>> Login Sostenitori :              | 
header-1

RSS 2.0
menu-1
TUTTI |0-9 |A |B |C |D |E |F |G |H |I |J |K |L |M |N |O |P |Q |R |S |T |U |V |W |X |Y |Z

Archivio Articoli Worldwide

Naama
La ragazzina di 8 anni condannata come peccatrice dagli zeloti ortodossi
Stampa
  Text size
Gli ebrei ultraortodossi considerano peccaminosi anche i bambini vestiti in maniera troppo colorata. Non succede neanche in Arabia Saudita, neanche in Afghanistan!

Gracile, pallida pallida, un sorriso largo e spontaneo, “la piccola Na’ama”, come ormai è nota in tutta Israele, non pensava di diventare un simbolo. Anzi, due.

Prima il simbolo della peccaminosa tentazione, con le sue magliette dalle maniche troppo corte e un abbigliamento vivace, giudicato “immodesto”. Poi il simbolo del riscatto femminile, o addirittura femminista, dai legacci di una cultura religiosa intransigente e sospettosa verso la femminilità. Per non dire discriminatoria, nella sua maniacale preoccupazione di tenere uomini e donne a debita distanza fra loro, a qualunque età. 

A 8 anni, ancora da compiere, Na’ama aveva semplicemente deciso di non voler più percorrere quelle poche centinaia di metri che separano la sua casa dalla sua scuola, a Beit Shemesh, cittadina molto religiosa a nord ovest di Gerusalemme: un tragitto terrificante per le minacce, gli insulti, gli sputi che le attirava il suo guardaroba colorato e infantile, i suoi capelli liberi attorno al faccino pulito. Così piccola e già condannata come una peccatrice dagli zeloti ortodossi che popolano il severo microcosmo.

La sua storia, raccontata venerdì scorso, alla tivù israeliana, le sue lacrime, la sua paura e il suo smarrimento hanno mobilitato l’opinione pubblica, oltre alla stampa: altre troupe televisive sono andate a Beit Shemesh a riprendere il panorama della segregazione femminile. E sono state accolte a sassate. Come una qualunque malafemmina.

La polizia è intervenuta per rimuovere i cartelli che istruiscono le donne di passaggio sull’atteggiamento corretto da mantenere:

camminare veloci, sul marciapiede adibito, senza sconfinamenti, occhi bassi, testa coperta, maniche lunghe.

Alcuni negozi hanno ingressi differenziati, uno per uomini e l’altro per donne, onde evitare impuri contatti sull’uscio. Ma l’ispezione della polizia e l’annuncio del comune di voler installare 400 telecamere per scoraggiare le aggressioni puritane, hanno provocato altri disordini, il ferimento di un poliziotto e un tremendo nervosismo nella comunità ortodossa.

Nelle prossime ore è prevista una marcia organizzata da movimenti progressisti decisi a far valere la legge dello Stato su quella dei rabbini e a proclamare la libertà di circolazione e, magari, perfino di scelta di un sedile sull’autobus, dove gli ortodossi cercano di mantenere un settore femminile sempre ben distinto da quello maschile.

Un giovane “haredim” è stato arrestato, processato e rilasciato per le molestie a Na’ama, con l’ordine di stare lontano dalla città per una settimana. Il rabbino Shimon Shasi, leader del gruppo locale ultra osservante Eda Haredit, ha testimoniato in sua difesa davanti al giudice, sostenendo – riferisce il quotidiano Jerusalem Post – che le donne hanno un trattamento privilegiato all’interno della comunità ortodossa:

“In famiglia sono trattate come re” ha giurato. Sì, “re”. Al maschile.

I problemi iniziano quando aspirano a sentirsi “regine”.

Elisabetta Rosaspina

Fonte >
  Corriere.it



Home  >  Worldwide                                                                               Back to top

 
Guarda commenti | Nascondi commenti

Commenti  

 
# Sivispacemparabellum 2011-12-27 19:53
Ma insomma...non potevano limitarsi alla normale pedofilia?!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# NOMEN 2011-12-27 20:42
Citazione Sivispacemparab ellum:
Ma insomma...non potevano limitarsi alla normale pedofilia?!


Che vedo mai... 'sta piccolina... "NAZI"... nun me pare proprio... "SEMI"... "ARI"... piuttosto!!!
Ma,allora, come la mettemo con l'eventuale, famigerato, stucchevolissim o ... "ANTI"???
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# NOMEN 2011-12-27 21:28
Citazione NOMEN:
Citazione Sivispacemparab ellum:
Ma insomma...non potevano limitarsi alla normale pedofilia?!


Che vedo mai... 'sta piccolina... "NAZI"... nun me pare proprio... "SEMI"... "ARI"... piuttosto!!!
Ma,allora, come la mettemo con l'eventuale, famigerato, stucchevolissim o ... "ANTI"???


