>> Login Sostenitori :              | 
header-1

RSS 2.0
menu-1
TUTTI |0-9 |A |B |C |D |E |F |G |H |I |J |K |L |M |N |O |P |Q |R |S |T |U |V |W |X |Y |Z

Archivio Articoli Worldwide

CIPRO: f-16 israeliani a protezione giacimenti gas
Stampa
  Text size
La visita di Netanyahu ieri a Nicosia segue l'accordo che nel 2010 aveva delimitato le «zone economiche esclusive» (Zee) in seguito alla scoperta di un enorme giacimento di gas che si estende tra i due Paesi

Gerusalemme, 17 febbraio 2012, Nena News -  Presto gli F-16 israeliani potrebbero avere una base a Cipro. È stato questo uno dei temi principali dei colloqui che il premier israeliano Netanyahu ha avuto ieri a Nicosia, la prima visita ufficiale di un capo di governo dello Stato ebraico nell’isola del Mediterraneo. Secondo la stampa locale, Netanyahu ha chiesto alle autorità cipriote che i caccia possano essere dispiegati nella base aerea «Andreas Papandreou», sulla costa meridionale di Cipro, allo scopo di «proteggere» i nuovi giacimenti di idrocarburi scoperti nei mesi scorsi al largo delle coste israeliane. Ma alla luce delle forti tensioni tra Tel Aviv e Ankara, la presenza degli F-16 a Cipro rappresenta anche una sfida alla Turchia. «Israele e Cipro sono interessati a un Mediterraneo orientale sicuro e pacifico e sosterranno tutti gli sforzi per garantire che questa regione rimanga pacifica e stabile», ha detto Mark Regev, il portavoce d Netanyahu, riferendosi allo storico conflitto tra Ankara e Nicosia, aggravato dalle scoperte dei giacimenti off-shore.

Israele ha stretto le relazioni con la Grecia e la repubblica greco-cipriota in questi ultimi due anni, di pari passo con l’allentarsi dei rapporti con la Turchia che per decenni era stata sua alleata. I colloqui di di ieri seguono l’accordo che nel 2010 aveva delimitato le «zone economiche esclusive» (Zee) in seguito alla scoperta, nel 2009, di un enorme giacimento di gas che si estende tra i due paesi. C’è anche il progetto di un gasdotto che dalle coste israeliane dovrebbe raggiungere la Grecia passando per Cipro. Le alleanze sul gas mirano a estromettere i paesi limitrofi dalla spartizione delle risorse trovate nel bacino del Mediterraneo orientale. Nei mesi scorsi, Israele aveva inviato navi da guerra a pattugliare le zone da trivellare, prontamente imitato dal governo turco che aveva mosso unità navali in acque cipriote. La corsa al gas nel Mediterraneo coinvolge anche il Libano. Beirut però è la parte più debole e difficilmente riuscirà a far valere i suoi diritti contro Israele.

La stessa debolezza la sconta la Striscia di Gaza. A causa del blocco navale e dell’embargo israeliano (e internazionale), Gaza non può avere accesso ai suoi giacimenti di gas off-shore. Una riserva che avrebbe potuto rendere disponibile già anni fa – quando il giacimento di gas venne scoperto – un combustibile diverso da gasolio e benzina. Proprio in questi giorni, Gaza è senza elettricità per gran parte del giorno. L’unica centrale è stata costretta a fermare le turbine per mancanza di gasolio industriale. Con appena il 35% del fabbisogno assicurato dall’elettricità proveniente da Israele ed Egitto, 1,7 milioni di palestinesi possono contare solo su 5-6 ore di energia al giorno. Tra le cause della crisi c’è anche l’aumento del prezzo del gasolio nel Sinai egiziano, da dove arriva gran parte del carburante che entra a Gaza attraverso i tunnel sotterranei. «La mancanza di elettricità colpisce anche ospedali e scuole, oltre ad avere ripercussioni sugli impianti di purificazione dell’acqua e sul sistema fognario, senza dimenticare i riflessi nella vita quotidiana di centinaia di migliaia di persone», spiega al manifesto Rosa Schiano, una fotoreporter italiana da alcuni mesi nella Striscia.

MICHELE GIORGIO

Fonte >  Nena News

Home  >  Worldwide                                                                               Back to top

 
Guarda commenti | Nascondi commenti

Commenti  

 
# Vitoparisi3 2012-02-19 18:42
Ci sono agenti israeliani a Fiumicino, all'aeroporto di Amsterdam, a Londra e adesso gli Effesedici a Cipro. Ma... e i confini degli spazi aerei quali sono?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# NOMEN 2012-02-19 21:54
Chissà, allora, che non ci possan far assister, a breve, ad un'epica battaglia aerea, nei celesti cieli di Cipro... stile la mitica Battaglia d'Inghilterra... ah, no, pardon... stavo sognando ad occhi aperti!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# NOMEN 2012-02-20 19:04
Citazione NOMEN:
Chissà, allora, che non ci possan far assister, a breve, ad un'epica battaglia aerea, nei celesti cieli di Cipro... stile la mitica Battaglia d'Inghilterra... ah, no, pardon... stavo sognando ad occhi aperti!


... QVIA... mi illudevo di star vivendo ancora nel 1914 e nel 1939... quando la gente, essendo seria, era ancora capace di... "far sul serio"... mentre oggi, vabbè,lassamo perde', che è mejo!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento


Libreria Ritorno al Reale

EFFEDIEFFESHOP.com
La libreria on-line di EFFEDIEFFE: una selezione di oltre 1300 testi, molti introvabili, in linea con lo spirito editoriale che ci contraddistingue.

Servizi online EFFEDIEFFE.com

Archivio EFFEDIEFFE : Cerca nell'archivio
EFFEDIEFFE tutti i nostri articoli dal
2004 in poi.

Lettere alla redazione : Scrivi a
EFFEDIEFFE.com

Iscriviti alla Newsletter : Resta
aggiornato con gli eventi e le novita'
editorali EFFEDIEFFE

Chi Siamo : Per conoscere la nostra missione, la fede e gli ideali che animano il nostro lavoro.



Redazione : Conoscete tutti i collaboratori EFFEDIEFFE.com

Contatta EFFEDIEFFE : Come
raggiungerci e come contattarci
per telefono e email.

RSS : Rimani aggiornato con i nostri Web feeds

effedieffe Il sito www.effedieffe.com.non è un "prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare e contraddistinto da una testata", come richiede la legge numero 62 del 7 marzo 2001. Gli aggiornamenti vengono effettuati senza alcuna scadenza fissa e/o periodicità