XVI in occasione di questa visita. Non so davvero cosa pensare....
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Saeculare 2008-04-17 17:23
«Anche nel nostro tempo, particolarmente nei momenti di crisi, gli Americani continuano a trovare la propria energia nell'aderire a questo patrimonio di condivisi ideali ed aspirazioni». SIC!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# gigio 2008-04-17 17:28
forse è andato a servire il suo padrone?!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# mario napolitano 2008-04-17 17:33
sì...forse sarebbe auspicabile eleggere papi un pò più giovani!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Stefano 2008-04-17 17:41
"Totale rifiuto del terrorismo così come della manipolazione della religione per giustificare atti violenti e immorali contro gli innocenti...". Ma il Papa ha capito con chi ha a che fare? Gli Stati Uniti sono un paese terrorista che con la sua politica diffonde contrasti e rivalità , violentando il Medio Oriente, volendo installare i missili nel cuore dell'Europa per difenderla da un assai improbabile attacco iraniano. E non è forse un terrorismo religioso quello di Bush, ubriacone ravveduto da una fede fanatica e da un cristianesimo estremista alleato ad un sionismo guerrafondaio? Con la vittoria del salame il quadro europeo si è completato, con tutti gli asserviti agli USA, Putin e Medvedev sono sempre più soli, ma hanno le risorse energetiche (che gli Usa non hanno) per poter contare e alzare la voce.Il quadro prospetta nuove rivalita e contrasti e la possibilità  di nuove guerre e di certo anche la recessione spinge in quella direzione.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# ludovico 2008-04-17 17:41
mi vengono in mente commenti poco cristiani.....
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# luca 2008-04-17 17:43
"Padre, perdona loro... non sanno ciò che fanno"
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Piero 2008-04-17 17:49
"...si vantano di ciò di cui dovrebbero vergognarsi." (Fil 3,19) Toccare il fondo! Ma quanto manca a raggiungerlo?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Castruccio 2008-04-17 18:00
Politically correct. Niente di sorprendente.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Alessandro 2008-04-17 18:00
sono semplicemente inorridito. Non sono contro l'aborto. Infatti se la madre di Schvarts avesse abortito sarebbe stato meglio.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Federico 2008-04-17 18:01
Oggi è una giornata particolarmente triste . Capisco non esporsi, mediare, etc, ma così no però ! Mi viene in mente Giovanni Paolo II in carrozzina a dire " mai più guerra ". Mah. Preghiamo !!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Attilio Regolo 2008-04-17 18:10
caro gigio (NB: il 6 commento), quanto hai ragione.. una cosa sconvolgente dell'umana natura è che riesce a negare persino l'evidenza più sfacciata, tipo quella dei comunicati ufficiali.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# elisabetta 2008-04-17 18:12
orrore per quanto riguarda la "mostra" d`arte, ripeto un commento scritto prima, che mi fa essere fiera di essere italiana, "del proprio corpo cio` che vuole"...esatto !non di quello degli altri!! pena di morte subito! pero caro direttore non mi piace quando si parla troppo male del papa, non so come spiegarmi in modo non troppo lungo e complicato,ma non sta a noi a giudicarlo in quanto e` e rimane il nostro Pontefice,anche se non mi piace sia andato anche lui dallo zio sam ,non per questo bisogna "metterlo" cosi` a fianco dell`altro articolo dell`orrore! quello che possiamo fare e` affidarlo al Signore nelle nostre preghiere
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Lu B. 2008-04-17 18:14
Sono veramente stupito dal fatto che l'artista sia ebrea. Sono quelli dai cui meno te le aspetti certe sorprese.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Lu B. 2008-04-17 18:16
Ma la Yale non è l'università  di tutti i Bush, tra l'altro?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# leo 2008-04-17 18:17
13. Facemmo perire le generazioni precedenti, perché furono ingiuste. Messaggeri della loro gente avevano portato le prove, ma essi non furono disposti a credere. Compensiamo così gli empi. ----- 17. Chi è peggior ingiusto di colui che inventa una menzogna contro Allah e taccia di menzogna i Suoi segni? Gli empi non avranno riuscita! ----- 24. In verità , questa vita è come un'acqua che facciamo scendere dal cielo, e che si mescola alle piante della terra di cui si nutrono gli uomini e gli animali. Quando la terra prende i suoi ornamenti ed è rigogliosa di bellezza, i suoi abitanti pensano di possederla, ma giunge il Nostro decreto di giorno o di notte e la rendiamo spoglia, come se il giorno prima non fosse fiorita. Così esplichiamo i Nostri segni a coloro che riflettono. ----- 26. Bene a chi fa il bene, e ancor di più.* Polvere e umiliazione non copriranno i loro volti. Essi sono i compagni del Giardino, e vi resteranno in perpetuo. ----- 27. E coloro che hanno commesso azioni malvagie, vedranno pagato col male, il male loro. Saranno avvolti nella vergogna, senza nessun protettore al cospetto di Allah, come se i loro volti fossero coperti da oscuri lembi di notte. Essi sono i compagni del Fuoco, in cui rimarranno in perpetuo ----- 31. Di': 'Chi vi provvede il cibo dal cielo e dalla terra, chi domina l'udito e la vista, chi trae il vivo dal morto e il morto dal vivo, chi governa ogni cosa?'. Risponderanno: 'Allah'. Allora di': 'Non [Lo] temerete dunque?'. ----- 32. Questi è Allah, ecco il vostro vero Signore. Oltre la verità  cosa c'è, se non l'errore? Quanto siete sviati!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# MPLS 2008-04-17 18:17
Mi chiedo di quale "etnia" sia questa dolce mammina. Una mezza idea ce l' ho: c' è una "etnia" si è sempre prodigata nel promuovere ed attuare l' aborto (specie di goy) e a distruggere l' arte allontanandola dal sacro (per allontanare i goy da Dio). Non riesco nemmeno immaginare la punizione che riceveremo per tollerare - e a volte appoggiare - tutto questo nel nome delle "libertà ", dei "diritti" e degli altri dei falsi e bugiardi. MPLS PS: Shvarts... Shvarts... chissà  perché mi ricorda il cognome Schwartz. Voi vedere che...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Carmelo 2008-04-17 18:18
