>> Login Sostenitori :              | 
header-1

RSS 2.0
menu-1
fdffree99

Miracolo a Milano (con l’8xmille al nulla)
Roberto Dal Bosco
Il bisogno sano che il popolo ha di trovarsi e di struggersi insieme è qualcosa di connesso alla legge naturale che regola le comunità; qualcosa che la vita moderna fatta di metropoli e individualismo non è riuscita a deviare e sommergere ancora del tutto. È questa una banale saggezza che la nostra civiltà ha ormai quasi perso, Chiesa in primis. Sul Naviglio di Milano è andato in scena lo spettacolo del popolo di Dio senza più pastore, che finisce nell’insoddisfazione del nulla.
Maidan armena, animosità democratica
Roberto Dal Bosco
Gli USA stanno scongelando le aspirazioni centrasiatiche messe in sospeso dopo la disastrosa avventura in Afghanistan. Perdere l’Armenia, per la Russia, significherebbe vedersi chiudere ulteriormente la finestra sul Caucaso. Le proteste per la bolletta potrebbero dunque avere un fine più materialmente militare e geostrategico dato che l’Armenia è un importantissimo snodo nella strisciante guerra tra l’Occidente e Mosca.
I ragazzi zoofili dello zoo di Berlino
Roberto Dal Bosco
L’individualismo, dogma della democrazia terminale, protegge ogni perversione del cittadino moderno. Sul piano politico esiste un Pride zoofilo come diligente continuazione dell’inclusione della perversione ottenuta con le nozze gay. In questa reale satanizzazione del mondo, la bestializzazione assume la sua consistenza antica di liturgia pagana, una realtà che sta investendo il mondo nella sua totalità legislativa, umana, spirituale. A questo, lo Stato moderno, la filosofia, e a breve anche la Chiesa rispondono con le parole del presidente Obama: Love is love.
Il Califfo fa tic-toc, Sodoma pure
Roberto Dal Bosco
Come l’ISIS, la sigla LGBT colpisce con straordinaria sincronia. Perché se il mondo è attonito davanti alla spaventosa coincidenza degli attentati, in realtà c’è un’altra spaventosa simmetria che si sta dipanando sotto i nostri occhi. Si diffonde in tutto il mondo, distrugge la civiltà e riguarda da vicino la centrale creatrice dell stessa ISIS.
Come i Rothschild si comprano la CIA
Roberto Dal Bosco
Come questi legami tra le famiglie del dollaro (e della morte) e i servizi americani siano assicurati è presto detto: tramite interessi pecuniari. La partecipazione del direttore CIA negli affari del nefasto fondo ebraico Blackrock (Rothschild) chiamano in causa il ruolo della CIA nell’attuale imbroglio mediorientale, specialmente alla luce della cooperazione di Israele e Arabia saudita volta a garantire la destabilizzare quei Paesi che si sono alzati contro i disegni del grande Israele.
Piccoli Soros crescono (e stanno con Renzi)
Roberto Dal Bosco
Soros opera da decenni per conto dei servizi in vari Paesi con organizzazioni che fungono da «solvente» politico e sociale. Davide Serra non segue uno schema tanto differente: specula sulla crisi e coltiva subito i rapporti con forze di rottura – come il «rottamatore» Renzi – che promettono di fare qualche favore anche alla finanza internazionale. Considerando la discussa vicinanza di Serra al «demolition man» Renzi, e il rapporto tra Soros e Serra, la cosa non è priva di importanti risvolti.
Family Day, golpe neocat
Roberto Dal Bosco e Elisabetta Frezza
L’infiltrazione neocatecumenale nel tessuto sociale è da tempo realizzata: colonne del «Cammino» sono disposte lungo i gangli del potere e della cultura. La benedizione papale era già garantita. Ma il Family Day 2015 è stato il primo, vero, grande coming out italico della colossale setta, cui corrisponderà la sua legittimazione formale sul piano mediatico, sociale, politico. Tutti i residui del mondo cattolico ancora dotato di una qualche scintilla di ragione sono stati fatti oggetto della scalata di un unico, grande azionista.








Cattolicesimo
America e Papato, l’ora del raccolto
Roberto Dal Bosco
Nell’enciclica di Bergoglio il pluridecennale programma di morte globalista è aderito sin nei più minuziosi dettagli. Piegare il Papato al proprio volere – magari addirittura al proprio pensiero, come in questo fortunato caso – è il desiderio automatico di ogni impero. Ora comprendiamo meglio: quando Bergoglio si recherà da Obama e parlerà con lui all’unisono, si tratterà solo del premio di una costosa, paziente operazione iniziata molto tempo fa.
Le quattro porte dell’Inferno
Alfonso M. Torre
Russia
Soros il distruttore: modus operandi
Roberto Dal Bosco
Il profeta della «società aperta» allievo di Popper, l’amico idealista della democrazia che odia la trasparenza perché notoriamente non è buona per gli affari e che è in grado di disfare e...
Contro Mosca, un gran agitare attacchi nucleari. Preventivi.

