>> Login Sostenitori :              | 
header-1

RSS 2.0
menu-1
TUTTI |0-9 |A |B |C |D |E |F |G |H |I |J |K |L |M |N |O |P |Q |R |S |T |U |V |W |X |Y |Z

Archivio Articoli FREE

Quante cose avete fatto in una settimana, italioti
Stampa
  Text size
Lettori, vi devo confessare che ho staccato un po’. Una settimana al sole e soprattutto volontariamente lontano dal web, dall’informazione, ossia dal gran teatro illusionistico formato per influire sul vostro sistema nervoso, e far prevalere la disinformazione. Una volta, quando andavo in ferie un mese, trovavo che la politica italiana era la stessa che avevo lasciato: l’avevo lasciata che sembrava agitata e sull’orlo di cambiamento epocali, e la ritrovavo esattamente agitata e sull’orlo di cambiamenti epocali – alimentanti dibattiti e talk show drammatici, dichiarazioni ultimative dei politici – ma sempre nello stesso punto. Insomma, nella condizione che i fisici attribuiscono ai gas: un turbinio corpuscolare senza senso e senza direzione, che nulla cambia a livello macroscopico, ossia del visibile ad occhio nudo.

Invece stavolta, ragazzi, quante cose mi avete cambiato in una settimana!

1) Vi siete dati il presidente della repubblica, nella persona di Giuliano Amato. Sembrava così difficile scegliere, ed invece ecco qua. Come leggo su Dagospia: «L’America lo vuole! Napolitano, gli ex socialisti, Berlusconi, i costituzionalisti (Bassanini più Ainis) fanno il tifo per Giuliano Amato». Dunque lo volete anche voi: è la democrazia, rendetevi conto. Avrete il topo al Quirinale, quello che vi inchiavarderà alla UE, la prigione dei popoli, fino a che sarete tutti morti.

2) Avete riscattato Vanessa & Pirlessa, le due dolci cretine andate in Siria di testa loro.



L’avete fatto pagando di tasca vostra 12 milioni, soldi che mancheranno per i malati di SLA, le mense dei senza-lavoro, i pensionati da 500 euro mensili. Ma l’avete fatto volentieri. Come ha scritto Saviano, il giùrnalist anti-camorra di cui avete tutti letto il libro vendutissimo o visto il film – dunque che vi esprime tutti – «Un Paese che non riesce a mostrare solidarietà verso due ragazze sequestrate rischia di essere un Paese fallito, che fa vincere il livore, la rabbia, l’idiozia». È anche possibile che le due cretinette siano d’accordo coi loro rapitori, ma che volete? Sono così dolci .


3) Siete usciti dalla crisi economica. Perlomeno, è così che vi spiegano i vostri giornali: dato il petrolio basso, e l’euro che si è svalutato un po’ perché s’è rivalutato il franco svizzero, eccovi di nuovo avviati al benessere e ai consumi. Senza dolorose riforme dell’amministrazione pubblica, senza tappare le falle che questi parassiti aprono nel secchio del Tesoro e nelle vostre tasche, senza fare nulla, siete riusciti a «uscire dalla recessione». Vero che avvengono «Due fallimenti all’ora, 62 al giorno, che piccole e grandi aziende che si arrendono alla crisi e portano i libri in tribunale», che «La crisi adesso ha raggiunto le aree ad alta densità industriale», per cui «In testa alla classifica c’è la Lombardia che assorbe da sola oltre il 22% dei fallimenti nazionali». Ragazzi, la Lombardia è il forte cammello, quello che porta sulla schiena il peso di tutti i parassiti, e quindi, quando la forte schiena si spezza, non ce ne sarà più per nessuno. Ma che importa? Persino i leggendari «mercati» hanno fede nella vostra ripresa, si comprano il nostro debito a tassi abbassati, è diminuito infatti lo spread. Forse sanno che, ora che avete scelto Amato, i loro crediti sono al sicuro, li spillerà dalle vostre tasche fino all’ultimo cent. Nessuna ristrutturazione, nessun default vi salverà.

4) Vi siete arruolati nella «guerra al terrorismo» indetta da Hollande e Netanyahu per vendicare i portatori dei più cari vostri valori: la bestemmia e il ghigno su tutto ciò che è un po’ più alto del cesso, più nobile del rutto e più civile del pornografico. L’emozione di massa per l’uccisione (divinamente meritata) dei bestemmiatori scemi di Charlie vi ha lanciato nella seconda fase della guerra mondiale al terrore; la prima, nata con le Twin Towers abbattute, aveva perso forza propulsiva; dopo tutti questi anni occorreva un altro false flag per riunirvi tutti attorno alla bandiera e ai vostri dirigenti. Altri 15 anni di destabilizzazione garantita e magari di nostri marò morti come in Iraq e Afghanistan per la libertà d’espressione (alla libertà di pensiero avete rinunciato: troppo urticante). Bene, siete contenti?


