>> Login Sostenitori :              | 
header-1

RSS 2.0
menu-1
TUTTI |0-9 |A |B |C |D |E |F |G |H |I |J |K |L |M |N |O |P |Q |R |S |T |U |V |W |X |Y |Z

Archivio Articoli Worldwide

Un italiano su quattro è a rischio di povertà o esclusione sociale
Stampa
  Text size
Quasi un italiano su quattro, il 24,5% dei cittadini, vive a rischio povertà o di esclusione sociale. A comunicarlo è l'Istat, che sottolinea come nel 2010, il 18,2% delle persone residenti in Italia è, secondo la definizione Eurostat, a rischio di povertà, il 6,9% si trova in condizioni di grave deprivazione materiale e il 10,2% vive in famiglie caratterizzate da una bassa intensità di lavoro.

Germania e Francia mostrano valori inferiori a quello italiano sia del rischio di povertà, sia dell’indicatore di grave deprivazione materiale. In Italia e in Francia è più marcato il rischio di povertà per i giovani fra i 18 e i 24 anni, rispetto alle generazioni più anziane. In Italia, inoltre, è più alto il rischio di povertà per i minori di 18 anni.

Dai dati, emerge che il 12,9% delle famiglie abitanti nel Mezzogiorno è gravemente deprivato, valore più che doppio rispetto al Centro (5,6%) e più che triplo rispetto al Nord (3,7%). Secondo l'Istat, le tipologie familiari più esposte sono quelle con un alto numero di componenti e/o con un basso numero di percettori di reddito. Più in difficoltà le famiglie monoreddito, come gli anziani soli e i monogenitori, e quelle con tre o più figli minori.

Per quanto riguarda il reddito mediano familiare, il 50% delle famiglie ha percepito nel 2009 un reddito netto non superiore a 24.544 euro l'anno (circa 2.050 al mese). Nel Sud e nelle Isole, metà delle famiglie ha guadagnato meno di 20.600 euro (circa 1.700 euro mensili).

Fonte >  Giornale.it


Home  >  Worldwide                                                                               Back to top

 
Guarda commenti | Nascondi commenti

Commenti  

 
# NOMEN 2011-12-30 14:46
Cifre, percentuali, statistiche... MMM... siamo ormai all'incessante "BOMBING" mediatico, sia diurno che notturno, ahinoi... ed è, questo, per davvero, il trionfo spudorato di quel diabolico et sataniko... "REGNO DELLA QUANTITA'"... già preconizzato dal... "DIVINVS+GVENONI VS"... DVRA VERITAS SED VERITAS!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# NOMEN 2011-12-30 20:01
Citazione NOMEN:
Cifre, percentuali, statistiche... MMM... siamo ormai all'incessante "BOMBING" mediatico, sia diurno che notturno, ahinoi... ed è, questo, per davvero, il trionfo spudorato di quel diabolico et sataniko... "REGNO DELLA QUANTITA'"... già preconizzato dal... "DIVINVS+GVENONI VS"... DVRA VERITAS SED VERITAS!!!


... esemplare esempio... LO SVMMO STATISTA... sì, proprio illo oggi osannato dai ruffianeschi media... che, pavoneggiandosi , fa sfoggio di grafici, tabelle numeri...e, surtout, di ridicolissimi termini... "inglesi"... per la verità, in bona parte, derivati dal... LATINO... e parlasse come magnasse, allora... "ER MONTATO"... SIC TRANSEAT GLORIA... MONTI'S... ALLELUJA!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# NOMEN 2011-12-31 18:59
Citazione NOMEN:
Citazione NOMEN:
Cifre, percentuali, statistiche... MMM... siamo ormai all'incessante "BOMBING" mediatico, sia diurno che notturno, ahinoi... ed è, questo, per davvero, il trionfo spudorato di quel diabolico et sataniko... "REGNO DELLA QUANTITA'"... già preconizzato dal... "DIVINVS+GVENONI VS"... DVRA VERITAS SED VERITAS!!!


... esemplare esempio... LO SVMMO STATISTA... sì, proprio illo oggi osannato dai ruffianeschi media... che, pavoneggiandosi , fa sfoggio di grafici, tabelle numeri...e, surtout, di ridicolissimi termini... "inglesi"... per la verità, in bona parte, derivati dal... LATINO... e parlasse come magnasse, allora... "ER MONTATO"... SIC TRANSEAT GLORIA... MONTI'S... ALLELUJA!!!


... e lo vorrei veder messo alla prova, per testar di che pasta davvero sia fatto, lui e tutti quelli come lui, che sfacciatamente decidono del tenor di vita di tutti noi, imponendoci "sacrifizii" a getto continuo... senza mai dover rischiar nulla di persona... li vorrei veder, dicevo... mentre fuori dal Palazzo ci fosse una folla affamata ed inferocita...e non più armata dei soliti, innocui, ridicoli megafoni... bensì di ben "altro"... e chissà se manterrebbero ancora il loro comodo, asettico, sfrontato... "aplomb"... da telecamere... DEO VOLENTE... INNANZI ALLA MVERTE!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# NOMEN 2012-01-01 18:07
Citazione NOMEN:
Citazione NOMEN:
Citazione NOMEN:
Cifre, percentuali, statistiche... MMM... siamo ormai all'incessante "BOMBING" mediatico, sia diurno che notturno, ahinoi... ed è, questo, per davvero, il trionfo spudorato di quel diabolico et sataniko... "REGNO DELLA QUANTITA'"... già preconizzato dal... "DIVINVS+GVENONI VS"... DVRA VERITAS SED VERITAS!!!


