http://voxnews.info/wp-content/uploads/2013/03/dongallo.jpg
Don Gallo: “Voglio un Papa gay, liberate gli omo o vi stupreranno i bambini”
Stampa
  Text size

Don Gallo, è ora di svestire la talare...

“Un Papa omosessuale sarebbe una cosa magnifica”, ha dichiarato Don Gallo – il prete strambo – in una intervista alla Zanzara.

“Pensare che uno si affacci a Piazza San Pietro e dica di essere omosessuale sarebbe grande – ha spiegato don Gallo ai microfoni di Radio 24 – c’è la parità dei figli di Dio, è l’essenza del Vangelo, siamo tutti figli e figlie di Dio”. A detta di don Gallo, il prete omosessuale deve poter “essere libero di esprimere la sua identità e la sua sessualità, altrimenti si reprime e arriva alla pedofilia”. Don Gallo ha anche rivelato di aver subito tentativi di violenze omosessuali: “Le ho respinte, sono sempre stato un ribelle. Ero un giovane prete e fu un vescovo a farmi delle avances”.

Poi lancia un appello a Grillo per l’alleanza con il Pd. “Il Paese è a pezzi. C’è bisogno che Beppe coi suoi elettori vada al tavolo per avere dei cambiamenti e metterli alla prova. Questa è l’occasione per sputtanarli definitivamente. È fondamentale incontrarsi col Pd, vista la situazione catastrofica del Paese”, ha continuato il fondatore della Comunità di San Benedetto auspicando un’intesa tra la sinistra e i Cinque Stelle. Don Gallo ha però attaccato duramente la capogruppo pro tempore del M5S Roberta Lombardi, che nei giorni scorsi aveva lodato certi aspetti del Fascismo. “Non sa cosa sia il fascismo – ha tuonato – arroganza, razza superiore. Vada a rivedersi la storia, approfondisca. Il fascismo è la negazione della democrazia. Se sostiene un fascismo buono, si dovrebbe dimettere”. Personaggio confuso.

Rientra tutto nell’ottica di una mente non molto equilibrata che però, è interprete di una componente nichilista e autolesionista che è presente nella società, seppur in termini di microminoranza iper-attiva.

C’è però da dire che nel suo delirio il “prete” ha involontariamente messo in evidenza il legame sempre taciuto “omosessualità-pedofilia”. Quando infatti si parla dello scandalo che ha investito la Chiesa si dimentica sempre di dire che il 99% dei casi riguarda omosessuali. E non è un caso.

Fonte >
  VoxNet

Home  >  Worldwide                                                                               Back to top