>> Login Sostenitori :              | 
header-1
header-152

RSS 2.0
menu-1
Razza eletta surrogata
Stampa
  Text size
Il Governo israeliano sta organizzando voli militari per trasferire coppie di israeliani e piccoli nati da donne nepalesi che hanno concesso il loro utero in affitto

ISRAELE ha incominciato a evacuare i neonati nati da madri surrogate nepalesi e da genitori israeliani. Ieri sono partiti i primi voli per mettere al sicuro i bambini che spesso si sono trovati in situazioni di emergenza, dopo il terremoto che ha colpito il Nepal, il 25 aprile, uccidendo migliaia di persone.

Le coppie gay. Sono numerosi anche i gay che sono diventati genitori con l'aiuto delle donne nepalesi. Per loro è l'unica possibilità di avere figli, perché la legge israeliana permette di ricorrere all'utero in affitto solo ai coniugi eterosessuali. Bastano 6.000 dollari per diventare padre. In Nepal è possibile trovare una giovane pronta a portare avanti la gravidanza. Ora decine di piccoli lasceranno il Nepal e le donne che li hanno portati in grembo per mesi per affrontare un lungo viaggio. Tre neonati sono stati appena trasferiti in Israele con l'aiuto di un piccolo velivolo militare che poco prima aveva portato nel paese una équipe di medici. Il ministro degli Esteri ha fatto sapere che stanno per raggiungere Israele anche 22 bimbi e i loro genitori, arrivati in Nepal prima del terremoto. Con le famiglie ci sono anche 4 madri surrogate nepalesi che devono partorire. Il ministero degli Esteri ha concesso loro un permesso speciale e l'ingresso sul territorio israeliano.

Filiba e la piccola Na'ama. Fra loro c'è anche Yossi Filiba, un single di 44 anni che abita a Tel Aviv. Da tre settimane era a Kathmandu per la nascita della piccola Na'ama. Un momento magico, durato poco. Dopo il sisma Filiba si è rifugiato al piano terra di un edificio della capitale insieme a numerose altre coppie di israeliani e aspetta il momento della partenza verso Tel Aviv. "Non sappiamo quando arriveranno - ha detto - a prenderci. Siamo in condizioni precarie. L'acqua sta finendo e io sono qui bloccato con una neonata. C'è poco cibo e manca l'elettricità. A volte usiamo un generatore e abbiamo la luce per un breve lasso di tempo"

"Scappavo e tutto crollava". In genere, come racconta Filiba, i genitori israeliani passano un mese in Nepal, aspettando la nascita del loro bambino e sistemando i documenti necessari per lasciare il paese. Sabato, quando la terra ha incominciato a tremare, Filiba era a casa e stava dando da mangiare alla figlia. "Ho preso la piccola, sono sceso giù per le scale, ho fatto tre piani e sono uscito fuori. Intorno a noi gli edifici stavano crollando e la gente era terrorizzata"

Cento madri surrogare. In Nepal circa 100 madri surrogate sono in attesa di bambini israeliani. Secondo l'agenzia Tammuz surrogacy international di Tel Aviv, che mette in contatto coppie  e donne nepalesi, 52 clienti israeliani si trovano in alberghi di Kathmandu, in attesa di lasciare il paese. Lo stato di Israele potrebbe legalizzare la maternità surrogata per tutte le coppie, anche quelle omosessuali. Al momento, tale tipo di maternità è legale solo per le coppie etero sposate. Ma per ora la proposta di legge presentata a ottobre in parlamento non è ancora diventata legge.

Seimila euro per un bimbo. In Nepal la possibilità di ricorrere all'utero in affitto è vietata ai locali, ma il paese resta una meta popolare per le coppie straniere che vogliono avere un figlio. I prezzi sono piuttosto competitivi: il costo è di circa 6.000 euro, rispetto ai 100.000-150.000 necessari per sottoporsi a questa tecnica nei paesi occidentali dove è autorizzata.

I paesi dove si può fare. Ogni forma di maternità surrogata è vietata in Italia e nei paesi europei. Altri paesi, come il Regno Unito, proibiscono solo i casi in cui chi concede l'utero in affitto si fa pagare. Sono numerose anche le coppie italiane che scelgono questa strada. All'estero è possibile ricorrere a questa tecnica in Canada, negli Stati Uniti, in Russia, in Ucraina, in Russia e in India.

Come funziona. La madre surrogata si fa carico di una gravidanza per conto di una coppia sterile, omosessuale o di un single. La fecondazione avviene in vitro con il seme e gli ovuli di un richiedente o di donatori. L'embrione viene impiantato nell'utero della portatrice che partorirà senza essere riconosciuta come madre.

