>> Login Sostenitori :              | 
header-1

RSS 2.0
menu-1
TUTTI |0-9 |A |B |C |D |E |F |G |H |I |J |K |L |M |N |O |P |Q |R |S |T |U |V |W |X |Y |Z

Archivio Articoli Worldwide

Belgio, la chiesa diventa un bazar
Stampa
  Text size
A Bruxelles Santa Caterina verrà smantellata e trasformata in un mercato coperto per frutta e verdura. “Costi di gestione troppo elevati”. Un fenomeno in crescita anche in Italia

«Costi di gestione e di mantenimento troppo elevati»: nel cuore della capitale belga la chiesa di Santa Caterina verrà smantellata e trasformata in un bazar. Nell’ex cattolicissimo Belgio (il paese il cui re Baldovino si rifiutò per motivi di coscienza di firmare la legge sull’aborto) un luogo-simbolo di fede sarà trasformato in mercato coperto della frutta e della verdura. Per decisione della Fabbrica di Santa Caterina, l’omonima chiesa di Bruxelles chiuderà i battenti il 31 dicembre in vista della sconsacrazione e della trasformazione in luogo di commercio.

L’assessore comunale al Turismo, Philippe Close giustifica la clamorosa chiusura con i tagli di bilancio resi necessari da «non più sostenibili» costi di manutenzione. L’edificio sacro recentemente è stato ristrutturato, e i fedeli contestano le cifre chiedendo che Santa Caterina non venga sottratta al culto. Numerose altre chiese di Bruxelles rischiano la stessa sorte. Dunque «Sainte-Catherine» a Bruxelles potrebbe essere «convertita» in un mercato coperto. Visto ormai il diffuso e duraturo processo di secolarizzazione (al quale contribuiscono in Paesi come il Belgio anche gli scandali sessuali insabbiati dalla gerarchia nazionale) è ormai poco frequentata. Una struttura, di proprietà del Comune di Bruxelles, in cattive condizioni e troppo grande rispetto allo scarso seguito di fedeli. Per questo, dal 31 dicembre, sarà chiusa e forse al suo interno sarà installato un mercato coperto. Si stima che circa trenta chiese a Bruxelles potrebbero essere sconsacrate e vedere ristrutturazioni di questo tipo nei prossimi anni.

Nei mesi scorsi, si era pensato di demolire «Santa Caterina» per costruire abitazioni, poi ci si è orientati per un mercato concedendo un piccolo spazio ai fedeli. I fedeli cattolici si sono mobilitati per protestare contro l’utilizzo non religioso della struttura. Ma persino l’arcidiocesi di Bruxelles si sarebbe mostrata disponibile alla conversione della chiesa, ammettendo che i luoghi di preghiera della zona sono «sovradimensionati» rispetto al numero di fedeli. E sostenendo che occorre ridefinire con l’amministrazione, caso per caso, l’utilizzo di certe chiese per altre funzioni.

Il fenomeno delle chiese vendute ed adibite ad altre attività pur mantenendo la struttura originaria va diffondendosi nell’Europa del Nord. Soprattutto in Gran Bretagna, dove circa 50mila edifici di culto hanno problemi per costi di mantenimento e molti vengono ormai utilizzati per ospitare negozi, mercati o uffici. Il fenomeno riguarda anche l’Italia. Ci sono quelle già ristrutturate con angolo cottura. Quelle immerse in contesti bucolici, piccole e solitarie, stile «due cuori e una parrocchia». Quella panoramiche sul mare. Quelle nel centro storico, barocche e sfarzose. Quelle modello loft. Tutte chiese sconsacrate, passate di mano nei secoli dalla Chiesa ai privati (per lo più famiglie nobiliari decadute) e messe in vendita, su cui si esercitano architetti e designer per trasformali in case e uffici chic.

Un fenomeno in crescita, diffuso in tutta Italia e recentemente censito dal portale immobiliare. it, che raccoglie oltre 360 mila offerte e ora ne ospita una cinquantina su ex luoghi di culto. «L’idea di fare un’indagine a livello nazionale - spiegano - è nata quando ci ha chiamato un agente da Asti dicendoci: “Sapete, devo mettere un nuovo annuncio, ma è un po’ strano... è una chiesa sconsacrata”. Ci siamo incuriositi e abbiamo fatto una ricerca sulle nostre banche dati in tutta Italia, riscontrando molti casi analoghi».La chiesa di Asti è la barocca Confraternita di San Michele, risale al 1700, che può vantare la frequentazione del giovane Vittorio Alfieri. Ora è di proprietà di due signore bene della città.

