>> Login Sostenitori :              | 
header-1
header-141

RSS 2.0
menu-1
Lo sprofondo rosso della zona euro, tra bugie e minacce
EFFEDIEFFE.com
A differenza dei sotterfugi e degli inganni speranzosi del 2012, oggi la tattica adottata per mantenere l’unità è quella di minacciare tutti i Paesi dell’Unione paventando il disastro economico (causato anche dal voto nazionalista).
Economia cattolica: strangolata un’altra volta
E. Michael Jones
Le ripartenze di Renzi
Klaus Foresti
L’Italia è uno di quei treni accelerati che si fermano ad ogni stazione e di cui bisogna continuamente annunciare la ripartenza. Viene da domandarsi dove starebbe nascosta la crescita promessa dalla cura renziana, che sembrerebbe aver dato solo risultati negativi. Non illudiamoci nel vedere che la Grecia è riuscita a strappare ai creditori un accordo sull’alleggerimento del debito: anche se non se ne parla, a breve dovremo fare i conti con una nuova ondata di austerità.
Come gli Oligarchi hanno ottenuto il Potere
E. Michael Jones
L’Agenda omosessualista, ed il conseguente controllo di ogni apparato vitale della nazione – media, economia – viene applicata con ferocia inaudita e senza più alcun freno. La reazione dei media istituzionali alla campagna di Trump è un altro esempio di rabbia oligarca contro il popolo. Gli oligarchi dell’emisfero settentrionale sono ormai ebbri di potere.
Gesell e l’etica monetaria cristiana (Parte II)
Andrea Cavalleri
Gesell e l’etica monetaria cristiana (Parte I)
Andrea Cavalleri
Il vero motivo della guerra al contante
Martina Smerčan
La moneta fisica è paragonabile alle armi di servizio in dotazione ai soldati dell’esercito dei cittadini svizzeri, in quanto « garantiscono la libertà». Il passaggio ai pagamenti elettronici deve quindi essere denunciato per quello che è: un atto di «sorveglianza totale» sulle persone. E quando la moneta sarà solo elettronica, possiamo già intuire le domande sollevate delle Banche Centrali e amplificate dai mainstream media...
La nuova età dell’oro
Luciano Garofoli
Una strategia geopolitica basata sempre di più sull’oro sembra essere alla base delle strette relazioni tra Mosca e Pechino. Per ragioni differenti entrambe le nazioni non sono benviste dagli Stati Uniti: esse rappresentano dei potenziali pericoli per l’instaurazione di un Nuovo Ordine di cose. Vediamo perché basandoci sull’ottica oltre Atlantico.
Tempesta perfetta sui mercati: tragedia e speranza
Martina Smerčan
I dirigenti cinesi hanno abboccato avviando un graduale processo verso il libero mercato. Il sistema bancario cinese è ancora sotto il controllo del Governo centrale, dunque non si prevede un bagno di sangue, ma una lenta spirale deflattiva sullo stile del “decennio perduto” giapponese. Tra colossali bolle finanziarie e spirali deflazionistiche, il 2016 potrebbe essere l’anno decisivo per le sorti dell’’intera vita economica.
2016: Bankageddon italiana?
Martina Smerčan
La ricchezza e i risparmi degli italiani sono sotto attacco da decenni, da quando ci sono state tolte garanzie basilari che tutelavano i risparmiatori italiani fin dal 1936, ma il 2016 sembra destinato a segnare l’inizio di una fase cruenta senza che se ne intuisca la fine. Fra tutti i Paesi incastrati nell’euro, l’Italia ha già dovuto pagare il prezzo più pesante.

Altre notizie in questa sezione :
Il principe sciocco e l’atomica dei derivati globali: 1,5 miliardi di triliardi
Roberto Dal Bosco
Il potere del Re (Governo) ora è oscurato completamente da quello del Mercante (finanza), che...
I BRICS alla guerra aurea delle lasagne
Milena Spigaglia
Varoufakis, videogame antieuro made in Soros
Roberto Dal Bosco
Varoufakis, pur considerato «di sinistra», proveniente da una ricca famiglia di partigiani greci...
TPP bloccato, paradosso del caos
Roberto Dal Bosco
Il trattato di commercio trans-pacifico, che altro non è che una grande manovra di accerchiamento...
L’Iran atomico fa male al business. Delle armi.

Stiamo vedendo all'opera il cinismo del piazzista che sfrutta la paranoia (anti-russa) per...
Tutti nella superbanca cinese. Gli svizzeri, da invitati

Pechino riconosce alla Svizzera il ruolo di garante e giudice di onestà della sua nuova...
Quei peccati dimenticati
Andrea Cavalleri
L’euro: eravamo nella bara, ora Berlino ha inchiodato il coperchio

La Germania ci ha inchiodato doppiamente al marco (la «sua» moneta, che azzoppa la nostra...
Idioti vs Lungimiranti

L’instaurazione dello stato di diritto per Pechino è una sfida enorme, ed una rivoluzione...
L’Italia in attesa di tsunami. Senza difesa

Salvare l’euro fino all’ultimo italiano (o greco o francese) è il solo scopo di quelli che...
Ultime notizie in questa sezione :
2016: Bankageddon italiana?
Martina Smerčan
La ricchezza e i risparmi degli italiani sono sotto attacco da decenni, da quando ci sono state...
La nuova crisi economica globale è una realtà
Luciano Garofoli
Diversi dati dimostrano che siamo alla vigilia di una nuova, grave crisi e naturalmente globale. A...
Italia/Giappone: sabotaggio di sola andata
Martina Smerčan
Ci troviamo di fronte ad un sistema di sabotaggio ben collaudato, e applicato con “successo”...
La sfida dell’oro cinese
Roberto Dal Bosco
Non appena sorge anche solo l’ombra di un blocco economico autosufficiente che può fare a meno...
La Cina esplode. Ma vince
Roberto Dal Bosco
Il 2020 era la data simbolica in cui, in teoria, si sarebbe registrato per Pechino il definitivo...

Articoli piu' letti del mese nella sezione Economia

Libreria Ritorno al Reale

EFFEDIEFFESHOP.com
La libreria on-line di EFFEDIEFFE: una selezione di oltre 1300 testi, molti introvabili, in linea con lo spirito editoriale che ci contraddistingue.

Servizi online EFFEDIEFFE.com

Archivio EFFEDIEFFE : Cerca nell'archivio
EFFEDIEFFE tutti i nostri articoli dal
2004 in poi.

Lettere alla redazione : Scrivi a
EFFEDIEFFE.com

Iscriviti alla Newsletter : Resta
aggiornato con gli eventi e le novita'
editorali EFFEDIEFFE

Chi Siamo : Per conoscere la nostra missione, la fede e gli ideali che animano il nostro lavoro.



Redazione : Conoscete tutti i collaboratori EFFEDIEFFE.com

Contatta EFFEDIEFFE : Come
raggiungerci e come contattarci
per telefono e email.

RSS : Rimani aggiornato con i nostri Web feeds

effedieffe Il sito www.effedieffe.com.non è un "prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare e contraddistinto da una testata", come richiede la legge numero 62 del 7 marzo 2001. Gli aggiornamenti vengono effettuati senza alcuna scadenza fissa e/o periodicità