>> Login Sostenitori :              | 
header-1

RSS 2.0
menu-1
TUTTI |0-9 |A |B |C |D |E |F |G |H |I |J |K |L |M |N |O |P |Q |R |S |T |U |V |W |X |Y |Z

Archivio Articoli Worldwide

Ance, pronti alle vie legali contro lo Stato
Stampa
  Text size
Gli imprenditori edili chiedono l'immediato pagamento dei debiti o daranno il via a «decreti ingiuntivi o class action»

«No a pagamenti attraverso baratti, Bot, Cct e garanzie varie. Se li tenessero. Noi vogliamo essere pagati in denaro, vogliamo liquidità». Il presidente dell'Ance non usa mezzi termini. E in occasione «D-Day delle costruzioni» a Roma minaccia di «passare alle vie di fatto con una class action contro lo Stato, con decreti ingiuntivi».

LA RABBIA- «Abbiamo pazientato per anni oggi siamo arrivati a 9 mesi di ritardi con punte di un anno e mezzo-due anni. È una situazione unica in Europa. Dall'inizio della crisi sono fallite 7.552 imprese di costruzione e si sono persi 380 mila posti di lavoro nel settore», ha aggiunto il presidente dell'associazione costruttori, chiedendo «al governo Monti un deciso cambiamento di rotta».

Dunque ora si passa alle vie di fatto: «Troviamo subito una soluzione oppure con tutta la filiera delle costruzioni, le cooperative, gli artigiani del settore partiremo con i decreti ingiuntivi». Sono 19 miliardi i debiti dell'amministrazione pubblica nei confronti del settore, 9 miliardi verso le sole imprese associate all'Ance.

«Stanno arrivando di continuo i dati di coloro che sono già in condizioni per fare un decreto ingiuntivo, siamo già a un miliardo di euro di crediti non pagati», ha concluso Buzzetti.

Fonte >  Corriere.it

Home  >  Worldwide                                                                               Back to top

 
Guarda commenti | Nascondi commenti

Commenti  

 
# Juma 2012-05-16 10:14
Che stolti questi imprenditori. Non lo sanno che i 19 miliardi di euro gli EuroDittatori italioti li dovranno spendere per comprare i nuovissimi aerei da guerra "europei" ?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Pierpaolo 2012-05-17 11:59
Dopo le elezioni presidenziali, probabilmente anche gli USA dovranno sospendere il programma di acquisizioni degli F35 per mancanza di fondi.
Gli italiani di Di Paola rischiano di rimanere gli unici ancora impegnati all'acquisto. Almeno finché l'Ammiraglio non finisce in galera.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# ramuxara 2012-05-17 20:11
Ma mi faccia il piacere!, diceva il grande Totò.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento


Libreria Ritorno al Reale

EFFEDIEFFESHOP.com
La libreria on-line di EFFEDIEFFE: una selezione di oltre 1300 testi, molti introvabili, in linea con lo spirito editoriale che ci contraddistingue.

Servizi online EFFEDIEFFE.com

Archivio EFFEDIEFFE : Cerca nell'archivio
EFFEDIEFFE tutti i nostri articoli dal
2004 in poi.

Lettere alla redazione : Scrivi a
EFFEDIEFFE.com

Iscriviti alla Newsletter : Resta
aggiornato con gli eventi e le novita'
editorali EFFEDIEFFE

Chi Siamo : Per conoscere la nostra missione, la fede e gli ideali che animano il nostro lavoro.



Redazione : Conoscete tutti i collaboratori EFFEDIEFFE.com

Contatta EFFEDIEFFE : Come
raggiungerci e come contattarci
per telefono e email.

RSS : Rimani aggiornato con i nostri Web feeds

effedieffe Il sito www.effedieffe.com.non è un "prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare e contraddistinto da una testata", come richiede la legge numero 62 del 7 marzo 2001. Gli aggiornamenti vengono effettuati senza alcuna scadenza fissa e/o periodicità