La più antica chiesa sconsacrata in vendita è a Volterra, risale all’anno 850 e vale 1,6 milioni di euro. Alcune hanno già ottenuto il cambio di destinazione d’uso, dunque possono diventare abitazioni: è il caso di quella fiorentina in zona Careggi, 170 metri già dotati di angolo cottura. Parecchie hanno già un progetto per renderle più confortevoli. Molto appetibili le cappelle annesse ai conventi dismessi, immersi in ampi giardini, ideali per agriturismi. Più profani che sacri, in ogni caso. Di fronte a quel primo censimento, nell’aprile 2009, prese posizione la Santa Sede.«Non è solo questione di decoro o di buon gusto ma anche di sensibilità verso la religione- intervenne il cardinale Giovanni Battista Re, prefetto emerito della congregazione dei vescovi-. Una chiesa, anche se sconsacrata, è cosa ben diversa da un capannone dove magari si è celebrata messa per un periodo». Occorre vigilare, quindi, sulle «trasformazioni improprie» e dagli «adattamenti inopportuni» dei luoghi di culto. Occorre, secondo il cardinale Re, richiamare tutti a «rispettare tracce di religiosità e simboli di storia del cristianesimo tramandati di generazione in  generazione». Dunque non si può fare ciò che si vuole degli edifici sacri, Neppure dopo la sconsacrazione. «Laddove l’aspetto esterno è di chiesa. Se si  tratta di un capannone adibito temporaneamente a sede di cerimonie religiose, il giorno in cui viene dismesso va tutto bene- è la posizione del porporato-. Ma se la struttura è quella di una chiesa bisogna avere una certa attenzione. Deve restare una sensibilità, culturale oltreché religiosa, verso quegli edifici che nella memoria collettiva sono identificati ancora come luoghi di fede».

Alcune antiche chiese sconsacrate sono diventate di proprietà comunale e negli anni hanno subito varie mutazioni in sedi espositive o spazi per eventi culturali e mondani. Però bisogna badare a che uso se ne faccia e, per esempio, va prestata attenzione a quale tipologia di mostre si allestiscono negli ex edifici sacri. «Purtroppo, invece, un conto è ciò che dovrebbe essere e un conto è ciò che concretamente accade, perché verso mura  che sono state chiesa occorre un’attenzione che spesso manca», mette in guardia il cardinale:«Cancellare o stravolgere luoghi che sono segni di antica fede equivale a strappare pagine da preziosi manoscritti. Servirebbe maggior rispetto verso questi edifici».Una struttura che è stata improvvisata chiesa (come si è fatto qualche volta in insediamenti industriali, caseggiati o capannoni) appena non la si usa più, torna a essere ciò che era prima. Ma quando un edificio è stato costruito come chiesa, si deve continuare ad avere un’attenzione particolare per l’impiego successivo alla sua sconsacrazione. «Comprare una chiesa e trasformarla in abitazione, negozio o ristorante collide platealmente con il rispetto e la sensibilità che meritano i luoghi di culto del passato, soprattutto in una nazione dalle antiche radici cristiane- è il parere del cardinale-. Purtroppo invece questa è la sorte cui vanno incontro ex complessi monastici medievali e gioielli architettonici che per secoli hanno  ispirato

Giacomo Galeazzi

Fonte > 
Vatican Insider


Home  >  Worldwide                                                                               Back to top

