>> Login Sostenitori :              | 
header-1
header-200

RSS 2.0
menu-1
Boomer - l'animale parlante!
PDF
Stampa
  Text size
Caro Direttore,

l'altra sera guardando la tv con mio marito capitiamo sul programma "Tabu USA" di National Geographic, una sorta di panoramica sulle stranezze più estreme della società americana e odierna.

Tra i casi esaminati un uomo che vuole fare il cane e vivere come un cane.  Cammina a quattro zampe, dorme in una cuccia, mangia crocchette, esce con un vestito da cane, una medaglietta col suo nome da cane - Boomer -  e abbaia alle persone. Felicemente.

Mio marito:" Ti prego gira non lo voglio vedere mi fa orrore"
Io: "Ma no aspetta fammi vedere..."
Marito: "ma dai ti prego cambia fa orrore"
Io: "sì anche a me fa orrore, ma voglio capire"
Marito: "Ma cosa c'é da capire??? E' un malato di mente non dovrebbero neanche farli vedere!"

Ovviamente ho vinto io moglie e ho continuato a guardare.... Non capivo. Perché mi fa orrore questa cosa? I malati di mente non mi fanno orrore. Mi fanno pena, o paura - se violenti. Ma orrore no.

Poi ho capito. Mi fa orrore perché NON è un malato di mente. E' qualcosa di infinitamente peggio. E' una persona perfettamente NORMALE, sana di mente, che ha scelto consapevolmente di spogliarsi della sua umanità, perferendo essere un cane.  Un non-uomo.

Ma la cosa comica, se non fosse agghiacciante, è vedere con quale gioia il non- uomo in questione esprime il suo essere cane!

La spiegazione arriva presto. Proseguendo nel servizio si scopre che esiste tutta una attenzione particolare  pseudo pedagogico- psicologico- medica che asseconda questa cosa. E allora c'é la psicologa che lo conforta dicendo che è giusto che possa esprimere il cane che è dentro di lui e quindi lo accompagnano in un canile ogni tanto a giocare cogli altri suoi simili; c'é l'amico volontario che lo porta a spasso come fosse un'opera di bene; poi c'é il suo medico che si preoccupa che non mangi crocchette per cani troppo spesso, perché si sa sono cibi poco controllati e potrebbero fargli male.... e via dicendo in una girandola che a confronto il film "I mostri" è un noioso  spaccato di normalità.  Ovviamente non solo il "cane" Boomer  è ben felice di tutte queste coccole e attenzioni particolari nei suoi confronti - si sente rispettato accettato amato  - ma anche i mostri che ruotano intorno a lui si sentono virtuosi nel non giudicarlo, anzi in dovere di capirlo e assecondarlo.

Proseguendo ancora si scopre inoltre che esiste nel mondo un nutrito numero di persone che scelgono di vivere così, come animali: chi fa il cane, chi il pony, etc... si sono dati anche un nome, "furristi", o qualcosa del genere.  Etichettandosi quindi come gruppo si rendono riconoscibili socialmente. E National Geographic ci fa un servizio sopra.

E la società, non potendoli far rientrare nella categoria dei malati mentali, non può far  altro per il momento che etichettarli come "sub-cultura".

La domanda però non è tanto perchè la società di oggi generi questi mostri, ma perché li tolleri e anzi li assecondi. Si sa,  dalla "subcultura" alla "cultura di minoranza", con diritti annessi e connessi, il passo è breve. E allora mi chiedo... ma vuoi vedere che ci stanno riuscendo davvero?

Sappiamo che da sempre gli ebrei tra di loro chiamano noi gentili goym, animali parlanti.

Una cosa è certa. Il giorno ormai non lontano in cui avranno la sicurezza di poterci chiamare così apertamente davanti al mondo, chi ci sarà a indignarsi?
Boomer risponderà abbaiando. Felice.

Laura Basile
lettrice di EFFEDIEFFE



Cara lettrice, commplimenti, ha visto giusto.  Molti occidentali, forse la maggioranza, non vuol essere altro che "animale parlante" (ed uggiolare al padrone). La Ravera non si maschera da cane ma ritiene i corpi umani immaturi dei "grumi", gli omosessuali strappano il diritto di accoppiarsi in strada come i randagi e guai a chi cerca di staccarli, molti politici sono felici come maiali che si avvoltolano nel brago, parecchi giornalisti si sentono iene e sciacalli, e così via.