... precisazione davvero non necessaria... QVIA... saresti,in questo specifico caso,non già banalmente... "ANTI-SEMITA"... bensì, sorprendentemen te... "ANTI-ARIANO"... ovverossia... "ANTI...NAZI"... ed è davvero vero che il Diavolo mica riesce a far lo coperchio... DEO GRATIAS!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# NOMEN 2011-12-27 20:27
Mah... se ben ricordo... pure nelle nostre chiese, un tempo, le donne a sinistra, gli uomini a destra... como justo... femmine separate dai maschi... l'Ordine naturale, insomma... mentre oggi vi regna la confusione, il disordine... ovverossia... il diaboliko Kaos, voluto da Satana e dal Diavolo!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Juma 2011-12-27 22:06
Concordo.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# AlexFocus012 2011-12-28 12:09
Faccio una modesta proposta: visto che i radicali sono tanto, tanto sensibili alle discriminazioni , specie sessuali, perchè non mandiamo in Israele Pannella, Bonino e un misto di radicalume vario (magari con farcitura di social-catto-comunisti) così otterremo tre risultati:
1) far vedere ai radicali il vero atteggiamento "retrogrado", antiprogressist a;
2) far conoscere ai sionisti i nostri rappresentanti più "avanzati" (magari i nazi-sionisti si divertiranno un po' a manganellarli, incarcerarli, espellerli);
3) infine ci leveremmo per un po' di tempo i radicali dalle p... e per questo nemmeno una master card potrebbe farci godere di più...
Alex Focus
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# NOMEN 2011-12-28 14:54
Citazione AlexFocus012:
Faccio una modesta proposta: visto che i radicali sono tanto, tanto sensibili alle discriminazioni , specie sessuali, perchè non mandiamo in Israele Pannella, Bonino e un misto di radicalume vario (magari con farcitura di social-catto-comunisti) così otterremo tre risultati:
1) far vedere ai radicali il vero atteggiamento "retrogrado", antiprogressist a;
2) far conoscere ai sionisti i nostri rappresentanti più "avanzati" (magari i nazi-sionisti si divertiranno un po' a manganellarli, incarcerarli, espellerli);
3) infine ci leveremmo per un po' di tempo i radicali dalle p... e per questo nemmeno una master card potrebbe farci godere di più...
Alex Focus


Buona, bona davvero, questa tua saggia proposta... sai le risate, allora, quando i pii rabbini li condanneranno ad una più che justa, canonica,merita ta... LAPIDAZIONE... VSQVE AD MORTEM... ALLELUJA!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Gianni 2011-12-28 12:37
L'integralismo più rigido fa da apripista all'apostasia... Possibile mai che l'equilibrio sia una virtù così rara? O si è dei cavernicoli retrogradi fondamentalisti oppure dei miscredenti ottusi, beoti gaudenti che si autocompiaccion o della loro esistenza zoologica... Che tristezza... Signore Gesù metti loro (e anche a noi) un po' di sale in zucca, visto il disperato bisogno...

P.S.: Auguri alla redazione di Effedieffe e al direttore Blondet, che combatte stoicamente le sue due battaglie... per la verità e contro la malattia.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# NOMEN 2011-12-28 18:58
Che poi, a scrutarla ben bene... la fanciullina della foto non ha proprio nulla di... "semita"... pallidissima di epidermide, occhi clarissimi, biondissimi capei... le mancano solo le canoniche treccine... e poi parrebbe per davvero una... "NAZI"... del famigerato, defunto, mitico... "TERZO+++REICH"
illo dell'oggi, chissà mai perchè, impronunziabile , proibito, censurato ..."SIEG+HEIL"... quasi fosse vietato, da chi poi gradirei ben sapere... volere la... "VICTORIA"!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Vito 2011-12-29 19:18
Hanno torti e ragioni ambedue le posizioni, e la verità sta in mezzo. Se una bambina vuole vestire in maniera religiosa, prudente e rispettosa, è bene che abbia rispetto; altrimenti, deve pure avere rispetto.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# NOMEN 2011-12-30 13:42
Citazione Vito:
Hanno torti e ragioni ambedue le posizioni, e la verità sta in mezzo. Se una bambina vuole vestire in maniera religiosa, prudente e rispettosa, è bene che abbia rispetto; altrimenti, deve pure avere rispetto


MMM... Nonne, Madri, Zie... ci ripetevano incessantemente che... "l'erba VOGLIO esiste solo nel giardino del RE"... ERGO...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento


Libreria Ritorno al Reale

EFFEDIEFFESHOP.com
La libreria on-line di EFFEDIEFFE: una selezione di oltre 1300 testi, molti introvabili, in linea con lo spirito editoriale che ci contraddistingue.

Servizi online EFFEDIEFFE.com

Archivio EFFEDIEFFE : Cerca nell'archivio
EFFEDIEFFE tutti i nostri articoli dal
2004 in poi.

Lettere alla redazione : Scrivi a
EFFEDIEFFE.com

Iscriviti alla Newsletter : Resta
aggiornato con gli eventi e le novita'
editorali EFFEDIEFFE

Chi Siamo : Per conoscere la nostra missione, la fede e gli ideali che animano il nostro lavoro.



Redazione : Conoscete tutti i collaboratori EFFEDIEFFE.com

Contatta EFFEDIEFFE : Come
raggiungerci e come contattarci
per telefono e email.

RSS : Rimani aggiornato con i nostri Web feeds

effedieffe Il sito www.effedieffe.com.non è un "prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare e contraddistinto da una testata", come richiede la legge numero 62 del 7 marzo 2001. Gli aggiornamenti vengono effettuati senza alcuna scadenza fissa e/o periodicità