D’altra parte consolatevi: i francesi non sono migliori di voi italioti. Avevo lasciato Hollande ai più ridicoli minimi della popolarità subito da un abitante dell’Eliseo; le lo ritrovo salito di 21 punti, dico 21! Fino al 40% di francesi gli dicono sì. Com’è vero che la gente – ed anche voi – ha bisogno dell’uomo forte! C’è da pensare che un false flag con un bel numero di cadaveri fare bene anche a Renzi, ad Alfano, che sono bassini, e renderli decisionisti comandanti in capo.

È un metodo infallibile per riconquistare il vostro favore, di voi popolo . I francesi sono contenti che La Pera abbia mandato la portaerei De Gaulle contro la Siria, facendo finta di andare contro Daech, l’IS, o come li chiamano. Non si sono lasciati sviare dalla verità: quella fornita dal loro Generale di divisione Vincent Deportes davanti alla Commissione Esteri francese il 17 dicembre scorso: «Chi ha creato questo Frankenstein, questo mostro? Dico chiaramente, perché ciò ha conseguenze: sono gli Stati Uniti».

Ha detto altre cose, il Generale:

«Il senso di responsabilità obbliga ad eliminare definitivamente il mito della guerra breve. (..) La Francia in Afghanistan ha condotto una ‘guerra americana’ senza influenza strategica globale, senza influenzare il corso delle operazioni, senza influenzare la direzione della coalizione».

In questo sforzo, tutte le forze armate europee «stanno usurando il loro capitale senza avere il tempo di rigenerarlo. Noi abbiamo forze insufficienti in volume. Per compensare, le abbiamo fatte avvicendare ad un ritmo elevatissimo che le consuma. Se questo iper-impiego continua, l’armata francese sarà nella condizione dell’armata britannica, super-impiegata in Iraq ed Afghanistan, ed obbligata in qualche anno ad arrestare gli interventi. Bisogna valutare senza ideologia, senza accecamenti, le conseguenze di un intervento, specie se non si ha l’intenzione di andare fino in fondo».

Ci siete anche voi in questa guerra all’americana. Adesso comincia il nuovo stadio dell’offensiva generale contro tutti i musulmani e Governi laici d’ambiente islamico, e «i nostri ragazzi» saranno chiamati a fare la loro parte.

Complimenti, quante cose decisive e di lunga durata avete scelto in una sola settimana. Quanto del vostro futuro avete impegnato, tramite i vostri rappresentanti. Tutto fatto ormai. Siete diventati adulti, italioti, francesi, europidi. Non avete bisogno cassandre che vi prevedano rovine, di complottisti che vi dicono i retroscena non sapete che farvi.

Siete nella democrazia. Avviati perciò al benessere e all’uscita dalla recessione. Come si diceva in Romania ai tempi di Ceausescu: «Domanda: che cos’è lo champagne? Risposta: il vino che ogni romeno beve ogni giorno, tramite i suoi rappresentanti». È la democrazia, ragazzi.

Avete fatto tanto, che devo ancora digerire tanti mutamenti. Ho bisogno di tempo.




L'associazione culturale editoriale EFFEDIEFFE, diffida dal copiare su altri siti, blog, forum e mailing list i suddetti contenuti, in ciò affidandosi alle leggi che tutelano il copyright.


 
Guarda commenti | Nascondi commenti

Commenti  

 
# naci56 2015-01-19 12:10
D'accordo su tutto..
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Centuri 2015-01-19 19:58
Anch'io.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# PIERO61 2015-01-19 12:17
salve
anche io ho fatto tanto in questa settimana: ho zappato nell'orto, ho spaccato legna, ho potato alberi da frutta, sono andato a Messa, mi sono allenato andando a correre, ho pregato tutti i giorni insieme a moglie e figli, ho letto libri ma, NON ho ascoltato tg, nè letto giornali...certo ho sempre meno soldi, meno certezze per i nostri figli e nipoti ma non mi arrendo.
le due cretine sono veramente fantastiche...
saluti
Piero e famiglia
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Bellof 2015-01-19 13:29
Citazione PIERO61:
salve
anche io ho fatto tanto in questa settimana: ho zappato nell'orto, ho spaccato legna, ho potato alberi da frutta, sono andato a Messa, mi sono allenato andando a correre, ho pregato tutti i giorni insieme a moglie e figli, ho letto libri ma, NON ho ascoltato tg, nè letto giornali...certo ho sempre meno soldi, meno certezze per i nostri figli e nipoti ma non mi arrendo.
le due cretine sono veramente fantastiche...
saluti
Piero e famiglia