 
Guarda commenti | Nascondi commenti

Commenti  

 
# NOMEN 2011-12-30 21:43
Beh... di sicuro, è pure questo un esemplare esempio della diabolika et satanika... "GRANDE PARODIA"... manifestantesi nell'imperante... "SINISTRO CARNEVALE PERPETUO"... mentre c'è ancora qualche buontempone che, stoltamente, seppur in bona fede, sottovaluta le premonitrici intuzioni del... "DIVINVS+GVENONI VS"... quando non ci sia addirittura la mala fede, da parte degli invidiosi, prezzolati, ipocriti...
"illusionisti ed imbonitori"... al soldo di Satana e del Diavolo!!!
-------------------------------------------------------
Guenon aveva ben poco di divino; era un cattolico attratto dalla massoneria, che ha poi apostatato convertendosi all'Islam.
Il fatto che fosse una persona molto colta ed intelligente non significa niente; lo sono stati sicuramente Kant, Hegel, Marx e tantissimi altri, che però, per orgoglio, hanno orientato la loro intelligenza al male.
FdF
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# DBF 2011-12-31 01:09
Nonostante i convincimenti della povera gente la religione cristiana ha assunto un ruolo antitradizional e sin dal suo apparire. I ricchi invece lo sanno ed è per quello che sono ricchi.
Julios Evola lo spiega in "Imperilismo pagano". Questo oramai lo si può capire e vedere tutti i giorni. Alla luce di ciò tutta la storia si ribalterebbe completamente, perciò chi ha combattuto per difendere i Valori non si è solo sacrificato inutilmente ma si è estinto cancellando un certo tipo umano. Eugenetica. In effetti per fare un Cristo più cristiano e perciò universale è importante la modernità, il nichilismo e soprattutto l'ateismo che cancella l'identità e perciò l'etnos. Le chiese non saranno però abbattute ma riconvertite. In URSS invece venivano usate nel periodo bellico come depositi di frumento. Questo atto sacrilego non cancella la memoria come l'abbattimento, ma tonifica la fede. Lo studente gesuita Stalin era così sprovveduto? Io non credo e con questo compio un atto sacrilego. Perciò i motivi che si celano dietro a questa facciata belga, apparentemente laicista, sicuramente sono anche altri. Senza dilungarsi in avvenimenti prevedibili, si può solo riaffermare che "Se Dio è all’origine di tutto, Lui è la causa di ogni effetto e l’effetto di ogni causa.
José Saramago
-----------------------------------------------------
'Imperialismo pagano', un cumulo infantile e rancoroso di tesi massoniche, ispirate dall'amico massone Reghini, è stato sconfessato persino da Evola.
La religione e la Chiesa cattoliche non si possono discutere per come sono, essendo divine. O vogliamo dire noi a Dio come avrebbe dovuto farle meglio?
FdF
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# NOMEN 2011-12-31 15:12
Citazione DBF:
Nonostante i convincimenti della povera gente la religione cristiana ha assunto un ruolo antitradizional e sin dal suo apparire. I ricchi invece lo sanno ed è per quello che sono ricchi.
Julios Evola lo spiega in "Imperilismo pagano". Questo oramai lo si può capire e vedere tutti i giorni. Alla luce di ciò tutta la storia si ribalterebbe completamente, perciò chi ha combattuto per difendere i Valori non si è solo sacrificato inutilmente ma si è estinto cancellando un certo tipo umano. Eugenetica. In effetti per fare un Cristo più cristiano e perciò universale è importante la modernità, il nichilismo e soprattutto l'ateismo che cancella l'identità e perciò l'etnos. Le chiese non saranno però abbattute ma riconvertite. In URSS invece venivano usate nel periodo bellico come depositi di frumento. Questo atto sacrilego non cancella la memoria come l'abbattimento, ma tonifica la fede. Lo studente gesuita Stalin era così sprovveduto? Io non credo e con questo compio un atto sacrilego. Perciò i motivi che si celano dietro a questa facciata belga, apparentemente laicista, sicuramente sono anche altri. Senza dilungarsi in avvenimenti prevedibili, si può solo riaffermare che "Se Dio è all’origine di tutto, Lui è la causa di ogni effetto e l’effetto di ogni causa.
José Saramago
-----------------------------------------------------
'Imperialismo pagano', un cumulo infantile e rancoroso di tesi massoniche, ispirate dall'amico massone Reghini, è stato sconfessato persino da Evola.
La religione e la Chiesa cattoliche non si possono discutere per come sono, essendo divine. O vogliamo dire noi a Dio come avrebbe dovuto farle meglio?
FdF