È la strada del delirio. Gli USA sono pronti a lanciare missili a testata atomica contro bersagli all’interno del territorio russo. I media continuano a rappresentare l'America come la saggia...
Recensioni
Complotto contro la Chiesa
Lorenzo de Vita
Satana, il migliore dei missionari
Lorenzo de Vita
Oggi pubblichiamo un testo della massima importanza, per sua stessa natura perfettamente controinformativo (nel senso migliore del termine). Si rivela pertanto uno studio più che mai utile per tutti i nostri lettori come manuale strategico e di disinganno, soprattutto per quei lettori...
Europa
Londra e Berlino, Totò e Peppino. Anzi più bravi
Maurizio Blondet
Berlino vuole farsi «imporre» da Londra le misure che hanno già deciso insieme per aumentare la propria egemonia a danno degli altri. Insieme stanno cambiando la natura stessa della UE, ma ‘alla buona, fra loro’, senza toccarne le strutture istituzionali, ossia le catene, i nodi scorsoi e...
La «religione» di Padoa Schioppa, vostro dio
Maurizio Blondet
Come tutte le burocrazie che abbiamo lasciato diventare onnipotenti, la tecnocrazia europea si crede Dio, e Padoa Schioppa ne era un degno pontefice. Non sfuggirà la sardonica ironia della cosa: evoluti europei, avete rigettato il richiamo di Cristo per la porta stretta. Sono loro adesso – i...
Politica Interna
Modesta proposta: dichiarare lo stato di guerra. E corte marziale
Maurizio Blondet
Esistono sempre più due Italie: una che vive in un panorama di macerie, cosciente di essere nel mezzo di una guerra, un’altra completamente diversa: dove la vita è una festa perpetua. Ma d’altronde, come si può risanare un Paese dove i primi a violare – o a fregarsene – della...
Giudici teneri persino coi femminicidi. Con Contrada no.
Maurizio Blondet
Un tempo l’omicidio era per la giustizia un delitto pubblico, anzi il più grave dei delitti per la sua irrimediabilità. I procuratori d’oggi sentono l’omicidio come un delitto privato. Gli stessi magistrati più valorosi dell’universo hanno fatto però condannare Contrada coi pentiti e...
Scienze
La mammografia come screening
Giuseppe Di Bella
Si spezza la catena alimentare?

Dagli OGM alla fissione atomica usata contro l’uomo, dall’imposizione dell’ideologia «gender» all’abolizione della rotazione agricola, fino all’estinzione di ogni popolo tradizionale, di ogni cultura spirituale, metafisica, fatti sparire con le armi, tutto ciò i greci chiamarono...
Costume & Società
Perché essere onesti nella vita pubblica, se...?

Un uomo che si sente autorizzato dall’andazzo corrente alla trasgressione sessuale, perché dovrebbe non autorizzarsi alla trasgressione delle «regole» e fin della Costituzione (più bella del mondo)? La coscienza del peccato? Ma è stata «superata» dalla secolarizzazione. La fede in...
Le serpi in Irlanda
Roberto Dal Bosco Elisabetta Frezza
Altre Religioni
I moderni bracieri di Moloch
Nicolas Burbaki
Ecco la Mecca in mano ai wahabiti. Per fortuna il Vaticano è diverso...

Dopo il Concilio e da quando in Vaticano s’è insediata la nota Junta sudamericana – che fatte le debite proporzioni è come i wahabiti – la modernizzazione ha accellerato a marce forzate. Il nostro risultato si avvicina all’esperienza di pellegrinaggio nella Mecca-Disneyland: anche il...
Economia
TPP bloccato, paradosso del caos
Roberto Dal Bosco
Il trattato di commercio trans-pacifico, che altro non è che una grande manovra di accerchiamento economico (e militare) della Cina, aveva già subito vari contraccolpi in Asia. Che sia strumento...
L’Iran atomico fa male al business. Delle armi.

Stiamo vedendo all'opera il cinismo del piazzista che sfrutta la paranoia (anti-russa) per «promuovere il prodotto»: l’interesse diretto che hanno le banche d’affari nella guerra, o nelle...
Opinioni
I bolliti del Bilderberg
Roberto Dal Bosco
Da anni il ritrovo Bilderberg rappresenta un magnete per perditempo: una carta moschicida per complottisti di quart’ordine. Il 63° raduno in corso più che una loggia onnipotente, pare una bocciofila di vecchi bolliti. L’unica cosa veramente degna di nota è l’apparizione in massa di...
Benvenuto Presidente Gigli!
Roberto Dal Bosco Elisabetta Frezza
Americhe
Pedofili a Disneyland: tutto il mondo è paese
Roberto Dal Bosco
Il giro dei repubblicani pedofili USA gode di assoluta copertura, quella pedo-solidarietà comunitaria che vale ad Orlando come a Bruxelles come a Firenze. Il che indica con lucidità in quale burrone di lordura sia precipitata questa nostra terra. Ogni Paese ha il suo pedo-ring con i suoi...
John Kerry non è caduto dalla bici. È stato ferito da un «amico» terrorista
Maurizio Blondet
Secondo il servizio d’intelligence estero di Mosca, Kerry era andato in Francia per un incontro segreto con un terrorista d’alto livello dell’ISIS; s’è scatenata una sparatoria, e lui è stato «gravemente ferito». Il fattaccio ricorda l’uccisione, avvenuta in Libia nel 2012,...
Medioriente
Fabbricano il terrorista «buono». Per dargli la Siria

Ha fatto la sua comparsa il ribelle dei sogni di Washington ed Hollywood, il nobile patriota anti-Assad, siriano di nascita, che rassicura le platee, che non distrugge tesori archeologici e che si oppone a DAESH e alle sue brutalità e decapitazioni. È questo il primo atto dello sdoganamento...
Obama annuncia: ho fatto uccidere Abu Sayyaf. Già, come Bin Laden.