JE SUIS PIERO61!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Giulio 2015-01-20 21:46
Sottoscrivo: "Je suis Piero61"!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# chisonoio? 2015-01-19 16:36
Perfetto: più o meno quello che ho fatto anche io.
Non avranno mai il mio consenso, non avranno mai nemmeno un secondo del mio tempo, non avranno mai nemmeno la mia considerazione.
Saluti!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# antipluto 2015-01-19 17:00
anche io mi associo alla settimana lavorativa...un consiglio,oltre alla vigna devo già potare gli alberi da frutta? nn è presto ?
grazie e sur sum corda
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# kanulaf 2015-01-19 17:30
Se è sicuro che dalle sue parti non faccia più gelate può procedere. io aspetto, intanto pianto le cipolle. E mi associo ovviamente anch io alla settimana lavorativa
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# PIERO61 2015-01-19 18:48
Citazione antipluto:
anche io mi associo alla settimana lavorativa...un consiglio,oltre alla vigna devo già potare gli alberi da frutta? nn è presto ?
grazie e sur sum corda

...io non li poto mai dopo la seconda metà di febbraio, seguo i suggerimenti degli anziani del paesino dove abito, 600 anime, in collina, nell'entroterra genovese...
saluti e buone cose
Piero e famiglia
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# VALFRED 2015-01-19 12:19
non è che "abbiamo" poi fatto così tanto... "siamo" semplicemente stati fermi mentre il nemico, pardon "gli amici" ci inchiappettavan o!

ai tempi del comandante Mao, si diceva che ciò era per non fare il suo giuoco... e ora?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Sergio64 2015-01-19 12:56
Più passa il tempo e più resto affascinato dalla psicologia delle folle.

Già dagli anni 30 era oggetto di studio; oggidì immagino si sia arrivati a perfezionarla al punto da far credere alle masse qualunque idiozia.

E dire che tutti hanno in mano uno smartphone con il collegamento dati, basta andare sul web, accendere il cervello, e si scopre la verità, in modo anche piuttosto semplice.

Esempio: nel 1948 vi fu in Palestina il famoso attentato al King David Hotel, 96 morti ammazzati (immagino per lo più inglesi).

Gli attentatori erano vestiti da mussulmani e urlavano "Allah è grande!" mentre sparavano.

E' oggi assodato che gli attentatori erano tutti appartenenti all'organizzazione terroristica sionista Irgun, e lo scopo che si prefiggevano era quello di colpire sia gli inglesi che i palestinesi, attribuendo l'attentato a questo ultimi.

Allora, se ai giorni nostri due attentatori fanno strage di una redazione a Parigi, urlando "Allah è grande!", possiamo non farci venire qualche sospettuccio, anche e soprattutto applicando il criterio del "cui prodest"?

Ci vuole molto a fare 2+2=4?

Eppure se racconto queste cose a chiuque, anche a persone colte e laureate, ottengo solo sguardi attoniti e perplessi, come se stessi dicendo che la Regina d'Inghilterra è una rettiliana.

Magari mi si chiede: ma tu queste cose dove le hai lette?

"Su internet", rispondo.

E quelli: "aaaaah, su internet, ma lì trovi di tutto, anche che l'11 settembre è un auto-attentato!".