... NO... di certo... ma, dato che, oggi come oggi, SE ne sta lassù... "zitto zitto, buono buono, tacito tacito"...
e parrebbe, dico parrebbe, esserSI definitivamente "eclissato" dalle umane vicende terresti, che paiono, dico paiono, non più interessarGLI... tocca a noi darGLI una sacrosanta, solenne, sonora... "svegliata"... SALMO 44(43)...
versetto 24... "SVEGLIATI!!! PERCHE' DORMI, SIGNORE???"...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# NOMEN 2011-12-31 19:59
Citazione NOMEN:
Citazione DBF:
Nonostante i convincimenti della povera gente la religione cristiana ha assunto un ruolo antitradizional e sin dal suo apparire. I ricchi invece lo sanno ed è per quello che sono ricchi.
Julios Evola lo spiega in "Imperilismo pagano". Questo oramai lo si può capire e vedere tutti i giorni. Alla luce di ciò tutta la storia si ribalterebbe completamente, perciò chi ha combattuto per difendere i Valori non si è solo sacrificato inutilmente ma si è estinto cancellando un certo tipo umano. Eugenetica. In effetti per fare un Cristo più cristiano e perciò universale è importante la modernità, il nichilismo e soprattutto l'ateismo che cancella l'identità e perciò l'etnos. Le chiese non saranno però abbattute ma riconvertite. In URSS invece venivano usate nel periodo bellico come depositi di frumento. Questo atto sacrilego non cancella la memoria come l'abbattimento, ma tonifica la fede. Lo studente gesuita Stalin era così sprovveduto? Io non credo e con questo compio un atto sacrilego. Perciò i motivi che si celano dietro a questa facciata belga, apparentemente laicista, sicuramente sono anche altri. Senza dilungarsi in avvenimenti prevedibili, si può solo riaffermare che "Se Dio è all’origine di tutto, Lui è la causa di ogni effetto e l’effetto di ogni causa.
José Saramago
-----------------------------------------------------
'Imperialismo pagano', un cumulo infantile e rancoroso di tesi massoniche, ispirate dall'amico massone Reghini, è stato sconfessato persino da Evola.
La religione e la Chiesa cattoliche non si possono discutere per come sono, essendo divine. O vogliamo dire noi a Dio come avrebbe dovuto farle meglio?
FdF


... NO... di certo... ma, dato che, oggi come oggi, SE ne sta lassù... "zitto zitto, buono buono, tacito tacito"...
e parrebbe, dico parrebbe, esserSI definitivamente "eclissato" dalle umane vicende terresti, che paiono, dico paiono, non più interessarGLI... tocca a noi darGLI una sacrosanta, solenne, sonora... "svegliata"... SALMO 44(43)...
versetto 24... "SVEGLIATI!!! PERCHE' DORMI, SIGNORE???"...


... QVIA... se nun TE svegli ora, che davvero è proprio ora, che la misura è colma... saremmo, a bon diritto, anche costretti a penzà male, sia pur controvoglia e a malincuore, e cioè che... PE' DAVVERO SEI MORTO... DE VECCHIAIA...
come, purtroppo, degli scettici miscredenti già da quel dì ce insinuano... justo, nun TE pare?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# zampano 2012-01-01 12:36
Dio è qua con noi, fino alla fine del mondo.
Il suo sacrificio salvifico si ripete ogni giorno, in ogni Chiesa.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# NOMEN 2012-01-02 20:08
Citazione zampano:
Dio è qua con noi, fino alla fine del mondo.
Il suo sacrificio salvifico si ripete ogni giorno, in ogni Chiesa


Sì, come no, chi mai oserebbe dubitarne... e sei davvero commovente, mon ami, che ti cibi e ti contenti delle vecchie, consolatorie, ingenue formulette... AD VSVM CRETINORVM... certo in bona fede... però... c'è un però..
'sta fatidica, justa, necessaria... "fine del mondo"... mica puotesi più rinviar sempre a dimane, magari pure... "FRA MILLE MILIARDI DI MILLENNI"...troppo comodo sarebbe, allora, e pure "cretino" assai... ERGO... ACTA+FACTA... NON VERBA!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Stefanos 2011-12-31 13:05
"Nell’ex cattolicissimo Belgio (il Paese il cui re Baldovino si rifiutò per motivi di coscienza di firmare la legge sull’aborto)"

Ipocritamente, cioè in maniera molto cattolica. Per due giorni abdicò al trono, in modo che a firmare la legge fosse un'altra figura istituzionale. Poi però tornò al suo posto.