Caro Blondet,Evident emente il Santo Padre non condivide il suo antiamericanism o viscerale. Il fatto che una malata di mente approfitti dei Diritti costituzionali per estrinsecare la propia follia,nulla toglie alla grandezza ed alla giustezza di quei Diritti. Ridurre la grande Democrazia Americana ad episodi limite come questi mi sembra piuttosto forzato. Benedetto XVI benedice gli Stati Uniti d'America ed ha parole di elogio per gli immortali principi del 1776:" tutti gli uomini sono creati eguali e dotati di inalienabili diritti, fondati sulla legge di natura e sul Dio di questa natura". E' il Papa che parla. Chi si proclama cattolico non può non tenerne conto,fatta salva ovviamente la libertà  (costituzionalm ente garantita,sia in America che in Italia) di porsi su posizioni scismatiche.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Peucezio 2008-04-17 18:19
A quando un'opera d'"arte" consistente in un omicidio plurimo dentro una galleria d'arte e nella successiva esposizione dei cadaveri? In fondo con che diritto si può limitare, nella libera America, la facoltà  degli individui di uccidere il loro prossimo? (E infatti non ci vanno tanto piano da quelle parti). La sacralità  della vita umana è un valore religioso, che uno stato laico deve lasciare alla libera coscienza individuale, no?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Francesco 2008-04-17 18:21
per quanto riguarda la sventurata donna che ha realizzato quella strage di innocenti non ho commenti da fare come l'autore dell'articolo. Per quanto riguarda il Papa, io sono convinto che questo atteggiamento di "apparente eccessiva apertura" faccia parte di una sua strategia e di un modo di dialogare che mi sembra di rilevare anche nei suoi libri che ho letto, sono fiducioso, eppoi non possiamo pensare che che il Papa sia così sprovveduto. Penso che per il momento ritiene di poter agire solo in questo modo. Il viaggio in america o lo faceva così o non lo faceva affatto. Penso che questo Papa cammini più degli altri su un filo sospeso nel vuoto, deve andarci piano e mantere gli attuali equilibri, intando deve necessariamente compiere passi in avanti non può restare fermo, quindi sono sicuro che questa sua politica al momento opportuno porterà  frutto, anche se ad oggi non ho una visione chiara della situazione. Il fatto della strage indicata dall'autore secondo me è un segno drammatico ma significatico. Quando questo Papa viaggia o si sposta il mondo gli sembra rivoltarglisi contro. Fu così con il viaggio in Turchia è stato così all'università  ed anche questo viaggio mi sembra non abbia smentito le attese. Tuttavia da ognuna di queste esperienze il Papa ne è uscito sempre da campione della Verità  e della Fede. Sono certo che anche questo viaggio negli states sarà  utile allo scopo.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Marco 2008-04-17 18:27
all'inferno con biglietto di sola andata.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Federico 2008-04-17 18:28
Dal sito della CNN : "One of the stated goals of the pope's visit is to energize the U.S. Catholic community with its estimated 70 million members. Three years after succeeding Pope John Paul II, Benedict is likely to also address the church's relationship with other faiths, the U.S.-led war in Iraq and the upcoming U.S. presidential election, said John Allen, a CNN Vatican analyst. " ------------------------- speriamo e preghiamo. non sarebbe la prima volta che questo Papa sorprende tutti.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Farouq 2008-04-17 18:32
L'ARTE è morta da tempo, uccisa dopo essere stata violentata La SCIENZA moribonda vive di rendita e non avra' piu' novita' (garantito) LA TECNICA è impazzita e non sa cosa fare. La NATURA subisce in silenzio. La FEDE è massacrata e contiuamente insultata (ma non morira')
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Stefano 2008-04-17 18:45
Non so chi sia questo Stefano di Roma prima di me, ma ci tengo a dire che non sono io. Penso che i commenti su questo sito debbano essere ispirati a maggior moderazione e riflessione. Soprattutto quelli di Renato, Gigio, Attilio Regolo (che neanche ha il coraggio di firmarsi col suo nome). Sono certo che l'intenzione del Direttore non fosse quella di aizzare una canea sguaiata contro il Papa, ma di stigmatizzare un episodio sconcertante, da cui tuttavia trarre una lettura dei tempi. Forse l'artista di Yale con questa performance voleva accomunare Bush al Papa per le sue note posizioni contro l'aborto (di Bush), cosa che evidentemente deve apparirle il massimo dell'insulto. Il riflesso pavloviano contro Bush induce qualcuno a fare lo stesso accostamento a parti rovesciate, per oltraggiare il Papa. Credo che il Direttore dovrebbe intervenire per ristabilire l'ordine. E il buon senso.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# telex 2008-04-17 18:50
Di cretine che vogliono farsi un nome con orribili progetti di "arte provocatoria" sempre ce ne saranno. Bastava che qualcuno, all'interno della direzione di questa università¡ "skull & bones", si fosse opposto al progetto. Invece avranno fatto proprio il contrario: lo avranno scelto consapevolmente . Ergo: i grandi ideali di libertà¡ individuale americani qui non c'entrano niente, bensà­ la precisa volontà¡ dei funzionari di questa losca università¡.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# LM 2008-04-17 18:54
Dovrebbero fare papi la metà  dei commentatori dell'articolo, a questo punto...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# mario 2008-04-17 18:59
"Non andate fra i pagani e non entrate nelle città  dei Samaritani; rivolgetevi piuttosto alle pecore perdute della casa d`Israele. E strada facendo, predicate che il regno dei cieli è vicino."