A questo punto in genere getto la spugna.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# lucav 2015-01-19 15:25
Hai proprio ragione Sergio64 ormai possono far credere alle masse qualunque idiozia .
Giusto per divertirti un po’ con quelli che ti danno del complottista , prova a sottoporgli anche questo semplice ragionamento :
L’astronauta italiana Samantha Cristoforetti gira nella stazione orbitale a 400 km dalla terra .
Lo shuttle degli anni 90 ha raggiunto i 500 km di distanza dal nostro pianeta .
Da qualche mese sul sito della NASA l’ingegnere Kelly Smith spiega in un filmato le difficoltà della missione della nuova navicella Orion che nel 2017 ,senza uomini a bordo (devono testare la radioattività delle Fasce di Van Allen) verrà lanciata nello spazio fino a 5.000 km .
Se la schermatura della navicella si dimostrerà efficace nel 2020 ci metteranno sopra qualche astronauta.
Come hanno fatto 50 anni fa ad andare sulla luna visto che la distanza dalla terra è di 400.000 km ????
Magari ti risponderanno che non fanno più le navicelle di una volta .
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Paulus 2015-01-19 18:32
Infatti non ci sono mai andati, ma siccome si erano accorti che anche Gagarin non era mai andato in orbita, vi fu un tacito accordo fra USA e URSS nel senso che quest'ultima non avrebbe denunciato l'inganno. Siccome poi Gagarin, che stava diventando alcolizzato, aveva cominciato a parlare troppo, rimase vittima di uno strano incidente aereo.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Giulio 2015-01-19 18:46
Ottimo, questo esempio della navicella.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Vitoparisi3 2015-01-19 13:00
Nelle idiozie all'italiana, però, l'assurdo va così sul grottesco che dai paradossi emerge per lo più l'aspetto comico, e ciò sembra addirittura inconcepibile.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Gypo Bianchi 2015-01-19 13:12
Pereunt et imputantur ...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# 9zZ 2015-01-19 13:18
Direttore,
Ha fatto benissimo a staccare un po'.
Ha fatto malissimo a ritornare.
Tira bruttissima aria.
Questo ovviamente nel Suo interesse.
A noi fa un immenso piacere riaverLa.
Qui se non ci si risveglia, ti portano via anche l'orto e la legna. Altro che non accendere la tv!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Sergio64 2015-01-19 13:42
Caro direttore, tra i risultati conseguiti ha dimenticato che noi italiani, con l'Europa tutta, questa settimana abbiamo anche ottenuto il brillante risultato di costringere Gazprom a chiudere i rubinetti del gas via Ucraina.

Dovremo farcelo dare via Turchia, con aggravio dei costi e sempre che ci si riesca in tempo.