Il mentitore seriale, presidente Obama, aveva bisogno di far apparire mediaticamente che sta combattendo l’IS. Bisognava far qualcosa che la CNN, il Corriere e la nostra Botteri potessero salutare come «un duro colpo inferto ai jihadisti» in Siria: quei jihadisti che gli USA armano ed...
Ebraismo
Coloro che attendono il messia ladro
Roberto Dal Bosco
La presenza israeliana nella tragedia nepalese, ci conferma che l’Asia gioca un ruolo importante per tutta l’economia psicologica di Sion. È il luogo dove tutte le fasce della società di Tel Aviv possono, con prepotenza, sentirsi vive. Consumare, razziare esperienze, costi quello che costi....
Povera superpotenza, sotto il tallone di Chickenshit

L’Impero del Caos può ancora peggiorare, farsi ancora più destabilizzante e criminale. Perché è ormai a tutti chiaro che il padrone politico degli Stati Uniti è lui, Bibi. Non c’è congressista che non abbia applaudito in piedi, o politico che non senta il bisogno di scoprirsi delle...
Asia & Africa
Libia: la lucrosa caccia al negro. Per mandarcelo
Maurizio Blondet
Da noi domina l’accoglienza totale, la carità senza limiti, e guai a chi storce il naso. Ma questa realtà sembra essersi perfezionata in un’industria del rastrellamento e vendita del negro all’Italia, che li accoglie tutti. I prigionieri sono tutti dell’Africa nera, non vengono dal Medio...
Mentre Obama si accanisce contro Putin, la Cina...
Maurizio Blondet
Ma la vera sconfitta che Pechino ha inflitto a Washington nelle ultime settimane non è neanche di tipo militare: ha colpito là dove all’America fa più male. Il BAII, ancor prima di essere operativa, è già in grado di silurare l’altro ambizioso progetto americano per perpetuare la sua...
Filosofia
IL VIRUS EVOLA (seconda parte)
Roberto Dal Bosco
IL VIRUS EVOLA (prima parte)
Roberto Dal Bosco
Arte
La Nuvola di Fuksas non è ancora finita
Raffaele Giovannelli
Il caso Wilde
Andres C. Pizzinini
prova
World News:

Suggeriamo :
Lettere:
Espulso da un convegno di single cattolici
Dall’amico Francesco Ruggeri ricevo questa lettera amaramnente divertente
Perché soffrono i bambini? Il Papa non lo sa
Caro Maurizio, a proposito del tuo articolo “La Chiesa è seme o pianta?”, ho paura che la risposta sia già nel Catechismo, Ti ricopio il punto 675:
il Papa e il Giubileo 2016
Cara Redazione, caro Blondet, e così il papa Francesco è riuscito nell'ennesimo colpo da maestro. Il Papa della Misericordia indice l'Anno Santo della Misericordia, a partire dall'8 dicembre di...
Satana sdoganato alle elementari
Mentre ci distraggono con la crisi (o meglio: la guerra) economica-finanziaria guidata e attuata dalle lobbies bancarie accade sempre peggio una vera e propria crisi delle e nelle anime e cresce...

CATALOGO GIUGNO 2015:

ULTIMI LIBRI EFFEDIEFFE:

Libreria Ritorno al Reale

EFFEDIEFFESHOP.com
La libreria on-line di EFFEDIEFFE: una selezione di oltre 1300 testi, molti introvabili, in linea con lo spirito editoriale che ci contraddistingue.

Servizi online EFFEDIEFFE.com

Archivio EFFEDIEFFE : Cerca nell'archivio
EFFEDIEFFE tutti i nostri articoli dal
2004 in poi.

Lettere alla redazione : Scrivi a
EFFEDIEFFE.com

Iscriviti alla Newsletter : Resta
aggiornato con gli eventi e le novita'
editorali EFFEDIEFFE

Chi Siamo : Per conoscere la nostra missione, la fede e gli ideali che animano il nostro lavoro.



Redazione : Conoscete tutti i collaboratori EFFEDIEFFE.com

Contatta EFFEDIEFFE : Come
raggiungerci e come contattarci
per telefono e email.

RSS : Rimani aggiornato con i nostri Web feeds

effedieffe Il sito www.effedieffe.com.non è un "prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare e contraddistinto da una testata", come richiede la legge numero 62 del 7 marzo 2001. Gli aggiornamenti vengono effettuati senza alcuna scadenza fissa e/o periodicità Podere Piscino - Proceno (VT) - Tel. 0763-710069