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# mario 2008-04-17 19:03
Un'occhiata al Vangelo di Matteo: "In qualunque città  o villaggio entriate, fatevi indicare se vi sia qualche persona degna, e lì rimanete fino alla vostra partenza. Entrando nella casa, rivolgetele il saluto. Se quella casa ne sarà  degna, la vostra pace scenda sopra di essa; ma se non ne sarà  degna, la vostra pace ritorni a voi." "In qualunque città  o villaggio entriate, fatevi indicare se vi sia qualche persona degna, e lì rimanete fino alla vostra partenza. Entrando nella casa, rivolgetele il saluto. Se quella casa ne sarà  degna, la vostra pace scenda sopra di essa; ma se non ne sarà  degna, la vostra pace ritorni a voi. In verità  vi dico, nel giorno del giudizio il paese di Sòdoma e Gomorra avrà  una sorte più sopportabile di quella città . Ecco: io vi mando come pecore in mezzo ai lupi; siate dunque prudenti come i serpenti e semplici come le colombe." Ecco con quale spirito il Papa è andato in America. Non c'è altro da aggiungere.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# peppino 2008-04-17 19:07
La preparanda prossima canonica crociata è meritevole di apostolica XVIBenedizione. (Sto meditando di trasferirmi in Libia)
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# P 2008-04-17 19:16
...Come Credenti che obbediscono a Cristo e alla sua Chiesa, dobbiamo vedere questo viaggio come quando Nostro Signore Gesù andava a trovare e frequentava pubblicani e meretrici...Preghiamo per il nostro Papa affinchè questi potentissimi pubblicani (l'imperatore per cui rastrellano le tasse sono i potenti gruppi finanziari)e le meretrici si convertano...se non lo facciamo siamo come un certo fariseo che si credeva perfetto... un saluto a Tutti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Giuseppe Rossi 2008-04-17 19:25
La pena di morte non sarebbe abbastanza per questo essere. In effetti bisognerebbe trovare qualcosa di estremamente doloroso e umiliante. Non credo sia classificabile come "umana", persino un animale ha probabilmente più sensibilità  di questo "organismo". Chiamarla donna è offensivo per le donne.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# silvia 2008-04-17 19:35
E ad una persona così la laureano artista ?E allora coloro che hanno dipinto la Cappella Sistina,erano ciabattini? cos'erano?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# gigio o paolo (cosa cambia?) 2008-04-17 19:37
comunque se io fossi il male saprei benissimo dove arrivare (e io sono molto meno intelligente)di ciamo se non sbaglio anche la Madonna disse che il male si sarebbe insediato nelle più alte cariche della chiesa,io comunque CREDO solo in DIO e come disse Gesù ,nessuno si potrà  far chiamare Padre dell'uomo sulla terra se non DIO. prego per l'umanità  e anche per il Papa.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# rebetis 2008-04-17 19:42
Scusate, ma , così. " a pelle" la "performance artistica" mi sembra tanto una balla. Non che teoricamnete un'ignominia del genere non sia possibile ma diverse cose non quadrano, fra cui l'uso di"prodotti di erboristeria" come "abortivi". Personalmente aspetterei di conoscere dei particolari più precisi prima di emettere un giudizio. Potrebbe essere che la Schwartz invece che una pluriomicida sia solo una cretina in cerca di pubblicità .
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Giuseppe 2008-04-17 19:58
Questa è opera di satana: massacrare la vita umana senza ritegno, insegnare il rifiuto della vita. Operare il male e' peccato, ma insegnarlo e' peggio di peccare personalmente.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Francesco 2008-04-17 20:10
...In effetti mi trovo in difficolta' a credere che costei abbia prodotto aborti come si producono verruche. Anche ammettendo che non lo abbia fatto realmente, l'idea stessa di una azione del genere e' sconcertante. Non trovo parole.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Davide 2008-04-17 20:48
Ma è chiaro che stiamo parlando di una povera pazza.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# LM 2008-04-17 21:03
Peccato che Blondet comunque si sia dimenticato di QUESTE parole del Papa: ". Il Papa ha sottolineato come l'American Dream abbia tagliato fuori molti e ha lanciato un grido d'allarme per 'i segni evidenti di un crollo preoccupante negli stessi fondamenti della societa': segni di alienazione, rabbia, contrapposizion e in molti nostri contemporanei; crescente violenza, indebolimento del senso morale, involgarimento nelle relazioni sociali e accresciuta dimenticanza di Dio". Peccato perché l'antipapismo svaluta non solo questo articolo del direttore. In ogni caso, un'orrore del genere non può non essere segnalato: io l'ho riportato nel mio blog e vi invito a fare altrettanto...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Riccardo 2008-04-17 21:04
Curioso come uno possa divenire scismatico anche solo dissentendo da un viaggio papale. Chi sostiene tale assurdità , spero vada in giro vestito di bianco e con le scarpe della stessa marca e modello del Sommo Pontefice. altrimenti, sapete com'è ... potrebbe essere scismatico a sua volta. Al ridicolo non c'e mai fine.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# nube 2008-04-17 21:14
credo che questa operazione "artistica" sia da considerare insieme agli interessi che la promuovono.cioè la visione "concettuale" dell'arte che ormai stà  divorandosi per mancanza di evoluzione, e quindi spinge sempre di più i limiti verso la distruzione dei tabù. Lo possiamo vedere anche in un altra "performance" di qualche settimana fà , dove un "artista" sudamericano a esposto un cane legato a un palo per lasciarlo morire d'inedia.Forse si è trattata di una provocazione(la galleria smentisce)ma ci provano,questo è il fatto.la differenza stà  solo nel calibro dei personaggi,chi lo fà  magari credendoci,e chi cialtroneggia con facili opportunità  di ribalta. infrangere i tabù fà  sempre notizia e in questo mondo competitivo(sop rattutto dove ci sono pochi posti al sole) è facile usarli a proprio vantaggio. é strano che in questi tempi sempre più virtuali si tenda a trasportare il "reale" negli spazi espositivi dove il reale era vituale:pittura ,scultura.. da duchamp in poi sembra che la tendenza si inverti. caravaggio dipingeva la crudezza e il sangue sulla tela,e accoppava nella realtà  pagandone le conseguenze. oggi sarebbe un duello in galleria. Schiele dipingeva (e non solo) le ragazzine ,e lo processano. oggi uno stupro in diretta. fà  quasi ridere la velleitaria pochezza nell'uso di questo giochetto oramai vecchio. (trasposizione dell'oggetto in un ambito diverso al fine di cambiarne il significato). senza nulla togliere alla grande intuizione di duchamp, è ora che l'orinatoio torni a fare il suo lavoro..non a caso tale padre non poteva generare che una reflua deriva dei suoi proni epigoni alla fine..