Maurizio Blondet




 
Guarda commenti | Nascondi commenti

Commenti  

 
# Centuri 2013-11-12 20:04
Bravissimo Direttore!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Milo Dal Brollo 2013-11-12 20:41
Bè, a veder la foto, uno che vive ancora con gli orsacchiotti...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Milo Dal Brollo 2013-11-12 20:50
Appena ho trovato "furrism" in internet, ho capito subito di cosa si tratta. Piange il cuore a dirlo, ma non è altro che l'ennesimo tentativo di sessualizzzione deformata operata o autoindotta. In questa pagina

http://altopedia.com/index.php/Furrism

Si può leggere cos'è il "furrism", che immagino venga dall'onomatopea delle fusa del gatto. Prevede non solo il comportarsi da animale, ma l'adattarsi biologicamente ed istintualmente ad esso (il mangiare crocchette è un propedeutico): prevede la bestialità mistica, cioè l'accoppiamento con animali elevato ad esperienza parareligiosa, l'erotismo animale, ovvero il travestitismo porno-animalesco, o il feticismo del gattino, cioè l'immedesimazione in un animale durante l'accoppiamento. Tutto ciò è terribile, anche per gli animali. Perfino essi sono stati sessualizzati nell'ottica dominante, come se gli animali superiori fossero solo ormoni sessuali concentrati.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# arduino 2013-11-13 11:10
"Furrism" probabilmente dall'inglese "fur", pelliccia. Quella, appunto, degli animali.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# zampano 2013-11-13 00:25
io non ho ancora capito a quali animali si ispirano i politici
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# gianluca 2013-11-13 10:00
lo stercorario
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# gustavo d 2013-11-13 10:54
Ma è un cane o una cagnetta?
In secondo luogo è più cane lui o le "persone" che lo assecondano?
Infine è spregiativo dare del cane a una persona, oppure un cane (vero)si dovrebbe offendere ad essere paragonato a certe persone?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# edmond11 2013-11-13 12:19
Forse ciò che realmente le faceva orrore, guardando quel documentario, era il documentario stesso.
Intendo dire: pur non avendo avuto modo di vedere quel filmato, io credo invece che la persona convinta di essere un cane sia davvero psicologicament e malata. Qualsiasi sia il motivo, notorietà, disagio sociale, depressione o bipolarismo, è comunque una malattia mentale.
Ciò che probabilmente la disgustava, era il fatto che ci abbiano fatto un video. Gli autori del documentario, i produttori e tutto l'entourage, hanno ripreso e trasmesso questo caso come se fosse una cosa curiosa, a tratti divertente, a tratti dolce e delicata. Ed è questo che disgusta.
E' lo stesso metodo usato dai grandi media, dal cinema e dalle case discografiche, per fare passare concetti terribili nella mente delle persone mescolandoli con un po' di zucchero e falsi ideali.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# codino 2013-11-14 16:19
concordo
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# siro giovanni mazza 2013-11-13 12:51
Ben presto esigeranno il matrimonio con un animale (con tanto di "diritto" di adozione di bambini, va da sè: d'altronde, la bestialità è infeconda tanto quanto la sodomia!) e faranno emanare una legge contro la "zoofobia" per chi vi si dovesse opporre.
Immagino la felicità della Brambilla!...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# ducadegliabruzzi 2013-11-13 16:11
Proprio oggi c'e' su internet una ricerca inglese secondo la quale una donna su 10 ama piu' il prorpio cane o gatto del marito.
Non mi sorprendo pensando che oramai ci sono moltissimi, non solo gli "animalisti",che preferiscono salvare un animale che un essere umano, magari sono contro la vivisezione ma favorevoli all'aborto. Peccato perche' ho sempre pensato che Dio avesse fatto l'uomo appena "poco meno degli angeli" Salmo8.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Olaf 2013-11-13 17:45
"Per poter adorare l'Uomo, cioè la propria figura, l'uomo deve occupare il posto che un tempo apparteneva al suo cane" - Elémire Zolla
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# paolobencovich 2013-11-13 23:40
Sono proprio ameri-cani.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Centuri 2013-12-15 14:44
Giusto!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Gio66 2013-11-14 13:20
Senza arrampicamenti sugli specchi, il soggetto ha dei problemi di salute mentale. Questo è poco ma sicuro, poi possiamo discutere sui motivi che hanno scatenato tale disturbo mentale.
Tutto il resto dei discorsi sul tizio è "cibo" per gli ingenui allocchi ( che sono la maggior parte, putroppo....)
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# paolobencovich 2013-11-14 18:45
Anzi, in questo caso direi che sono addirittura degli scalza-cani.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# MS2550 2013-11-15 09:48
....Che vita da cani...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Robert De Zan 2013-11-15 10:35
Sì, questa cultura per il cagnolino, tutte queste trasmissioni in cui si fa vedere l'amore per gli animali, che prendono il posto dei bambini....
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# urbano 2013-11-16 11:53
Si vede anche dalla foto che è uno psicopatico, il problema sono i soliti noti che che lo fanno passare per "normale".
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# bizza 2013-12-02 22:42
A, Novembre , Dixembre, dae nostre parti,
se copava el mas-cio. e se faseva su coesini e saeadi, Queo el gera un animae sigante, (sigava) quando kel vegneva kopà. da animae signate a parlante, ghe xe poca difarenxa. ko xe ora, basta far su saeadi. tanto kopa un mas-cio o un can, xe la stesa roba. No pasaran
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Gotico 2013-12-03 21:27
La mia fidanzata mi chiama orsacchiotto, ma giuro che non appartengo a questa categoria di persone! grrooowwwrr... (scherzo)
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Centuri 2013-12-15 14:45
Tra fidanzati è concesso!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# antaratman 2013-12-17 16:52
Citazione Olaf:
"Per poter adorare l'Uomo, cioè la propria figura, l'uomo deve occupare il posto che un tempo apparteneva al suo cane" - Elémire Zolla