Fonte >  Repubblica.it


Home  >  Worldwide                                                            Back to top

 
Guarda commenti | Nascondi commenti

Commenti  

 
# urbano 2015-04-29 21:08
Ma mi risulta che si diventa ebrei da madre ebrea. Quindi questi non diventeranno mai ebrei di sangue ma una sottoclasse.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# VALFRED 2015-04-30 18:13
Citazione urbano:
Ma mi risulta che si diventa ebrei da madre ebrea. Quindi questi non diventeranno mai ebrei di sangue ma una sottoclasse.



La madre è sempre purosangue, non ci saranno problemi, sia nel caso di coppie "normali" che dei due frocioni della foto, la cui "figlioletta" non pare proprio nepalese...

è l'utero "in affitto" ad essere di razza inferiore: mi chiedo quale purificazione sarà prevista per questi nove mesi di contaminazione?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Robert De Zan 2015-05-04 15:18
prima o poi, questi bambini, vittime di persone irresponsabili e capricciose, si rivolteranno contro, ed allora si dovrà sbattere il naso addosso alla crudà realtà.
....o almeno spero che ciò avvenga.
Abbiamo visto che la realtà è diversa per ognuno di noi, dipende dalle esperienze di vita vissute.
Se fra ventanni la maggior parte delle coppie divorzierà, sarà normale per i figli avere i genitori separati, come sarà normale fare una vita precaria senza un lavoro che permetta di vivere dignitosamente, mentre i managers coninueranno a percepire stipendi stratosferici solo perchè riescono a sfruttare al massimo la cosiddetta forza lavoro. Forza lavoro "somministrata" da agenzie, come mi è capitato di leggere stamattina.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Sobrejuez 2015-05-13 12:08
E'triste vedere comenti negativi sul discorso di Putin (diretto principalmente ad amalgamare gli spiriti civili e militari di fronte alla minaccia (vicina) della Terza Guerra Mondiale, voluts dai soliti (Giudaismo, Massoneria e Finanza).Non si poteva aspettare una a noi piacevole analisi storico, socio, politica di quanto avvenne nella Santa Guerra contro il Male Assoluto ancora vivo e vegeto (LIBERAL-COMUNISMO!!!)
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento


Ultime 10 traduzioni FDF:
Il conclave ebraico al Campidoglio
Philip Giraldi
TRADUZIONE EFFEDIEFFE
Svelato il fallimento morale dell’Occidente
Strategic culture
TRADUZIONE EFFEDIEFFE
La guerra con l’Iran promossa da giornalisti fasulli
Philip Giraldi
TRADUZIONE EFFEDIEFFE
Israele, USA e UK: preparativi per una guerra più ampia?
Global Research
TRADUZIONE EFFEDIEFFE
“Israele non può vincere la prossima guerra”.
Gilad Atzmon
TRADUZIONE EFFEDIEFFE
La stampa israeliana espone il ruolo degli ebrei nel movimento LGBT
The Realist Report
TRADUZIONE EFFEDIEFFE
Perché l’Europa teme l’Italia (e Salvini)
Ambrose Evans-Pritchard
TRADUZIONE EFFEDIEFFE
Il bianco è il nuovo male
Paul Craig Roberts
TRADUZIONE EFFEDIEFFE
Come la guerra in Libia ha stimolato il terrorismo in 14 Paesi
Mark Curtis
TRADUZIONE EFFEDIEFFE
Quello che dovete sapere su Google
Realjewnews
TRADUZIONE EFFEDIEFFE

Articoli piu' letti del mese nella sezione Worldwide

Libreria Ritorno al Reale

EFFEDIEFFESHOP.com
La libreria on-line di EFFEDIEFFE: una selezione di oltre 1300 testi, molti introvabili, in linea con lo spirito editoriale che ci contraddistingue.

Servizi online EFFEDIEFFE.com

Archivio EFFEDIEFFE : Cerca nell'archivio
EFFEDIEFFE tutti i nostri articoli dal
2004 in poi.

Lettere alla redazione : Scrivi a
EFFEDIEFFE.com

Iscriviti alla Newsletter : Resta
aggiornato con gli eventi e le novita'
editorali EFFEDIEFFE

Chi Siamo : Per conoscere la nostra missione, la fede e gli ideali che animano il nostro lavoro.



Redazione : Conoscete tutti i collaboratori EFFEDIEFFE.com

Contatta EFFEDIEFFE : Come
raggiungerci e come contattarci
per telefono e email.

RSS : Rimani aggiornato con i nostri Web feeds

effedieffe Il sito www.effedieffe.com.non è un "prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare e contraddistinto da una testata", come richiede la legge numero 62 del 7 marzo 2001. Gli aggiornamenti vengono effettuati senza alcuna scadenza fissa e/o periodicità