Anche questo mi pare un capolavoro degno di nota.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Gotico 2015-01-19 13:49
Ottima analisi, direttore, e viceversa volendo cogliere qualche segnale positivo nell'attualità?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# cgdv 2015-01-19 14:13
Giuro che non ho fatto niente, però apprezzo l'ironia. Infatti la prendo per quello che vorrei che fosse e che forse è: uno sputacchio in faccia a tutti i traditori impiantati in Europa e perché no anche ai cog...ni che continuano imperterriti a credere in loro.
Infatti stamattina, dopo un funerale, c'era molta gente in giro e all'aperitivo la maggior parte si esprimeva favorevolmente su Amato for president. Evidentemente hanno dimenticato il prelievo forzoso da 30.000 miliardi e la inutile manovra da 93.000 miliardi di lire effettuata dall'allora presidente del Consiglio. Oggi pensionato d'oro, giudice della Corte costituzionale nominato da Napolitano, docente alla School of government LUISS, nonché recente ex consulente Deutsche Bank e chissà che cos'altro di più nascosto.
Non ci libereremo mai da costoro, perché ritornano sempre e non solo "a volte".
Giuliano
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# chisonoio? 2015-01-19 16:39
Concordo con te Giuliano; la tua è una lucidissima analisi su un criminale che ha sulle spalle la nostra disperazione.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Zacalufla 2015-01-19 14:16
Caro Maurizio,leggo sempre con attenzione e anche affetto quello che scrivi. Spero però che Tu ti possa sbagliare nelle tue previsioni più funeree. Probabilmnete sono un pavido, ma spero sempre nella Provvidenza. Spero che non sia vero che questo Papa è così come lo descrivi e insiemw a Te Dal Bosco. Certo, Tu documenti e mostri le cose con chiarezza e precisione. Certo, condivido gran parte di quello che scrivete. Ma faccio fatica a credere che lo Spirito Santo abbia scelto Bergoglio inopinatamente, solo per portare la Chiesa al disastro. Spero sempre che anche di fronte a scelte magari sbagliate ci sia una via d'uscita che noi non vediamo, che non intravvediamo, presi come siamo da sicuerezze nostre o paure mie.
Ciò detto, invece, sottolineo quelle due parole che hai messo tra parentesi là dove dici "divinamente meritate", parlando dell'uccisione dei compagni di merende satirici francesi. Insozzare gratuitamente e diabolicamente la SS Trinità può portare anche a questo, per mani terroristiche. Il troppo stroppia e talora accende micce solo apparentemente lontane.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Nova 2015-01-19 14:44
Gutgeld ha chiarito con sicumera che l'elezione del Capo dello Stato non creerà sorprese perchè si applicherà una procedura già ben collaudata in passato. Come dire che la loro pedina iscariota è già stata scelta da loro, forse nella persona di Giuliano David Amato.
Non è tanto da rimproverargli il prelievo del 6 per mille nel 1992 quanto la sua amicizia con Bassanini e consorte Lanzillotta che hanno distrutto l'apparato amministrativo dell'Italia, la legge 208/2000 con cui sono state concesse pensioni da 540.- euro a terzomondiali ultra-sessantacinquen ni anche se ritornati in patria dopo ricongiungiment o famigliare fittizio, il non rinnovo dei bond italiani per 7000 miliardi nel 2011 da parte della Deutsche Bank causando lo spread famoso con Amato in qualità di neo-fiduciario della stessa Deutsche Bank.
Col sionista Amato compagno di merende di re Giorgio l'Italia sarà fatta a brandelli e portata in guerra di teatro europeo sotto gli stendardi di USraele.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# rosalino 2015-01-20 12:15
7000 miliardi o 700 miliardi?
Penso che erano 700 i miliardi o no?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Nova 2015-01-20 14:49
SETTE miliardi in bond italiani - mi scuso.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Edmund Kiss 2015-01-19 14:51
E vai col Gran Maestro 33 "socialista"!...Proprio quel che gli italiani sognano nei loro incubi peggiori...A che livello sarà la sua "popolarità" tra il 99 per cento della gente (noi,ovvio) che non conta nulla?...
Caro Direttore, poteva farsi un altro paio di settimane...giusto per tornare con Amato President...e far "festa" con tutti noi...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Hermann 2015-01-19 17:00
Prima cosa da fare assolutamente: prelevare quanto più possibile dal proprio conto corrente. Certo questo metterà in agitazione Equitalia, Agenzia Entrate ed enti simili ma è meglio cercare di avere più contante possibile in casa (salvo naturalmente visite notturne o diurne di ladri e malavitosi, in continua crescita, ovunque). E naturalmente sperare che un decreto-legge non stabilisca che, con effetto immediato, il contante diventi carta straccia (col decreto-legge puoi far di tutto, Monti lo usò per porre fine ai cambi lira-euro nel dicembre 2011: sicchè ora, chi avesse ancora qualche lira in casa, può usarle in una partita a Monopoli tra amici o per fabbricarsi sigarette).
Seconda cosa (ma sarebbe meglio metterla come prima): pregare.
Terza cosa: chi può, fugga da qui.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Paulus 2015-01-19 18:49
Dal 1° gennaio si applicano a tutti i cittadini gli stessi studi di settore dei commercianti, notizia che è stata trascurata dai media. Siamo tutti controllati spietatamente da un programma basato su 28 banche dati incrociate, per cui chi spenderà più del suo reddito verrà segnalato al fisco. Lo stesso però avverrà per chi spenderà MENO di quanto è ritenuto poter fare (con pagamenti tracciabili). Nessuno sfuggirà a questa macchina micidiale quando verrà ulteriormente limitato l'uso del contante, e chi detiene somme in banconote sarà prima o poi costretto a utilizzarle, se non altro quando le attuali quelle attuali verranno ritirate dalla circolazione. Allora il fisco convocherà il detentore per chiedergli conto dell'origine dei suoi soldi, accusandolo di tentato riciclaggio. Come ho già detto altre volte, è quindi inutile, scomodo e rischioso ritirare contanti e tenerseli in casa. Meglio appunto comprare case, che ora costano meno per via delle imposte ma almeno sono un bene reale.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# urbano 2015-01-19 21:48
Citazione Hermann:
Prima cosa da fare assolutamente: prelevare quanto più possibile dal proprio conto corrente. Certo questo metterà in agitazione Equitalia, Agenzia Entrate ed enti simili ma è meglio cercare di avere più contante possibile in casa (salvo naturalmente visite notturne o diurne di ladri e malavitosi, in continua crescita, ovunque). E naturalmente sperare che un decreto-legge non stabilisca che, con effetto immediato, il contante diventi carta straccia (col decreto-legge puoi far di tutto, Monti lo usò per porre fine ai cambi lira-euro nel dicembre 2011: sicchè ora, chi avesse ancora qualche lira in casa, può usarle in una partita a Monopoli tra amici o per fabbricarsi sigarette).
Seconda cosa (ma sarebbe meglio metterla come prima): pregare.
Terza cosa: chi può, fugga da qui.