Prima era cattolico, poi è divenuto satanista.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento


Ultime lettere pubblicate:
La Dittatura Terapeutica
L’unica ed estrema forma di difesa da questo imminente, sottovalutato, tragico pericolo particolarmente grave per l’Italia, è la presa di coscienza
Contra factum non datur argomentum
George Orwell con geniale e profetico intuito, previde l’oscuramento delle coscienze, il tramonto della civiltà, l’impostura e apostasia dalla verità che viviamo, quando scrisse “nel tempo...
I luminari non contaminano la loro purezza istituzionale col MDB
Facendo una ricerca sulla massima banca dati biomedica www.pubmed.gov sul tema “somatostatin and somatomedin“ (somatomedin o IGF1 è il principale fattore di crescita tumorale direttamente...
Come la cura dei tumori sta funzionando sempre meglio
Il 13 gennaio in una conferenza stampa a Bologna parlamentari e candidati di "Fratelli d’Italia" hanno preso posizione in difesa della libertà di cura e di ricerca scientifica. Ciò per le ...
Attacco di gastrite istituzionale?
Alcuni organi di stampa hanno riportato il perentorio, categorico e rabbioso divieto del Prof Burioni, (burocrate del ministero della salute, eletto da politici) a Comune, Provincia e Università di...
La Scelta Antitumore
Ho pubblicato il libro sulla prevenzione dei tumori, da oggi in libreria, per documentare come i principi della prevenzione e cura del MDB (Metodo Di Bella)
Veritas filia temporis, e il reato di “guarigione indebita”
Tante tragedie non li sfiorano neppure, sono infastiditi se qualcuno cerca ripetutamente di coinvolgerli, interessarli, chiedere attenzione e aiuto, occupati, come sono, a celebrare i riti, i fasti,...
FILM-DOCUMENTARIO SU METODO DI BELLA
È uscito un film–documentario dal titolo “Metodo Di Bella - 20 anni dopo (1997-2017)”. Per la realizzazione di quest’opera è stata condotta un’indagine di oltre 4 anni sul Metodo Di...
Metodo Di Bella e diffamazione
È stato creato dall’AIOM (Associazione Italiana Medici Oncologi) il sito “Tumore, ma è vero che?” generosamente, capillarmente diffuso con grande, zelante impegno e generale mobilitazione a...
Sperimentazione del Metodo Di Bella
In questo articolo vengono sintentizzate le numerose e gravi anomalie che hanno destituito di ogni credibilità e dignità scientifica la sperimentazione ministeriale del MDB del 1998.
Libreria Ritorno al Reale

EFFEDIEFFESHOP.com
La libreria on-line di EFFEDIEFFE: una selezione di oltre 1300 testi, molti introvabili, in linea con lo spirito editoriale che ci contraddistingue.

Servizi online EFFEDIEFFE.com

Archivio EFFEDIEFFE : Cerca nell'archivio
EFFEDIEFFE tutti i nostri articoli dal
2004 in poi.

Lettere alla redazione : Scrivi a
EFFEDIEFFE.com

Iscriviti alla Newsletter : Resta
aggiornato con gli eventi e le novita'
editorali EFFEDIEFFE

Chi Siamo : Per conoscere la nostra missione, la fede e gli ideali che animano il nostro lavoro.



Redazione : Conoscete tutti i collaboratori EFFEDIEFFE.com

Contatta EFFEDIEFFE : Come
raggiungerci e come contattarci
per telefono e email.

RSS : Rimani aggiornato con i nostri Web feeds

effedieffe Il sito www.effedieffe.com.non è un "prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare e contraddistinto da una testata", come richiede la legge numero 62 del 7 marzo 2001. Gli aggiornamenti vengono effettuati senza alcuna scadenza fissa e/o periodicità