>> Login Sostenitori :              | 
header-1

RSS 2.0
menu-1
TUTTI |0-9 |A |B |C |D |E |F |G |H |I |J |K |L |M |N |O |P |Q |R |S |T |U |V |W |X |Y |Z

Archivio Articoli Worldwide

Attentato a Damasco, uccisi i vertici della Difesa
Stampa
  Text size
Un attentato a Damasco, mentre era in corso una riunione di alcuni ministri coi responsabili della sicurezza siriana, ha provocato la morte del cognato del presidente Bashar al-Assad e del ministro della Difesa. Lo ha annunciato la tv di Stato siriana. Alcune ore dopo, sono state udite cinque esplosioni nella zona nord-occidentale della Capitale, vicino alla base della Quarta Divisione Corazzata, guidata dal fratello di Assad, Maher, hanno riferito alcuni residenti. Ma il ministero dell'Informazione ha smentito, in tv, che nella base ci siano state esplosioni.

Intanto, sempre oggi, l'inviato di pace dell'Onu, Kofi Annan, ha chiesto al Consiglio di Sicurezza di rinviare il voto di stasera su una risoluzione sostenuta dai paesi occidentali che minaccia altre sanzioni per la leadership siriana. Lo ha riferito la Gran Bretagna. L'attentato in cui ha perso la vita il cognato del presidente siriano è stato rivendicato su Facebook da un gruppo islamico ribelle, Liwa al-Islam (La brigata dell'Islam). Un portavoce ha confermato la rivendicazione anche per telefono. Ma contemporaneamente anche il Libero esercito siriano si è assunto la responsabilità dell'azione, attraverso un portavoce. Secondo una fonte della sicurezza siriana, l'attentatore era una guardia del corpo del gruppo dirigente vicino ad Assad.

La televisione di Stato siriana ha parlato dell'esplosione di una "bomba dei terroristi" all'interno di un edificio della sicurezza nazionale a Damasco, annunciando la morte del ministro della Difesa Daoud Rajha. Successivamente la tv ha confermato una notizia che già era stata data da altre emittenti arabe, cioè la morte nell'attentato del viceministro della Difesa, Assef Shawkat, 62 anni, cognato del presidente Assad. Morto anche il generale Hassan Turkmani, ex ministro della Difesa, ha detto la tv. L'emittente ufficiale siriana ha però smentito il decesso del ministro dell'Interno Mohammad Ibrahim al-Shaar, affermando che è in "condizioni stabili". Mentre fonti della sicurezza siriana dicono che il capo dell'intelligence, Hisham Bekhtyar, è rimasto ferito ed è stato sottoposto a operazione chirurgica.

Per la Russia, quella in corso a Damasco - dove si sono registrati scontri negli ultimi giorni tra ribelli e forze governative - è una "battaglia decisiva", ha detto il ministro degli Esteri di Mosca Sergei Lavrov. Secondo il ministro, Assad comunque non abbandonerà il potere. E le Nazioni Unite non devono approvare alcuna risoluzione che equivalga a dare sostegno alla "rivoluzione" in Siria. Ma per la Francia e la Gran Bretagna, gli eventi di oggi sono la dimostrazione che serve urgentemente una "transizione politica", come ha detto il ministro francese Laurent Fabius, e l'intervento dell'Onu, come ha sostenuto il suo omologo britannico William Hague. Intanto, il governo siriano ha già nominato il nuovo responsabile della Difesa: si tratta del generale Fahad Jassim al Freij, già capo di stato maggiore della Difesa, ha detto la tv.

Fonte >  Avvenire.it



Home  >  Worldwide                                                                               Back to top

 
Guarda commenti | Nascondi commenti

Commenti  

 
# EMERICH 2012-07-19 20:37
E chi sarà stato mai ?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# ramuxara 2012-07-20 12:29
Certo,e chi sarà stato mai? Booohhhh!!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento


Libreria Ritorno al Reale

EFFEDIEFFESHOP.com
La libreria on-line di EFFEDIEFFE: una selezione di oltre 1300 testi, molti introvabili, in linea con lo spirito editoriale che ci contraddistingue.

Servizi online EFFEDIEFFE.com

Archivio EFFEDIEFFE : Cerca nell'archivio
EFFEDIEFFE tutti i nostri articoli dal
2004 in poi.

Lettere alla redazione : Scrivi a
EFFEDIEFFE.com

Iscriviti alla Newsletter : Resta
aggiornato con gli eventi e le novita'
editorali EFFEDIEFFE

Chi Siamo : Per conoscere la nostra missione, la fede e gli ideali che animano il nostro lavoro.



Redazione : Conoscete tutti i collaboratori EFFEDIEFFE.com

Contatta EFFEDIEFFE : Come
raggiungerci e come contattarci
per telefono e email.

RSS : Rimani aggiornato con i nostri Web feeds

effedieffe Il sito www.effedieffe.com.non è un "prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare e contraddistinto da una testata", come richiede la legge numero 62 del 7 marzo 2001. Gli aggiornamenti vengono effettuati senza alcuna scadenza fissa e/o periodicità