>> Login Sostenitori :              | 
header-1
header-152

RSS 2.0
menu-1
Cgia, nei prossimi due anni 87,3 miliardi di tasse in più
Stampa
  Text size
Le manovre messe in atto dal governo Monti, tutte entrate e niente tagli alla spesa, costeranno alle famiglie italiane un ricarico di 8.200 euro sulle imposte

Se il governo Monti manterrà le promesse e con ottobre arriverà anche l'aumenta relativo all'Iva, nel 2012 i contribuenti italiani arriveranno a pagare 19,9 miliardi di tasse in più rispetto all'anno precedente.

Nel 2013, sottolinea uno studio della Cgia di Mestre, l'aggravio fiscale sarà maggiorato di 32,5 miliardi. E l'anno successivo il peso delle nuove imposte sarà di 34,8 miliardi. Il raggiungimento del pareggio di bilancio costerà agli italiani 87,3 miliardi in più in tasse, un peso che ripartito su ogni famiglia dà un risultato di 8.200 euro in più a nucleo famigliare.

L'analisi della Cgia si basa sullo studio di tutti i provvedimenti principali del governo Monti ad oggi: dal "salva Italia" al disegno di legge relativo al mercato del lavoro, che potrebbe essere approvato verso fine estate. Non rientrano invece nello studio della Associazione degli Artigiani gli effetti del decreto sulle semplificazioni fiscali.

"Rischiamo di rimanere soffocati dalla tasse", sottolinea il segretario della Cgia, Giuseppe Bortolussi, che concede a Monti il tentativo riuscito di salvare il Paese dal fallimento ma accusa: "Si è agito solo ed esclusivamente sul fronte delle entrate. Nel salva Italia, ad esempio, l’effetto complessivo della manovra è costituito per l’81,3% da nuove entrate e solo il 18,7% da tagli alla spesa".

Fonte >
  Giornale.it



Home  >  Worldwide                                                                               Back to top

 
Guarda commenti | Nascondi commenti

Commenti  

 
# CESCO 2012-04-21 21:53
Questo parla come Bersani, e piange come la Fornero.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Maraffio 2012-04-22 10:45
Basta tasse ^3 elevate al cu.o...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# GIORGIO SCOTTI 2012-04-24 15:09
Effettivamente questo Bortolussi quasi onnipresente in TV parla molto predica bene ma poi fatti pochi e sembra non riesca nemmeno ad imbarcarsi in vaporetto da Mestre per andare a Venezia... finchè resta a Mestre in fondo chi se lo fila? E quanti artigiani ci sarebbero a Mestre? E' forse la capitale artigianAle d'Italia? Mi risulta invece che Mestre siqa una delle poche città rimaste che in Italia campa sui petrolchimci e sulla grande industria.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento


Ultime 10 traduzioni FDF:
Nuovo studio dalla Germania: maggiore copertura vaccinale --> maggiore mortalità
Steve Kirsch
TRADUZIONE EFFEDIEFFE
Il duro lavoro della propaganda
Caitlin Johnstone
TRADUZIONE EFFEDIEFFE
Tra talebani e COVID
Gilad Atzmon
TRADUZIONE EFFEDIEFFE
La demolizione controllata del mondo occidentale: le tappe
911nwo
TRADUZIONE EFFEDIEFFE
Un grande male è all’opera
NC Renegades
TRADUZIONE EFFEDIEFFE
Benedizione e blasfemia
Gerhard L. Müller
TRADUZIONE EFFEDIEFFE
I crimini di guerra di Israele — lo dice un ebreo
Dave Lindorff
TRADUZIONE EFFEDIEFFE
Quando ci renderemo conto che Bill Gates è pazzo?
Tap News
TRADUZIONE EFFEDIEFFE
L’Olocausto di Dresda
Rense
TRADUZIONE EFFEDIEFFE
I padroni domandano la schiavitù totale
shtfplan
TRADUZIONE EFFEDIEFFE

Articoli piu' letti del mese nella sezione Worldwide

Libreria Ritorno al Reale

EFFEDIEFFESHOP.com
La libreria on-line di EFFEDIEFFE: una selezione di oltre 1300 testi, molti introvabili, in linea con lo spirito editoriale che ci contraddistingue.

Servizi online EFFEDIEFFE.com

Archivio EFFEDIEFFE : Cerca nell'archivio
EFFEDIEFFE tutti i nostri articoli dal
2004 in poi.

Lettere alla redazione : Scrivi a
EFFEDIEFFE.com

Iscriviti alla Newsletter : Resta
aggiornato con gli eventi e le novita'
editorali EFFEDIEFFE

Chi Siamo : Per conoscere la nostra missione, la fede e gli ideali che animano il nostro lavoro.



Redazione : Conoscete tutti i collaboratori EFFEDIEFFE.com

Contatta EFFEDIEFFE : Come
raggiungerci e come contattarci
per telefono e email.

RSS : Rimani aggiornato con i nostri Web feeds

effedieffe Il sito www.effedieffe.com.non è un "prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare e contraddistinto da una testata", come richiede la legge numero 62 del 7 marzo 2001. Gli aggiornamenti vengono effettuati senza alcuna scadenza fissa e/o periodicità