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# silvia 2008-04-17 21:19
Atto di dolore:mio Dio,mi pento e mi dolgo con tutto il cuore dei miei peccati,perchè peccando ho meritato i tuoi castighi,r molto più perchè ho offeso Te,infinitament e buono e degno di essere amato sopra ogni cosa.Propongo con il tuo santo aiuto di non offenderti mai più e di fuggire le occasioni prossime di peccato.Signore,miseric ordia,perdona....la!Spero che gli americani abbiano imparato almeno questa preghiera,dopo tanto scempio.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Peppino 2008-04-17 21:51
Gesù, aiuto!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Roberto 2008-04-17 21:59
Direttore, ha proprio ragione: non ci sono commenti, non ci sono parole, non si sa quel che dire. Rimane solo il grido di battaglia: QUIS UT DEUS
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Diego 2008-04-17 22:17
L' arte non si accontenta più di esprimere e rappresentare la morte tramite suggestioni, la vuole tangibile nelle sue creazioni. Vedrete che presto USA ed Israele manderanno artisti insieme ai militari; l' Iran e l' Afganistan saranno presto immense tele sulle quali esprimere l' arte del XXI secolo.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Angiolo 2008-04-17 22:53
Non trovo più in rete chiesa viva che pure Google restituisce come ricerca e relativa cache. http://www.chiesaviva.com/ Perciò riporto il testo della pagina http://www.chiesaviva.com\eletta appedice.htm "Il già  presidente degli USA, George Bush senior, 33° grado della Massoneria di Rito Scozzese, come suo padre Prescott, prima di lui, é stato membro della potente e segretissima sètta satanica 'Skull and Bones' (Teschio e Tibbie) dell'Università  di Yale, fondata nel 1832 e controllata dalle più potenti famiglie d'America. L'appartenenza a questa Società  consente ai suoi membri di accedere ai più alti gradi della Massoneria, alle dipendenze della Grande Loggia di Londra. L'importanza di questa piccola ma potente società  segreta può essere compresa se si pensa che, nel 1917, l'intero Capitolo di Skull and Bones, incluso il padre del presidente Bush, costituì il nucleo dirigente di quel centro finanziario, conosciuto col nome di '120 Brodway', che, prima, finanziò e mantenne al potere il regime bolscevico in Russia, e poi finanziò e portò al potere il regime nazista in Germania. Con questi antecedenti, non stupisce la scoperta degli accordi stipulati in passato tra George Bush ed alcuni esponenti del governo iraniano, sfociati poi nello scandalo dell'Irangate; questi accordi sono stati facilitati dal fatto che Khomeini, i suoi parenti posti in posizioni chiave del governo, gran parte dei suoi ministri, il Procuratore Generale del Tribunale Islamico, il Capo dello Stato Maggiore, il Comandante dell'esercito e il Capo della Polizia Segreta sono, o sono stati, mem-bri della Grande Loggia dell'Iran, che, apertamente, manifesta la sua dipendenza dalla Grande Loggia di Londra. – Negli Stati Uniti, secondo il veterano della Los Angeles Field Division dell'FBI, Ted Gunderson, decine di migliaia di bambini e adolescenti scompaiono dalle loro case ogni anno, e molti di essi vengono usati per omicidi rituali e riti satanici. Sulle sparizioni dei bambini, Gunderson dice: 'L'Fbi non ha nessundato sui bambini scomparsi. Durante le mie indagini, ho scoperto che esistono organizzazioni che rapiscono i bambini per poi utilizzarli per sacrifici umani durante feste sataniche. Questi fatti coinvolgono, ai più alti livelli politici, avvocati, giudici, gente di potere. Ho quattro testimonianze, particolareggia te, di tre detenuti coinvolti in rituali satanici e una di un sacerdote dello Utah, che mi hanno confermato l'esistenza di cinquanta-sessantamila casi annuali di sacrifici umani. (...). Sono stati ritrovati numerosi cimiteri, in tutto il paese, con decine di cadaveri non identificati e nessuno ha indagato a fondo. (...). Ho raccolto testimonianze di bambini di otto, nove anni. Avevano disegnato cose orribili: gente, fuoco, un bambino nel fuoco, feticci satanici, bambini torturati. Come può un bambino immaginare cose simili se non le ha vissute? (Le auorità  non intervengono) perché manca la volontà  politica, la legge é carente e, in più, questi gruppi godono di protezioni ad alto livello. (...). Non sarebbe così difficile intervenire. (...). Nel caso 'McMartin', ad esempio, ci sono 460 testimonianze rila-sciate alla polizia di Manhattan Beach su riti sessuali, violenze e sacrifici (umani). Come si fa a credere che 460 persone stiano dichiarando il falso?' Lo 'Scandalo del Nebraska', scoppiato a seguito del crollo della Banca americana Franklin Community Federal Credit Uniondi Omaha, Nebraska, ha portato alla luce una vasta e lurida organizzazione che rapiva bambini e adolescenti per soddisfare, su scala nazionale, le richieste dei circoli pedofili e di quelli che praticano omicidi rituali e riti satanici.27 Questo scandalo, che coinvolge i vertici del Partito Repubblicano americano e che chiama in causa lo stesso presidente 'massone' George Bush, esplode in tutto il suo orrore satanico quando si ascolta il racconto di uno dei principali testimoni, Paul Bonacci: 'Sono stato testimone del sacrificio umano di un bambino di pochi mesi. Era la ricorrenzadel tempo della nascita di Cristo, e in questo rituale annuale, tutti cantavano per pervertire il sangue di Cristo. Con un pugnale uccisero e fecero a pezzi il bambino; riempirono, poi, una coppa col suo sangue mescolandola ad urina e ci obbligarono a bere dalla coppa mentre loro cantavano: ‘Satana é il Signore, Lucifero il nostro Re; Regno delle tenebre vieni e conferisci il potere ai tuoi schiavi'. Poi, tutti ricominciarono a cantare canzoni strane e fui preso dal terrore'. Dal libro l'Eletta del Dragone, Editrice Civiltà , Via Galileo Galilei, 121 Brescia
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# GB 2008-04-17 23:05
Forse si capisce adesso perche'la Madonna ha pianto lacrime di sangue a Civitavecchia.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Bismarck 2008-04-17 23:13