Il cattolicesimo si è suicidato con i suoi compromessi, contraddicendo l'insegnamento (sì sì, no no) del Maestro. La chiamano "arte del compromesso", che avrebbe il suo estremo in Vaticano. Fra vescovi ignoranti, dalla psicologia storta, e pieni di vanagloria.
Viva i bazar. Viva le catacombe.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# NOMEN 2011-12-31 14:46
Citazione Stefanos:
"Nell’ex cattolicissimo Belgio (il Paese il cui re Baldovino si rifiutò per motivi di coscienza di firmare la legge sull’aborto)"

Ipocritamente, cioè in maniera molto cattolica. Per due giorni abdicò al trono, in modo che a firmare la legge fosse un'altra figura istituzionale. Poi però tornò al suo posto.

Il cattolicesimo si è suicidato con i suoi compromessi, contraddicendo l'insegnamento (sì sì, no no) del Maestro. La chiamano "arte del compromesso", che avrebbe il suo estremo in Vaticano. Fra vescovi ignoranti, dalla psicologia storta, e pieni di vanagloria.
Viva i bazar. Viva le catacombe
.

Certo, hai visto justo... ed infatti, complice quel nefasto, ipocrita, supponente... "CVII"... di cedimento in cedimento, di tradimento in tradimento, di fellonìa in fellonìa...
tanti sé dicenti "cattolici" non hanno davvero più niente di... "VNIVERSALE"...stanno lì a testimoniarlo le loro vane chiacchere ed i loro spudorati peccati di omissione... in primis... L'ASSOLUTO... OMERTOSO-CONNIVENTE-COMPIACENTE... SILENZIO SU... "VSVRA ET VSVRAI"... ahinoi... e... AHILORO!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# bavuttis 2011-12-31 16:10
Viva i bazar. Viva le catacombe.
Zaccheo
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# NOMEN 2011-12-31 23:29
Citazione bavuttis:
Viva i bazar. Viva le catacombe.
Zaccheo


... e così pure le... "TOMBE"... ove auguriamoci possan al più presto finire... DEO VOLENTE... tutti 'sti sfacciatissimi parassiti, che ci impongono incessanti, pressanti, sempre più gravosi... "sacrifizi"... con la comoda scusa della crisi, dell'Europa, dei mercati... e puttanate varie!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Vitoparisi3 2011-12-31 17:07
Il concetto moderno e specialmente occidentale di pragmatismo ha qualche nota morbosa. Vivendoci si finisce per assuefarsi, ma provenendo da altri luoghi ciò è lampante. Quello che noi intendiamo adesso per "senso pratico" è parecchie volte una deformazione percettiva abnorme.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Milo Dal Brollo 2012-01-01 11:43
Citazione Vitoparisi3:
Il concetto moderno e specialmente occidentale di pragmatismo ha qualche nota morbosa. Vivendoci si finisce per assuefarsi, ma provenendo da altri luoghi ciò è lampante. Quello che noi intendiamo adesso per "senso pratico" è parecchie volte una deformazione percettiva abnorme


Amen!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# raff 2011-12-31 19:23
Mentre nel cattolicesimo post conciliare aumenta la tendenza alla sconsacrazione di chiese e luoghi sacri, nell'islam, al contrario è considerato sacro qualsiasi luogo dove i musulmani hanno pregato, siano essi garage, marciapiedi o altro, che diventano terra di islam (dar al Islam) da difendere anche con la spada, se necessario. Evidentemente la "cristianità" non esiste più e i cattolici (post conciliari) non hanno più nulla da difendere, se non lo IOR e qualche posizione di potere in questo mondo laico.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# NOMEN 2011-12-31 20:16
Citazione raff:
Mentre nel cattolicesimo post conciliare aumenta la tendenza alla sconsacrazione di chiese e luoghi sacri, nell'islam, al contrario è considerato sacro qualsiasi luogo dove i musulmani hanno pregato, siano essi garage, marciapiedi o altro, che diventano terra di islam (dar al Islam) da difendere anche con la spada, se necessario. Evidentemente la "cristianità" non esiste più e i cattolici (post conciliari) non hanno più nulla da difendere, se non lo IOR e qualche posizione di potere in questo mondo laico


Eh, sì... purtroppo siamo diventati, col benessere, una massa di chiaccheroni e di buffoni, incapaci ormai di far sul serio, vedi le sceneggiate "spettacolari" stile "indignados" e "papa boys"... mentre gli altri,al contrario...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# il feroce Saladino 2011-12-31 21:32
DIO NON DA' PERLE AI PORCI!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# NOMEN 2012-01-01 00:13
Citazione il feroce Saladino:
DIO NON DA' PERLE AI PORCI!