La prima la sto già facendo. La seconda l'ho sempre fatta. La terza la sto progettando : gradirei qualche consiglio di dove andare. Ringrazio anticipatamente chi mi consiglierà.
PS. Non sto ironizzando la cosa è molto seria.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Paulus 2015-01-20 09:10
Guarda, se proprio te ne vuoi andare è meglio che eviti i paesi del Terzo Mondo per via della criminalità e della carenza dei servizi sanitari, anche se la Tunisia è attualmente tranquilla e vicinissima all'Italia. Direi di restare in area UE dove vale la tessera sanitaria, quindi consiglierei Malta o Cipro che godono di un ottimo clima, hanno un'amministrazione di tipo britannico e una tassazione al 15% circa. Non vedo però come potresti portarti dietro i tuoi contanti. Comunque devi mettere in conto la perdita dei legami familiari e sociali, la necessità di conoscere una lingua straniera e lo stravolgimento delle abitudini (dimenticati l'espresso o il cappuccino la mattina al bar).
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# gjovi 2015-01-19 18:02
La faccia di Giuliano David Amato non la digerisce nessuno. Personalmente non scommetterei su di lui.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# bizza 2015-01-19 18:11
IL SORCIO !
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# celligius 2015-01-19 19:00
Ma i topi non muoiono mai?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# antaratman 2015-01-20 14:09
celligius