Qui le cose sono molto più chiare che da voi. Si vede tutto con una prospettiva esauriente. Ora, poiché qui non si mangia, ho perso dimestichezza: cosa viene dopo la frutta? Il brandy? Il sigaro? Comunque, il vostro mondo è lì. Ed è uno spasso leggere la cavalcatura del demonio,il tipo lì di Catania che difende gli Immortali Princìpi del 1776. Ricorda quello che pagava da bere a chi gli saltava la moglie. Wiederseh'n signori belli!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Ugo Armin Foncant 2008-04-17 23:49
Il Corriere della Sera dei Mieli e degli Elkan riporta alcune dichiarazioni del Papa un po' sorprendenti. Il CdS riferisce che il giovane Ratzinger aveva disertato e sin lì siamo nella logica. Meno logica appare l'affermazione secondo cui il Papa ammira l'America perchè" era rimasto colpito da come gli americani evitarono di vendicarsi sui tedeschi e sulla Germania permettendo la ricostruzione, il più grande atto di carità  della storia moderna" Per la verità  gli anglo americani, fatto di cu si parla assai meno che dell'olocausto, avevano già  sistemato in un inferno di fuoco centomila tedeschi civili a Dresda a guerra praticamente finita. E i prigionieri tedeschi non ebbero tutta la fortuna del futuro Pontefice: secondo ricerche storiche mai smentite 800.000 prigionieri morirono in pochi mesi dopo la guerra. Di fame, senza alcun bisogno di camere a gas. E il consigliere di Roosevelt, Morgenthau, potentissimo ebreo americano, voleva ridurre la Germania all'età  della pietra: fu fermato da Churchill , non dalla bontà  americana. Tanta gratitudine, se vera, è perlomeno eccessiva. Ma è pur vero che il giornale di Mieli interpreta assai meglio il pensiero di Olmert che quello del Papa...Speriamo sia così.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Stefano M. 2008-04-18 00:04
Sono il primo Stefano. Non sono entrato nel merito degli atti orribili della Schwartz. Non meritano, giustamente, neanche un commento. Non è certamente questione di esser abortisti o antiabortisti, quegli atti semplicemente mostrano a quale aberrazione sia arrivata la società  occidentale (o una parte di essa). Contro queste oscenità  ognuno dovrebbe prendere posizione. Non critico il Papa, che giudico una persona intellettualmen te validissima ma che non potrà  mai avere la forza rivoluzionaria di Woytila. Nella sua veste di Capo di Stato potrebbe prendere posizione e criticare la politica USA ma non lo fa. Probabilmente in cuor suo non stima Bush ma si comporta in maniera diplomatica, forse perchè appesantito dal fardello dei preti pedofili. Dico solo che Giovanni Paolo II forse sarebbe stato meno diplomatico con Bush. Lo avrebbe criticato per le oscenità  di Abu Graib e le torture di Guantanamo, lo avrebbe invitato a un atteggiamento meno bellicoso e minaccioso.In ogni caso Ratzinger non può essere Woytila, ma oggi più di ieri avremmo bisogno di un Woytila (anzi di molti Woytila) per aiutare questa umanità  disorientata e sempre più povera che facilmente potrebbe lasciarsi andare alla violenza e alla prevaricazione. E potrebbe anche sostenere una politica di nuovi conflitti nella speranza di migliorare le proprie condizioni di vita.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Roberto Fabio Lipari 2008-04-18 00:17
Ero incredulo, son corso giù alla Law School a prendere una copia del giornale e... purtroppo vedo che è vero... Invito tutti i lettori alla preghiera e alla penitenza di riparazione, ma poi all'azione politica fiera e forte! Roberto F. Lipari Visiting Research Scholar Yale Law School
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Andrea 2008-04-18 00:23
sono a dir poco disgustato certo, è una povera pazza, ma vorrei conoscere chi ha "finanziato" la sua mostra. e soprattutto chi andrà  ad ammirare questo abominio.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Scipione Antonio Rino Tagliaferro 2008-04-18 00:46
Un monarca assoluto non è tale se prende ordini. Un papa come può essere realmente un Ponte fra Dio e l'uomo, se prende ordini da USraele? Ratzinger non è un Pontefice, bensì solo la contraffazione parodistica di un Pontefice. Si tratta solo un alto funzionario della propaganda degli Stati Uniti d'israele. Prima accetteremo la cosa, meglio sarà . Crux Sacra Sit Mihi Lux!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# jesusbrigade 2008-04-18 01:42
«Sono convinta di aver creato un progetto che supera ciò che si rietiene essere l'arte». Infatti,già  la pseudoarte contemporanea e cosiddetta concettuale ,fa pena per la sua pochezza sia tecnica che intellettuale. Questa povera demente(con tutto il rispetto per i dementi) va oltre, dritta dritta verso un nulla da raggiungere solo dopo aver attraversato un mare infinito di merda. Tante, troppe "performance",opere-operazioni,gran di esposizioni e rassegne ,sono asettico sguardo, puerile rifiuto e fuga, violenza insensibile e insensata, sciocco e bestiale stupore. Sono ormai la negazione e non la materializzazio ne dell'amore,del dolore, della vita ,della bellezza. Senza almeno una di queste energie l'arte non è tale. Il prodotto diviene pura e semplice espressione di sè, nientte di più. In questo caso "l'opera" non è che un dossier da utilizzare volendo,al massimo nel campo dell'indagine psichiatrica . C'è uno psicanalista ogni 1500 abitanti, nella terra della libertà . Evidentemente non basta.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# giuseppe 2008-04-18 02:26
1) per "mostra" ovviamente immagino si intenda il femminile di "mostro", vero? 2) Circa il Papa, mi fido dello Spirito Santo e, in seconda battuta, dei colloqui a due nelle stanze ovali...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Jorge 2008-04-18 05:47
Direttore Blondet: Allarghiamo il significato della parola osceno (ob scenus). Il "ringraziamento iniziale" di Benedetto XVI, il "comunicato congiunto" e la visione "urbi et orbe" del Papa seduto alla destra e allo stesso livello (!) del sig. Bush sono poco pastorali, abbastanza scandalosi e molto osceni. Grazie per i suoi magnifici articoli.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Jorge 2008-04-18 06:46
