>> Login Sostenitori :              | 
header-1

RSS 2.0
menu-1
TUTTI |0-9 |A |B |C |D |E |F |G |H |I |J |K |L |M |N |O |P |Q |R |S |T |U |V |W |X |Y |Z

Archivio Articoli Worldwide

Tel Aviv batte New York: è la nuova capitale più amata dal mondo gay
Stampa
  Text size
Quasi la metà degli omosessuali del mondo vola a Tel Aviv per farsi amare un pochino dagli ebrei

Tel Aviv
è diventata la nuova città di riferimento per il mondo gay. Secondo la classifica stilata da American Airlines e GayCities.com la capitale israeliana è diventata la nuova meta metropolitana preferita dalla comunità omosessuale, battendo anche New York che ha ricevuto il 14% delle preferenze.
Con il 43% dei voti, Tel Aviv ha umiliato anche Toronto che ha ricevuto solo 7% dei voti. Al quarto posto in classifica c’è San Paolo con il 6%: un solo punto percentuale la distanzia da Londra e Madrid che hanno conquistato solo un timido 5%.

Secondo GayCities Tel Aviv ha raggiunto questo primato perché “è la nuova capitale gay del Medio Oriente, esotica e con uno stile sintetizzabile nell’espressione c’est la vie, molto mediterraneo”.
Ron Huldai, sindaco di Tel Aviv, ha accolto con entusiasmo e orgoglio i risultati della ricerca che hanno premiatoincoronato la sua “città libera”.
Sulla sua pagina Facebook si legge: “Vincere una competizione come questa mette in evidenza il fatto che Tel Aviv è una città che rispetta tutti gli individui e permette a chiunque di viverci secondo i propri valori e i propri desideri”.
“Questa è una città liberà in cui ognuno può sentirsi fiero e orgoglioso di essere com’è”.

La vita per gay e lesbiche a Tel Aviv è forse la più emozionante in tutto il Medio Oriente, grazie al fatto che la comunità gay in Israele gode di libertà politiche come in un nessun’altro paese.
Ogni anno durante il mese di giugno dal 1998 la città ospita una serie di eventi dedicati al mondo omosessuale che trovano la loro conclusione nell’annuale Gay Pride.
GayTLVGuide.com raccomanda di visitare Rothschild Boulevard, una strada che descrive come un “brulicante centro d’informazione” con molti bar. L’area più gay-friendly della città è Shenkin Street, una strada che sembra estendersi all’infinito.

È stato chiesto agli utenti di GayCities - di cui non si conosce però il numero preciso di votanti - di immettere i propri voti in una serie di categorie, tra cui la migliore città del 2011.
Premio di consolazione per New York: è suo infatti il titolo di Best Nightlife City (32% dei voti) , seguita da Londra (14%) e da Madrid (12%); batte Londra (e Roma) anche come Best Dressed City.

San Francisco, a lungo la capitale americana di riferimento per la comunità gay, sembrerebbe aver perso il suo primato, ma ha conquistato il Best Pride City con il 29% delle preferenze. Per questa categoria San Paolo e Toronto si classificano rispettivamente come seconde e terze con il 17% e il 12% dei voti, grazie alle loro gay parade.
Parigi ha conquistato il titolo di Best Food City, scavalcando New Orleans e San Francisco.

Fonte >  Yahoo News


Home  >  Worldwide                                                                               Back to top

