>> Login Sostenitori :              | 
header-1
header-152

RSS 2.0
menu-1
Bergoglio accoglie il B'nai Brith: "lavorare insieme per la pace"
Stampa
  Text size
Incontrando una delegazione di B’nai B’rith International, il Papa sottolinea che sono tanti i campi nei quali, ebrei e cristiani, possono collaborare oggi per il bene dell’umanità

"Guardando a questi 50 anni di storia del dialogo sistematico tra la Chiesa cattolica e l’Ebraismo, non posso che ringraziare il Signore per tanti progressi compiuti". Si apre con una nota di gratitudine il discorso che Papa Francesco rivolge alla delegazione di B’nai B’rith International, ricevuta stamane in udienza nella Sala dei Papi del Palazzo Apostolico.

Lo sguardo del Pontefice si rivolge al passato, in particolare agli incontri dei suoi predecessori con questo Ordine Indipendente dei ‘Figli dell’alleanza’, fondato nel 1843 a New York da alcuni immigranti Ebrei tedeschi come società di mutuo soccorso per occuparsi della ‘condizione degli ebrei’ in America.

"La vostra organizzazione ha contatti con la Santa Sede da quando fu promulgata la Dichiarazione conciliare Nostra aetate", dice il Santo Padre, la quale "ha costituito una pietra miliare nel cammino di reciproca conoscenza e stima tra gli ebrei e i cattolici, sulla base del grande patrimonio spirituale che, grazie a Dio, abbiamo in comune".

Francesco rammenta pure le "numerose iniziative di reciproca conoscenza e di dialogo" avviate in questi anni; soprattutto - evidenzia - "si è andato sviluppando un senso di vicendevole fiducia e apprezzamento". E oggi, "sono tanti i campi nei quali, ebrei e cristiani, possiamo continuare a lavorare insieme per il bene dell’umanità del nostro tempo". A cominciare dal "rispetto della vita e del creato", poi "la dignità umana, la giustizia, la solidarietà", ambiti - afferma il Santo Padre - che "possono vederci uniti per lo sviluppo della società e per assicurare un futuro ricco di speranza per le generazioni che verranno".

In particolare, però, ebrei e cristiani sono chiamati "a pregare e lavorare insieme per la pace", considerando i tanti Paesi e le regioni del mondo che "vivono in una situazione di conflitto - penso in particolare alla Terra Santa e al Medio Oriente - e che richiedono un impegno coraggioso per la pace". Pace - sottolinea Bergoglio - che "non soltanto va desiderata, ma ricercata e costruita pazientemente e tenacemente, con la partecipazione di tutti, in particolare dei credenti".

"In questo momento, insieme con voi, vorrei ricordare con sentita riconoscenza tutti coloro che hanno lavorato per l’amicizia tra ebrei e cattolici", soggiunge, riferendosi in particolare ai due Papi santi: Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II. "Il primo - ricorda Francesco - salvò tanti ebrei durante la Seconda Guerra mondiale, li incontrò molte volte e volle fortemente un documento conciliare su questo tema; del secondo sono sempre vivi nella nostra memoria alcuni storici gesti, come la visita ad Auschwitz e quella al Tempio Maggiore di Roma".

Il desiderio del Pontefice è dunque continuare a camminare "sulle loro orme, con l’aiuto di Dio", "incoraggiato anche da tante belle esperienze di incontro e di amicizia vissute a Buenos Aires". L'auspicio è che, in questo anno in cui ricorre il 50° anniversario di Nostra aetate, "la nostra amicizia cresca sempre più e porti abbondanti frutti per le nostre comunità e per l’intera famiglia umana".

Fonte >  Zenit

Home  >  Worldwide                                                            Back to top

 
Nessun commento per questo articolo

Aggiungi commento


Ultime 10 traduzioni FDF:
Il regime Biden sta preparando una persecuzione contro i cristiani?
Vaccine deaths
TRADUZIONE EFFEDIEFFE
Israele simula un attacco informatico al sistema finanziario globale
Pulse
TRADUZIONE EFFEDIEFFE
Nuovo studio dalla Germania: maggiore copertura vaccinale --> maggiore mortalità
Steve Kirsch
TRADUZIONE EFFEDIEFFE
Il duro lavoro della propaganda
Caitlin Johnstone
TRADUZIONE EFFEDIEFFE
Tra talebani e COVID
Gilad Atzmon
TRADUZIONE EFFEDIEFFE
La demolizione controllata del mondo occidentale: le tappe
911nwo
TRADUZIONE EFFEDIEFFE
Un grande male è all’opera
NC Renegades
TRADUZIONE EFFEDIEFFE
Benedizione e blasfemia
Gerhard L. Müller
TRADUZIONE EFFEDIEFFE
I crimini di guerra di Israele — lo dice un ebreo
Dave Lindorff
TRADUZIONE EFFEDIEFFE
Quando ci renderemo conto che Bill Gates è pazzo?
Tap News
TRADUZIONE EFFEDIEFFE

Articoli piu' letti del mese nella sezione Worldwide

Libreria Ritorno al Reale

EFFEDIEFFESHOP.com
La libreria on-line di EFFEDIEFFE: una selezione di oltre 1300 testi, molti introvabili, in linea con lo spirito editoriale che ci contraddistingue.

Servizi online EFFEDIEFFE.com

Archivio EFFEDIEFFE : Cerca nell'archivio
EFFEDIEFFE tutti i nostri articoli dal
2004 in poi.

Lettere alla redazione : Scrivi a
EFFEDIEFFE.com

Iscriviti alla Newsletter : Resta
aggiornato con gli eventi e le novita'
editorali EFFEDIEFFE

Chi Siamo : Per conoscere la nostra missione, la fede e gli ideali che animano il nostro lavoro.



Redazione : Conoscete tutti i collaboratori EFFEDIEFFE.com

Contatta EFFEDIEFFE : Come
raggiungerci e come contattarci
per telefono e email.

RSS : Rimani aggiornato con i nostri Web feeds

effedieffe Il sito www.effedieffe.com.non è un "prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare e contraddistinto da una testata", come richiede la legge numero 62 del 7 marzo 2001. Gli aggiornamenti vengono effettuati senza alcuna scadenza fissa e/o periodicità