Direttore Blondet: Bisognerebbe ridefinire i confini di molti concetti. Ad esempio, i confini dello osceno (ob scenus) forse sono più ampi di come ci appaiono di primo acchito. L'oscenità  provocatoria di Aliza Schvarts è "esposta", ma nel "ringraziamento iniziale", il "comunicato congiunto" e la visione "urbe et orbi" di Benedetto XVI seduto allo stesso livello del sig. Bush mi sembra di scorgere una operazione concettuale altrettanto oscena. Grazie per i Suoi magnifici articoli.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# affus 2008-04-18 06:52
Dal Discorso del Papa alla Casa Bianca : "Sin dagli albori della Repubblica, la ricerca di libertà  dell'America è stata guidata dal convincimento che i principi che governano la vita politica e sociale sono intimamente collegati con un ordine morale, basato sulla signoria di Dio Creatore. Gli estensori dei documenti costitutivi di questa Nazione si basarono su tale convinzione, quando proclamarono la "verità  evidente per se stessa" che tutti gli uomini sono creati eguali e dotati di inalienabili diritti, fondati sulla legge di natura e sul Dio di questa natura." Non ho nulla da obiettare che il Papa abbia ricordato a Busch questi valori fondanti . Ha fatto il suo dovere !
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Paolo L. 2008-04-18 09:16
Ma che Papa è questo che l'hanno scorso ha incontrato il Premier israeliano Olmert insieme al suo Stato Maggiore intrattenendosi amichevolmente con lui come se fosse stato un vecchio amico (c'era o forse c'e ancora il video in rete) e poi ti va ad incontrare il Presidente Bush e la famiglia, tutti satanisti dichiarati ed operativi? Me ne frego di tutta questa gente balorda e cerco un rapporto personale con il Sacro.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# telex 2008-04-18 09:30
Dietrofront, la faccenda ha probabilmente destato piຠscalpore del previsto (meno male) ed é stata smentita (rimandata?). Tutto finto, a quanto pare: "Ms. Shvarts is engaged in performance art," a Yale spokeswoman, Helaine Klasky, said. "She stated to three senior Yale University officials today, including two deans, that she did not impregnate herself and that she did not induce any miscarriages. The entire project is an art piece, a creative fiction designed to draw attention to the ambiguity surrounding form and function of a woman's body." Ms. Klasky went on to suggest that Yale would not have permitted a project of the sort described in the student newspaper. "Had these acts been real, they would have violated basic ethical standards and raised serious mental and physical health http://www.huffingtonpost.com/2008/04/17/yale-student-artificially_n_97194.html
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# PIERO61 2008-04-18 09:31
cosa dire? il tragico è che non mi stupisco neanche più di questi abomini, trovo solo un parallelo(ai più sembrerà  assurdo): questo fatto mi ricorda una sentenza italiana di poco tempo fà , quella di quel magistrato(di sinistra) che ha ridotto la pena ad un solo anno a quel cinquantenne che ha ripetutamente copulato con una tredicenne stabilendo che era "AMORE" legalizzando di fatto la pedofilia! Preghiamo o imbracciamo i fucili (o tutti e due come i CRISTEROS in messico ?)saluti a tutti e grazie a questo sito e allo sport del rugby che mi hanno ridato voglia di combattere!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# nemo 2008-04-18 09:34
sembra si tratti di un falso artistico http://news.google.com/news?hl=en&tab=wn&ned=us&q=Shvarts&btnG=Search News http://seattletimes.nwsource.com/html/nationworld/2004357455_yale18.html "Art student admits she faked controversial project" cio' non cambia il messaggio che intendono trasmettere subdolamente
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Alberto B. 2008-04-18 09:40
E' chiaramente solo uno sporco modo di farsi pubblicita', non esistono prodotti di erboristera che producono l'aborto, a meno che non parliamo di veleni veri e propri, altrimenti l'aborto "chirurgico" non sarebbe mai stato usato. Poi cosa significa quante piu' volte possibile ? L'aborto e' comunque un trauma fisico, un corpo umano non ne sopporterebbe due ravvicinati. Penso che tutto si limiti infine ad dei fimati pornografici. Purtroppo ci sono persone che per i soldi farebbero qualunque cosa.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# poveraccio 2008-04-18 09:47
x Luca: sono ben consapevoli di ciò che fanno, sono solo ribelli a DIO......
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# LuB. 2008-04-18 09:56
Quando arriverà  l'opera al museo della cattedrale di Vienna?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Patrizia 2008-04-18 10:43
Mi sembra che nessuno abbia capito il vero significato della performance di questa artista. Per capire bisogna sapere cosa sia l'arte oggi, ossia il frutto maturo di quella tendenza iniziata alla fine del XIX secolo che testimonia "l'Impero alla fine della decadenza, che guarda passare i grandi Barbari bianchi". L'arte oggi non ispira la vita con un fine estetizzante ma tenta (in modo paradossale) di istruire la vita puntando l'indice sulla sua bruttura, servendosi della finzione - perché infatti dovrei credere alla veridicità  di ciò che è trasmesso dagli schermi che rappresentano il suoi presunti veri aborti, quando so che devo dubitare anche delle verità  che mi trasmettono i telegiornali? - Credo che lo scopo dell'artista sia riuscito in quanto sia consistito proprio nel suscitare le reazioni che qui leggo: il rifiuto, lo scandalo, l'indignazione, che sono in realtà  non rivolte contro l'opera in sé, ma contro ciò che essa rappresenta: ovvero il male del mondo. P.S. Anche noi italiani abbiamo fatto qualcosa di simile anni fa, ricordate i bambini impiccati di Cattelan?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Pino 2008-04-18 11:07
Piero61 il tuo esempio dei magistrati è calzante. La "mostra" è un altro degli "esami" che non riusciamo a superare. Il male oggi si "punisce" con l'ingiustizia evidente che fa stridere i cuori dei giusti e queste manifestazioni aberranti servono solo a misurare le nostre reazioni che sono...NULLE! E il MALE calca ancor più la mano e va giù sempre più pesante. Tutti noi ci aspetteremmo una forte condanna del Papa in occasioni abominevoli come queste e siamo invece ulteriormente umiliati. Forse questa è la nostra tribolazione???