Pare da uno studio, che potrebbero sopravvivere
anche a un guerra nucleare, in quanto possiedono dei geni mutanti che si adattano al nuovo habitat
I figli di Satana invece, hanno l'eternità assicurata nella casa del 'loro' padre'.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# raff 2015-01-19 19:25
Dalle foto, le due fanciulle mi sembrano un pò ingrassate dal loro arrivo in Siria, si vede che la prigionia ingrassa, un vero crimine contro la linea.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Paulus 2015-01-19 20:04
Dopo tanto strologare ecco chi sarà il Presidente: il Topo! Il Rettiliano rimarrà a Francoforte, il Gluteo ridens andrà all'ONU, la Bonino sta male (comunque sarebbe stata sgradita al Vaticano) e la Boldrini rimarrà con la bocca a culo di gallina. Monti se lo roderà, pensando che era stato predestinato a tale alta carica ma poi si è bruciato stupidamente. Alla fine, insomma, vincono i roditori...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Luigi B. 2015-01-19 21:46
Come è stato saggiamente detto: il 5% della gente esce di casa e fa succedere le cose, belle o brutte che siano, il 10% sta alla finestra a vedere quello che succede, il 15% se ne sta comodamente sul divano a chiedersi cosa diavolo stia succedendo là fuori, mentre il restante 70% si farebbe ammazzare piuttosto che sapere cosa sta succedendo.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# giannizzero 2015-01-20 02:11
E' augurabile che gli straordinari, imaginifici pezzi di Blondet vengano raccolti in un adeguato volume.
Non ci lascerete mica soli con le libri-pattumiera di GB Battista, spero....
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# nukleo 2015-01-20 06:21
Per noi gentili inviti da equitalia a fornire veloci i soldi del riscatto.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# charette 2015-01-20 07:58
Una domanda: qualcuno può spiegarmi come sono stati pagati tecnicamente i 12 milioni di euro delle due farfalline? Mi spiego, hanno fatto un bonifico, in contanti, in lingotti d'oro, qualche servitore dello stati glieli ha consegnati brevi manu? Sarei proprio curioso di saperlo. Grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Paulus 2015-01-20 12:46
Bella domanda. Secondo me hanno fatto un bonifico sul conto corrente di qualcuno collegato con l'ISIS (probabilmente in un paese occidentale), perché 12 testoni in contanti sono un po' troppi per essere trasportati. In ogni caso sarà immediatamente scattato il controllo del fisco, così spietato con i normali cittadini, sul conto corrente dei servizi segreti, ma una semplice telefonata autorevole lo ha zittito.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Paulus 2015-01-20 12:52
"Parturient montes, nascetur ridiculus mus" (Orazio, ma senza allusione a Monti).
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# SILVIO54 2015-01-20 09:17
Faremo la fine COL topo?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Paulus 2015-01-20 14:21
La mia citazione di Orazio si riferiva a questo post (però, trattandosi di un topolino, sarebbe meglio "musculus").
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# paskus 2015-01-20 12:01
2+2=5 1984
Meditate....
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# milvus 2015-01-20 13:22
I punti 1, 2, 3 purtroppo non moriranno in una pre-democrazia italiota, nutrita dai portavoce del regime impuniti , finchè ci sarà chi continuerà a pagare le imposte dirette, per essere trattati da italioti. Sarà difficile che in una pre-democrazia di menti colonizzate si possa ricostruire la normalità costituzionale . Non esistono forze politiche che si possano opporre a questo genere di regime da sole e che rovescino nulla facendo tabula rasa e sopratutto dello stato garantista: resterà, finchè c'è chi paga la torta e lo spumante lo stato decadente generale che continuerà a ballare sopra il Titanic. Qualunque presidente arrivi sarà una specie evolutiva che riesca a colonizzare nel pantano della irregolarità e la corruzione e che non denunci mai i fatti di impunità venali, traditori operati tra il governo e la Repubblica affinchè qualunque meccanismo di controllo sui loro delitti rimanga garantista. Orami la mente dell'italiota è colonizzata, nel sub-conscio a loro non importa nulla se uno fallisce, si uccide, fa debiti, emigra, l'importante è continuare quel diritto acquisito che hanno le potenze coloniali a difendere la loro proprietà. E patetico perchè si è ladri di polli, ma sopratutto perchè non si è più padroni di pensare con la mente propria.
Il punto 4) alla luce di ciò che stà accadendo nel mondo è interessante osservarli non dalla voce di persone allineate sovvenzionate dalla corruzione attraverso le nostre tasse, appunto, ma dall'oggettività della Storia. Cesare diceva che l'Iran era ultima thule ,nessun impero è arrivato mai a tanto.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# milvus 2015-01-20 14:22
Qui non si scherza, si va a tutta macchina, più ci penso e più mi convinco come si stava meglio con il problema Berlusconi, nani, ballerine, pagate da lui.
Monti, Letta, Renzi, non ci danno il tempo di inveire tranquilli per un fatto, che già dobbiamo preoccuparci per un altro fatto, e siamo ancora a gennaio, immaginiamo quello che accadrà a luglio! E logico che in certe dinamiche di pazzi le ingiustizie arrivino, con una mano nel cuore: che è più importante rivendicare la democrazia occidentale di fronte ad una manciata di pazzi che vorrebbero sgozzare tutti i giornalisti, o la mostruosa torta che il quartiere romano ha voluto regalare per l'addio al presidente ?
Siamo logici, rivendichiamo prima il diritto nazionale di bere lo spumante in dignità ed in coesione sociale con i nostri pagatori di tasse, poi si penserà ad aprire le porte a destre europee fuori di testa! Intanto pagate!
Riflessione sul punto 4)
Gli USA avevano pattuito con l'Iran la lotta contro l'ISIS. I sauditi sunniti arcinemici di sciiti iraniani, siriani, iracheni hanno reagito producendo molto petrolio ed abbassando il prezzo barile del crudo nel mercato Internazionale, a prezzi incredibili sotto la metà.
I russi alleati dei siriani ed iracheni furono i primi a soffrirne le conseguenze, il rublo è piombato a terra.
Il fracking è quindi salito di prezzo, è un jolly americano, costoso e non funziona. La ripercussione maggiore è andata a Vaca Muerta, eco del progetto.
Ieri è morto Nisman, che poche ore prima aveva accusato la Presidenta argentina, di avere avuto complicità tra il governo argentino e la Repubblica Islamica dell'Iran, per i fatti AMIA. I fatti di Parigi forse non hanno una necessaria associazione con la morte di Nismam, la sovvenzione della corruzione attraverso le nostre tasse, compera stampa allineata, diffama disegnatori francesi, li assassina, minimizza la barbarie, prende partito per i fondamentalisti , per avere come risultato che la parola uffciale non valga nulla, ma che apparentemente esista uno stato di diritto non garantista. Tutte sono morti politiche, denunciano linee governative, sono atti contro presidenze, Hollande internazionalme nte resta vuoto di legittimità morale perchè quel settore di governo non ne esca pregiudicato. L'AMIA fu il peggior atto terroristico al mondo perchè persero la vita circa 85 persone innocenti, però ogni stato deve avere il suo Watergate, pregare il kaddish, ma in sicurezza, nessuno deve venire colto da improvvisi attacchi paranoici di un pazzo che un bel giorno si alza e decide di mettere microfoni per conoscere le tresche degli avversari, il sangue deve bollire di indignazione permanente per ciò che succede ora e ciò che è successo anni fa.
I sauditi non si sa bene dove vogliano arrivare e gli americani quanto siano disposti a tollerarli, si accomodano un pò gli interessi degli implicati tra la famiglia reale e la corte di dementi, però non sempre chi è anti-comunista è una brava persona!
Fanno litigare a morte sciiti, sunniti in Irak e in Siria, verso la soluzione finale che conoscono in pochissimi, ma sfortunatamente sono quelli che lucrano con le guerre.
Da questo disastro è sorto il Califfato, con il prezzo basso del petrolio, è apparso il tv quello strano personaggio vestito di nero, parlante e minaccioso, a mezzo busto, avvertendo che le truppe del califfato sono superarmate, hanno ereditato da Bin Laden un arsenale di guerra, compreso i caccia sovietici a bassa quota, la guerra è armata ed esiste una relazione tra il prezzo del petrolio e lui, il califfo parlante, con il canone pagato da noi.
Ciò fa pensare, conoscendo gli angloamericani che patteggiano con il diavolo, che si siano messi d'accordo per liberare le carceri saudite di prigionieri politici e delinquenti comuni, li abbiano arruolati come usava un tempo nell'antica Roma, o al tempo dei mammalucchi, in modo da compiere operazioni di terra contro i nemici.
Forse per questo le ragazze sono state restituite alle famiglie, perchè c'è un imminente pericolo di guerra armata.
In Messico risulta che i 43 studenti desaparecidos avevano il brutto vizio di fare graffiti sui muri, sempre in considerazione della libertà di stampa, cosi risolto il problema.....
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# nicolas 2015-01-20 18:55
Un topo al Quirinale? Che male c'è visto che l'alternativa spazia dai serpenti(rettil i...)agli sciacalli o iene sorridenti.
Insomma una carogna vale l'altra.L'importante è che capiscano gli ordini in lingua inglese o in ottima traduzione italiana
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# nicolas 2015-01-21 07:55
Eppure qualcosa mi dice che stavolta Dagospia non ci azzecca.Per spezzare la sequela di presidenti sinistri potrebbe uscire dal cilindro Gianni Letta.
La sua elezione darebbe piena legittimazione all'inciucio destra-sinistra e poi è targato Goldman- Sach's.Una garanzia che vale
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# BULEGH 2015-01-21 11:51
Gentile Direttore, si prenda pure delle belle vacanze, senz'attendere altre novità locali o geopolitiche.
Come ha ben riassunto il generale francese, chi ha ideato, programmato e realizzato l'attuale Frankestein è stato il solito esportatore di demo_skrazzia globale. Qui in questa penisola, ora con la benedizione e il supporto degli "eletti" renzi-animaleschi.
Gentile Direttore, temo che così in basso non si sia mai scesi, neanche appena sopra il cesso!
Spero di sbagliarmi
Cordiali saluti da
Johnny Buleghin
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# 9zZ 2015-01-28 11:28
Oggi 28/01 Renzi, dopo aver consultato le forze politiche, afferma che TUTTI vogliono un politico.
Purchè sia un vero lader.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# bizza 2015-02-01 15:40
TEATRO GOLDONI par i Veneti poentoni .