... esemplare esempio... LO SVMMO STATISTA... sì, proprio illo oggi osannato dai ruffianeschi media... che, pavoneggiandosi , fa sfoggio di grafici, tabelle numeri...e, surtout, di ridicolissimi termini... "inglesi"... per la verità, in bona parte, derivati dal... LATINO... e parlasse come magnasse, allora... "ER MONTATO"... SIC TRANSEAT GLORIA... MONTI'S... ALLELUJA!!!


... e lo vorrei veder messo alla prova, per testar di che pasta davvero sia fatto, lui e tutti quelli come lui, che sfacciatamente decidono del tenor di vita di tutti noi, imponendoci "sacrifizii" a getto continuo... senza mai dover rischiar nulla di persona... li vorrei veder, dicevo... mentre fuori dal Palazzo ci fosse una folla affamata ed inferocita...e non più armata dei soliti, innocui, ridicoli megafoni... bensì di ben "altro"... e chissà se manterrebbero ancora il loro comodo, asettico, sfrontato... "aplomb"... da telecamere... DEO VOLENTE... INNANZI ALLA MVERTE!!!


... e, visto che si parla di soldi... che mai potrebbero fare... "ER-SVPER-MONTATO"... assieme ai suoi superbi pari, pardon,compari de merende... qualora una fatal... "IMPERIAL+VOLONT A'+SVPERIORE"... azzerasse loro, EX ABRVPTO, i conti correnti, ritirando pure libretti degli assegni e carte di credito... si ridurrebbero, allora, come tutti i comuni mortali, i tapini cretini... PENSIONATI, OPERAI, IMPIEGATI... sui quali vilmente ancora spadroneggiano, approfittandosi della parassitaria rendita di posizione...
e certo sarebbe, finalmente pure per lorsignori... "PIANTO E STRIDOR DE' DENTI"... altro che... "STATISTI"... dal rettiliano sangue freddo e dagli staliniani nervi d'acciaio... MISERABILI PIGGHIAENTELOKV LO E QVAQVARAQVA'...
a perenne servil servizio de la... "SIORA PARONA"... "MAMMONA"!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Girolamo 2012-01-06 13:17
Vi sono cattolici disillusi dal comportamento della gerarchia ecclesiastica. Parte di questa infatti lungi dal seguire i precetti di Gesù Cristo, si lascia sedurre da Mammona, (ebraico Matmon) il demone caldeo siríaco poi greco e quindi romano, o figlio di Satana, che rappresenta il denaro. Le rivelazioni di La Salette e di Fatima (censurate dalla gerarchia cattolica) rivelano che la causa della caduta della Chiesa cattolica deve imputarsi alla cattiva condotta di tanti ecclesiastici e dallo stesso vertice, apostati sedotti da Satana: Non entreranno nel Regno dei cieli ed impediscono ad altri di entrarvi.
Sopravvive tuttavia un ridotto di fedeli conservatori della tradizione cattolica: la Chiesa che Cristo legò a Pietro.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# girolamo 2012-01-07 14:04
Scusate. Il mio commento qui sopra era riferito all'altro articolo di Vatican Insider sullo smantellamento delle chiese in Belgio: triste segno, forse, dell'attuale crisi che affligge la gerarchia della Chiesa cattolica.
Ad ogni modo, nell'attuale stadio terminale dell'economia italiana e occidentale (viziata da frode strutturale), osservo il triste connivente appoggio della gerarchia cattolica all'attuale governo Monti, pupillo della Goldman Sachs. La Chiesa avrebbe dovuto invece tuonare contro la prepotenza dell'alta finanza nord europea e divulgare la verità, spiegandola in termini semplici al popolo italiano e additando le soluzioni.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento


Libreria Ritorno al Reale

EFFEDIEFFESHOP.com
La libreria on-line di EFFEDIEFFE: una selezione di oltre 1300 testi, molti introvabili, in linea con lo spirito editoriale che ci contraddistingue.

Servizi online EFFEDIEFFE.com

Archivio EFFEDIEFFE : Cerca nell'archivio
EFFEDIEFFE tutti i nostri articoli dal
2004 in poi.

Lettere alla redazione : Scrivi a
EFFEDIEFFE.com

Iscriviti alla Newsletter : Resta
aggiornato con gli eventi e le novita'
editorali EFFEDIEFFE

Chi Siamo : Per conoscere la nostra missione, la fede e gli ideali che animano il nostro lavoro.



Redazione : Conoscete tutti i collaboratori EFFEDIEFFE.com

Contatta EFFEDIEFFE : Come
raggiungerci e come contattarci
per telefono e email.

RSS : Rimani aggiornato con i nostri Web feeds

effedieffe Il sito www.effedieffe.com.non è un "prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare e contraddistinto da una testata", come richiede la legge numero 62 del 7 marzo 2001. Gli aggiornamenti vengono effettuati senza alcuna scadenza fissa e/o periodicità