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Mr. Freedom 2008-04-18 11:17
L`anticristo e`riuscito a conturbare il vecchio papa!!!!!!!!!!! !!!!Era cosi`felice di stargli accanto che a momenti gli si complimentava,f orse fatto in privato,di tutti i torturati e massacrati da lui,commander in chief,di tutte le sue abominevoli infinite guerre,comprese quelle contro i suoi stessi paesani a botte di iniezioni legali e affinita`varie, bravo benedetto continui cosi`che le banchette vaticane si riempiranno presto.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Tu 2008-04-18 11:51
SONO IN POCHI AD AVERE ONESTA'MORALITA'GIUSTEZZA SCRITTE NEL CUORE. I PIU' SONO EGOISTI,ROZZI E INIQUI. PER QUESTO SIAMO DESTINATI ALL'ESTINZIONE NEL TOTALE EDONISMO PERSONALE; NON CI ACCORGEREMO NEMMENO DELLA VENUTA DELL'ULTIMO GIORNO. NON PARLO DI AMORE PERCHE' RISULTA SEMPRE PIU' DIFFICILE AMARE IL PROSSIMO........ DIFFICILE TROVRE DEGLI INTENTI PER UN BENE COMUNE QUANDO OGNUNO PERSEGUE IL PROPRIO EGOISTICO PIACERE E BENESSERE. NON SIAMO PRONTI AD AMARE.CONDIVIDERE E DIVIDERE LA BELLEZZA DI QUESTO CREATO. L'INTERESSE PERSONALE PREVALE E PREVARRA' SEMPRE LA FOLLIA E TUTTI NOI ,ANCHE IN COLORO CHE PREDICANO BENE .STA NEL FATTO DI PREDICARE LE STORTURE DI QUESTA CIVILTA' CHE CI IMPONE NECESSITA'E MODELLI CEH CI OPPRIMONO NA NELLA TOTALE INCAPACITA DI RINUNCIARVI E DI PORVI RIMEDIO
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Stirneriano 2008-04-18 12:49
Questa "artista" e´da fucilare, senza se´e senza ma... Smettiamo di dire "evito ogni commento" perche´cosi si legittimano tutte le schifezze (nessuno mi dice niente, quindi va´bene...).
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Viandante 2008-04-18 13:25
Caro Direttore, Il testo, se escludiamo l'ultima frase, non mi sembra così destabilizzante , il riferimento al passato addiritura, poteva far sperare in un confronto invece con la mancanza di morale negli u.s.a. oggi. Poi ognuno di noi sa che ogni paese celebra i propri padri fondatori, indipendentemen te dal fatto che siano state brave persone o vere canaglie. Lo dico anche alla luce di alcuni suoi libri che ho letto, in particolare Le Cronache dell'Anticristo. Ovviamente in questo atteggiamento istituzionale c'è molta retorica ed ipocrisia, ma credo sia normale e plausibile che le istituzioni che divulgano il messaggio lo facciano in questa forma, sopratutto per evitare che, ad esempio, i giovani studenti possano fare l'equazione "cattive persone = pessimi ideali". Giusto che certe questioni vengano affrontate in maniera pacata e quando il pensiero-identità  nazionale si è già  formato. Io penso che la storia vada studiata a strati, più si invecchia, o meglio matura, più si scende nel particolare. L'ultima frase invece è semplicemente una gran leccata di .... e come tale mi rifiuto di commentarla, ma ad ogni buon conto sono dell'idea che un Papa che entra nello Yankee stadium davanti a 70 mila persone con la bandierina american, purtroppo, non possa permettersi di dire quello che Lei vorrebbe dicesse. Credo anche che non sarebbe del tutto giusto. Con molta Stima A.M.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Viandante 2008-04-18 13:27
La ragazza la lascio giudicare volentieri al Buon Padre. A.M.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# FAbio 2008-04-18 14:49
Questo papa é un vassallo come gli altri europoidi, giu a genuflettersi e condannare il terrorismo tutti assieme, non una parola sui soprusi, i crimini, i massacri, le amenità  morali statunitensi interne ed esterne, non una parola per i milioni di americani rovinati da quel criminale di presidente evviva tutti insieme lottiamo contro il terrorismo inesistente!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Fernando Bassoli 2008-04-18 15:55
www.fernandobassoli.splinder.com Recentemente c'è stato pure chi ha lasciato morire di fame un cane per... arte. La morte di un essere vivente è arte? Per me è follia! Vergogna!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Remo 2008-04-18 16:11
Mi fate ridere: con un nome come "ALIZA SHVARTS" voi credete che Lei si tiene agli stessi principi e morali Cattolici vostri? Questa ragazza e' un tipico esempio: di un "eletto" che viene prescelto per andare alle piu' importanti Universita' del mondo (perche' queste universita' vengono amministrati dagli stessi "eletti"). Poi andando li' con l'appoggio della facolta'-quasi tutti degli "eletti" pure- questa ragazza riesce a pervertire il grande nome dell'Universita' di Yale. Ovviamente come altri della sua cultura, devono andare oltre qualsiasi barriera di decenza pur di attirarsi l'attenzione per sentirsi affermati. Questi stessi "eletti" bloccano l'ammissione di ragazzi Americani (bianchi) per la cosidetta affirmative action (per poi innondare queste Universita' con se stessi). Adesso questo popolo si manifesta per cio' che e'. Se volete vedere una foto di questa "artista" ecco un link: http://evilbeetgossip.film.com/2008/04/17/that-chick-at-yale-outsmarted-perez-hilton/aliza-shvartz-pictures-photos/
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Noè 2008-04-18 17:40