El mato mateo gha fato el mato matarea
la sicilia xe pi bea
Col graso e l'alfano che someia l'ano
la sicilia,la penisola gha tutta in mano
E con Croceta chi pi ne gha pi ne meta.

Quei che la sinistra nei anni pasà
ghavea scarta'
i gha sempre comanda' e de novo i xe qua'.

Co Ciriaco dal muso onto anca se vendola fa el tonto, l'amato e el berluscon, seben sconti drio el Casson
la banda a xe tuta pronta
a ri saltar la banca .

Ma stavolta la banca la xe voda e i Tedischi la fa da parona
gnente paura semo esperti
ghe magnemo tuto anca a questi.

Teruni greci e spagnoi,
cikae e parasiti come noi
i ne iutarà
finchè l'Europa saltarà
e tuto el mondo ridarà.

El Craxi poareto insegnante par dispeto che col giulio adreeto
tuti de raxa sicilian streto ,
ghemo visto pal passa' quante col Calvi i gucia i ne ghà combinà.
Beh coi Corleonisi davanti i xe sempre tanto felici tuti quanti.

VENETO SVEjATE SCEMO! AOUX ....
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento


Libreria Ritorno al Reale

EFFEDIEFFESHOP.com
La libreria on-line di EFFEDIEFFE: una selezione di oltre 1300 testi, molti introvabili, in linea con lo spirito editoriale che ci contraddistingue.

Servizi online EFFEDIEFFE.com

Archivio EFFEDIEFFE : Cerca nell'archivio
EFFEDIEFFE tutti i nostri articoli dal
2004 in poi.

Lettere alla redazione : Scrivi a
EFFEDIEFFE.com

Iscriviti alla Newsletter : Resta
aggiornato con gli eventi e le novita'
editorali EFFEDIEFFE

Chi Siamo : Per conoscere la nostra missione, la fede e gli ideali che animano il nostro lavoro.



Redazione : Conoscete tutti i collaboratori EFFEDIEFFE.com

Contatta EFFEDIEFFE : Come
raggiungerci e come contattarci
per telefono e email.

RSS : Rimani aggiornato con i nostri Web feeds

effedieffe Il sito www.effedieffe.com.non è un "prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare e contraddistinto da una testata", come richiede la legge numero 62 del 7 marzo 2001. Gli aggiornamenti vengono effettuati senza alcuna scadenza fissa e/o periodicità