 
Guarda commenti | Nascondi commenti

Commenti  

 
# Em 2012-01-23 09:49
Meno male che sono il popolo eletto di Dio, ecc.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Vito 2012-01-23 10:34
L'uguaglianza capita male tra uomo e donna, connotati in maniere, rispettivamente e rispettabilment e distinte, l'appiattimento a sproposito conduce, in promiscuità, inevitabilmente all'omosessualità, cioè all'omogeinizzazion e dei generi.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Juma 2012-01-23 12:02
Ma gli conviene poi frocializzarsi in questo modo? Nella loro guerra demografica con i palestinesi, se vogliono sopravvivere devono avere un alto tasso di natalità.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# NOMEN 2012-01-23 14:20
Ma sì, dai, perchè mai stupirsi... anzi, è più che justo, che non ci sia solo il degenerato... "GAY-GOY"... ci dev'esser pure quello... "SEM+NAZ+AR"... sennò, non saremmo più in..." demo-crazia"... che diavolo!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Sivispacemparabellum 2012-01-23 14:24
Dalla terra promessa alle promesse del sedere.
Ecco perchè i loro manutengoli blasfemi come il regista Castellucci amano giocare con gli escrementi, logico che amando il posteriore ne restino imbrattati.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# NOMEN 2012-01-23 20:11
Citazione Sivispacemparab ellum:
Dalla terra promessa alle promesse del sedere. Ecco perchè i loro manutengoli blasfemi come il regista Castellucci amano giocare con gli escrementi, logico che amando il posteriore ne restino imbrattati


... "ucci,ucci"... sento odor di... "cretinucci"... e di... "merducci"... OLET... OLET... OLET!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# NOMEN 2012-01-24 14:23
Citazione NOMEN:
Citazione Sivispacemparab ellum:
Dalla terra promessa alle promesse del sedere. Ecco perchè i loro manutengoli blasfemi come il regista Castellucci amano giocare con gli escrementi, logico che amando il posteriore ne restino imbrattati


... "ucci, ucci"... sento odor di... "cretinucci"... e di... "merducci"... OLET... OLET... OLET!!!


Ah, a proposito... pure lo scemo del villaggio globale, dovrebbe, finalmente, essersi accorto che, al di là dei loci communi e delle frasi stereotipate... "AD+VSVM+CRETINO RVM"...

LA COSI'DETTA "TERRA+PROMESSA" E' SOLO QUELLA DEL "CIMITERO"... così come... LA SE' DICENTE "TERRA+SANTA" E' SOLO ILLA DEL "CAMPO+SANTO"... spiacente, spiacente davvero, ma... DVRA VERITAS... SED VERITAS!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Dietrich von Bern 2012-01-23 19:16
Chissà che il destino di Sodoma e Gomorra non abbia a ripetersi. La speranza è l'ultima a morire. Notare che la loro bibbia definisce l'omossessualità "abominio"!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# age quod agis 2012-01-25 07:28
"... Quasi la metà degli omosessuali del mondo vola a Tel Aviv per farsi amare un pochino dagli ebrei..."

Più che per farsi amare, direi per farsi inc... dagli ebrei.
Quindi questi signori non solo fottono metaforicamente il mondo,
ma adesso lo fanno anche letteralmente.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento


Libreria Ritorno al Reale

EFFEDIEFFESHOP.com
La libreria on-line di EFFEDIEFFE: una selezione di oltre 1300 testi, molti introvabili, in linea con lo spirito editoriale che ci contraddistingue.

Servizi online EFFEDIEFFE.com

Archivio EFFEDIEFFE : Cerca nell'archivio
EFFEDIEFFE tutti i nostri articoli dal
2004 in poi.

Lettere alla redazione : Scrivi a
EFFEDIEFFE.com

Iscriviti alla Newsletter : Resta
aggiornato con gli eventi e le novita'
editorali EFFEDIEFFE

Chi Siamo : Per conoscere la nostra missione, la fede e gli ideali che animano il nostro lavoro.



Redazione : Conoscete tutti i collaboratori EFFEDIEFFE.com

Contatta EFFEDIEFFE : Come
raggiungerci e come contattarci
per telefono e email.

RSS : Rimani aggiornato con i nostri Web feeds

effedieffe Il sito www.effedieffe.com.non è un "prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare e contraddistinto da una testata", come richiede la legge numero 62 del 7 marzo 2001. Gli aggiornamenti vengono effettuati senza alcuna scadenza fissa e/o periodicità