Quanta superbia si legge nei commenti qui sopra!!! Rimprovero il direttore Blondet che apprezzo volentieri in altre occasioni, di mancare di rispetto verso la persona del Pontefice. Dove ha messo il monito di Gesù: "Amate i vostri nemici, fate del bene a chi vi odia"? E perché non cita tutti i discorsi già  pronunciati da Benedetto XVI negli USA e che condannano le derive attuali di quel paese? Mi auguro quindi che venga dato spazio alle omelie pronunciate dal Santo Padre, affinché lei lavi la propria irrispettosità  verso il Pontefice. Mi vergogno che certi cattolici siano pronti a sparare sul Papa. Forse la visione di Fatima riguarda proprio i cattolici attuali che sparano al Papa ad ogni suo passo con l'apparenza di difendere la tradizione!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# GALAAD 2008-04-18 17:54
Un sincero grazie al Direttore Blondet per essere l'unica voce autorevole della rete che si permette di presentare al pubblico dei lettori qualche sacrosanta critica al popolo Giudaico. Come ognuno può ben vedere da episodi ormai secolari e millenari, trattasi di gente animata da un odio infiammato ed incontenibile contro Dio e contro le sue creature. E' una vergogna apparentemente senza fine e un abisso senza fondo alla quale il Padre porrà  presto termine. Preghiamo
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Kosmos 2008-04-18 19:09
fanno benissimo ad abortire i sostenitori di certe immonde iniziative, vorra' dire che si autoestingueran no da soli : lex naturalis.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Kosmos 2008-04-18 19:14
non c'e' dubbio alcuno che il bavarese come poi il polacco che l'ha preceduto sia un "vassallo" di una regia piu' ampia e in gran parte ovvia verso la scristianizzazi one dell'europa. l'ultimo vero papa fu Pio X. dopo di lui si sono tutti inginocchiati nelle sinagoghe e baciato le mani dei rabbini. giusto e sacrosanto quindi avere invidia degli ortodossi slavi.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Paola Distilo 2008-04-19 16:26
Non ho capito che c'entra il Papa con l'esposizione oscena, probabilmente nemmeno lo sapeva, quanto a Bush è stato molto criticato a sinistra perché è notamente antiabortista, e quanto agli americani è vero che non si sono vendicati né dei tedeschi, né degli italiani che avevano combattuto (gli italiani poco) e perso contro di loro. Poi state attenti alla notizia, l'aborto farmacologico, stando alle testimonianze delle donne che lo hanno provato, è molto più doloroso dell'aborto chirurgico perché causa dolorosissime contrazioni del corpo della donna per espellere il feto, inoltre, uccidendo il feto per avvelenamento intossica anche il corpo della madre con grave danno per la sua salute generale. Siete sicuri che questa donna l'abbia fatto veramente, e più volte nel giro di soli nove mesi, solo per la tesi di laurea? Non è che sta prendendo in giro? Non ci vorrebbe solo cattiveria, e fin qui è possibile, ma ci vorrebbe anche una dose massiccia di masochismo e forte incuria della propria salute. Comunque...può darsi che ci siano anche pazzi così. Distinti Saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# salim 2008-04-19 16:51
'Non vi amo, ma odiarvi è troppo faticoso. Io direi che mi fate schifo'.(Giorgio Manganelli,Inte rvista a Dio).Non biasimerei il mio Dio se si fosse dimenticato di noi umani, vista l'ipocrisia dei suoi ministri ( ma a che titolo, ormai) e la perversione del suo "popolo eletto" di un tempo (come sopra), tutto ciò è talmente evidente che chi tenta di minimizzare o giustificare è già  complice di tanta palese sozzura. Me ne tiro fuori e mi rifugio in Dio contro tutto il resto.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Car 2008-04-21 23:52
Ho voluto cogliere nelle parole del Papa un tocco di ironia, cosa non a lui estranea...No, perchè se era serio, Dio mio salvaci! La lorda. chiaramente ebrea, sicuramente legata in qualche modo alla Skull and Bones, ha semplicemente messo in atto gli insegnamenti di Sabbatai Zevi e Jakob Frank, quei due vecchi sporcaccioni, malati di mente e blasfemi...ma veneratissimi dal "popolo eletto"...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Toni 2008-04-22 13:04
E' l'inizio della fine. Le bestie salgono sul palco.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Noè 2008-04-23 11:27
Siamo tutti peccatori e rei di morte. Supplichiamo quindi la divina misericordia perché ci purifichi delle nostre sozzurre.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento


Libreria Ritorno al Reale

EFFEDIEFFESHOP.com
La libreria on-line di EFFEDIEFFE: una selezione di oltre 1300 testi, molti introvabili, in linea con lo spirito editoriale che ci contraddistingue.

Servizi online EFFEDIEFFE.com

Archivio EFFEDIEFFE : Cerca nell'archivio
EFFEDIEFFE tutti i nostri articoli dal
2004 in poi.

Lettere alla redazione : Scrivi a
EFFEDIEFFE.com

Iscriviti alla Newsletter : Resta
aggiornato con gli eventi e le novita'
editorali EFFEDIEFFE

Chi Siamo : Per conoscere la nostra missione, la fede e gli ideali che animano il nostro lavoro.



Redazione : Conoscete tutti i collaboratori EFFEDIEFFE.com

Contatta EFFEDIEFFE : Come
raggiungerci e come contattarci
per telefono e email.

RSS : Rimani aggiornato con i nostri Web feeds

effedieffe Il sito www.effedieffe.com.non è un "prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare e contraddistinto da una testata", come richiede la legge numero 62 del 7 marzo 2001. Gli aggiornamenti vengono effettuati senza alcuna scadenza fissa e/o periodicità