>> Login Sostenitori :              | 
header-1

RSS 2.0


Facebook, la nuova Stasi. Prove di totalitarismo

È ufficiale. Il Governo tedesco è al lavoro con Facebook sul tema dei «profughi».

Il progetto, da implementare nell’immediato, è semplicissimo: saranno schedati e puniti tutti coloro che produrranno post categorizzabili come «xenofobi». Sono previste multe, e anche la galera (non è uno scherzo: lo scrive Paul Joseph Watson riprendendo varie fonti).

Lo ha dichiarato il belloccio ministro federale della Giustizia e tutela del consumatore, il socialdemocratico Heiko Maas, che sta allestendo una task force adibita a segnalare, rimuovere e sanzionare i commenti contro gli immigrati. È universalmente noto che i tedeschi manchino di senso dell’umorismo; quantomeno, è il rimprovero che da sempre gli muovono gli inglesi. Ebbene, Berlino ha messo a capo del team di psicopolizia da social network una ex agente della Stasi. …
(L’articolo è disponibile previo sostegno)

abbonamento
abbonamento

  • Accesso a tutti i nostri articoli dal 2004

  • Accesso completo a tutti i contenuti EFFEDIEFFE (traduzioni, lettere, commenti autori/lettori)

  • Pagina personale sostenitore

A partire da soli   € 699



abbonamento



Libreria Ritorno al Reale

EFFEDIEFFESHOP.com
La libreria on-line di EFFEDIEFFE: una selezione di oltre 1300 testi, molti introvabili, in linea con lo spirito editoriale che ci contraddistingue.

Servizi online EFFEDIEFFE.com

Archivio EFFEDIEFFE : Cerca nell'archivio
EFFEDIEFFE tutti i nostri articoli dal
2004 in poi.

Lettere alla redazione : Scrivi a
EFFEDIEFFE.com

Iscriviti alla Newsletter : Resta
aggiornato con gli eventi e le novita'
editorali EFFEDIEFFE

Chi Siamo : Per conoscere la nostra missione, la fede e gli ideali che animano il nostro lavoro.



Redazione : Conoscete tutti i collaboratori EFFEDIEFFE.com

Contatta EFFEDIEFFE : Come
raggiungerci e come contattarci
per telefono e email.

RSS : Rimani aggiornato con i nostri Web feeds

effedieffe Il sito www.effedieffe.com.non è un "prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare e contraddistinto da una testata", come richiede la legge numero 62 del 7 marzo 2001. Gli aggiornamenti vengono effettuati senza alcuna scadenza fissa e/o periodicità