...mentre Satana gliele dà, eccome, e pure ad josa, assieme a tanti bei soldini...coi tapini "cretini" che se ne stanno lì, impotenti, a guardare!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# epound 2012-01-01 20:47
Scommetto che nei Paesi di tradizione cristiano ortodossa questo fenomeno è assente.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# NOMEN 2012-01-02 00:20
Citazione epound:
Scommetto che nei Paesi di tradizione cristiano ortodossa questo fenomeno è assente


Beh... loro non si son "aggiornati"... mica si sono "modernizzati"... rimanendo pertanto fedeli alla loro millenaria Tradizione, senza tradirla... e poi non hanno avuto, beati loro, niente di paragonabile al nostro... NEFASTO... Concilio Vaticano Secunno... del quale vanno ancora così tanto fieri i nostrani pretonzoli e teologastri, che quali pavidi... "STRUZZI E SCIMMIETTE"... si rifiutan, tuttora, di prender atto dei fallimentari risultati cui ha portato il loro tanto idolatrato suddetto... "concilio"!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# AlexFocus012 2012-01-02 11:09
Portiamo pazienza: dopo che la testa dell Leviatano sarà stata schiacciata dal piede di Maria Santissima, chi sarà sopravvissuto andrà a scovare i figli di Satana rimasti e li appenderà per gli alluci, riportando al loro giusto uso e splendore i luoghi di culto profanati...
Se sarò tra quelli ancora in grado di combattere, mi proporrò personalmente...
Alex Focus
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# NOMEN 2012-01-02 20:49
Citazione AlexFocus012:
Portiamo pazienza: dopo che la testa dell Leviatano sarà stata schiacciata dal piede di Maria Santissima, chi sarà sopravvissuto andrà a scovare i figli di Satana rimasti e li appenderà per gli alluci, riportando al loro giusto uso e splendore i luoghi di culto profanati...
Se sarò tra quelli ancora in grado di combattere, mi proporrò personalmente...
Alex Focus


MMM... "pazienza", certo... ma mica... "SINE DIE"... ovverossia... "AD INFINITVM"... con la cambiale furbescamente rinnovata di giorno in giorno... troppo comodo sarebbe, allora, per tutti i degenerati parassiti "rappresentativi ", che proprio su questo contano, e cioè che... IL VERBO... "FUTURO"... MAI E POI MAI POSSA FARSI... "PRESENTE"... nel qual malaugurato caso, sarebbe certo finita la lor presente pacchia e ci sarebbe di sicuro, per tutti quanti loro, una fatal... JVSTA+++MVERTE! !!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento


Libreria Ritorno al Reale

EFFEDIEFFESHOP.com
La libreria on-line di EFFEDIEFFE: una selezione di oltre 1300 testi, molti introvabili, in linea con lo spirito editoriale che ci contraddistingue.

Servizi online EFFEDIEFFE.com

Archivio EFFEDIEFFE : Cerca nell'archivio
EFFEDIEFFE tutti i nostri articoli dal
2004 in poi.

Lettere alla redazione : Scrivi a
EFFEDIEFFE.com

Iscriviti alla Newsletter : Resta
aggiornato con gli eventi e le novita'
editorali EFFEDIEFFE

Chi Siamo : Per conoscere la nostra missione, la fede e gli ideali che animano il nostro lavoro.



Redazione : Conoscete tutti i collaboratori EFFEDIEFFE.com

Contatta EFFEDIEFFE : Come
raggiungerci e come contattarci
per telefono e email.

RSS : Rimani aggiornato con i nostri Web feeds

effedieffe Il sito www.effedieffe.com.non è un "prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare e contraddistinto da una testata", come richiede la legge numero 62 del 7 marzo 2001. Gli aggiornamenti vengono effettuati senza alcuna scadenza fissa e/o periodicità